12 luglio 2011

Tilt? MAC?

Finalmente il mio primo acquisto MAC. Ieri ho finalmente trovato la scusa giusta per andare a spendere i miei sudati 30 euro alla MAC, un po' per il mio compleanno (domenica 10), un po' per l'esame che avevo appena fatto e che era andato alla grande.

Il mio punto fermo iniziale era prendere Tilt, un ombretto meraviglioso che sembra unire in sè tutto ciò che amo: il pervinca, il viola, il verde acqua-teal... Insomma, una meraviglia. Senza contare che lo trovo un colore molto versatile, credo possa stare bene praticamente con qualsiasi tonalità.
Il mio punto non-fermo era il rossetto. Ero abbastanza certa di volerne provare uno, ma visto il mio poco amore per loro, non sapevo bene che pesci pigliare. Inzialmente ho valutato dei nude, ma avevo l'impressione che mi sbattessero un po. Poi mi è venuto un folle pensiero: se spendo quasi 18 euro per un rossetto, deve essere un rossetto che si vede, che si nota sul serio. E allo stesso tempo, per la medesima ragione, doveva essere qualcosa di usabile praticamente sempre, versatile. L'impulso del momento mi ha portato a scegliere Plum Dandy (frost), un colore che corteggiavo da tempo, ma che non avevo mai seriamente considerato fino a ieri, giorno in cui ho avuto la brillante idea di provarmelo addosso. Amore. Puro. E' un colore difficile da descrivere. MAC lo presenta come un color prugna con dei riflessi dorati-bronzo. 
In generale ho notato che i rossetti tendenti al viola-lilla mi stanno bene, molto di più di quello che tende al rosa.

Oggi ho messo insieme tutto e ho sperimentato qualcosa. A tilt ho aggiunto Hypnotic Plum e Moonlight Shadow di Aleguaras, due colori stupendi. Il primo è un viola prugna incredibilmente intenso, il secondo un argento-lilla molto luminoso.

Nota al trucco. Mi sono messa il rossetto che erano le 14:30 circa. E' durato fino alle 19 e qualcosa. Alla fine non era più intensissimo, ma ancora visibile (riflessi dorati compresi). Nel mentre sono uscita, ho sudato, ho parlato, ho bevuto e ho mangiato del gelato. Solo alla cena ha perso un po' di potenza... però diamine! Non arriverò MAI a dire che valga 17,50 euro (perchè per me nessun rossetto li vale a prescindere), però ora capisco la loro fama, tutt'altro che immeritata.




Plum Dandy è leggermente più intenso dal vivo, ma anche in foto fa la sua porca figura XD

Lista prodotti usati:
Urban decay Primer Potion
Tilt di MAC, Moonlight Shadow e Hypnotic plum di Aleguaras, Fiori d'ombra della Neve Cosmetics.
Matita Luminelle Yves Rocher (nera)
Mascara nero Volum' Express della Maybelline
Fondotinta Light Neutral di Aleguaras + cipria Perfect Silky Neve Cosmetics
Blush Favola (dalla palette chiarissimi) della Neve Cosmetics
Rossetto Plum Dandy di MAC

4 commenti :

  1. Questo look mi piace molto, è elegante e sofisticato, complimenti!

    RispondiElimina
  2. mah secondo me un rossetto come qualunque altro prodotto puo' valere i suoi soldi... e questo vale per prodotti che costano poco come per prodotti che costano un po' di piu'. Per dire, per me gli Essence costano troppo per quel che danno, ma i MAC no... e tu nei fatti hai cominciato a spiegare perche' i MAC almeno ti dan soddisfazione a spenderci su ^^
    come postilla personale su di te... sei riuscita a piacerti con un frost, lo trovo un valore aggiunto non da poco XD

    prima o poi me lo prendo anche io...

    RispondiElimina
  3. molto elegante!!
    è fantastico il trucco occhi!

    RispondiElimina