28 novembre 2011

C'è chi dice no: Glossybox

Prendendo a prestito il titolo della meravigliosa rubrica di Report.
Non ho letto molti pareri dubbiosi riguardo la Glossybox. Per lo più ho visto entusiasmo per un servizio che aveva spopolato altrove e non era ancora giunto a noi.
Personalmente questo servizio mi è subito risultato indifferente per una serie di motivi:
  • Odio tutto quello che è abbonamento. Mi ricorda quelle tessere per cui si è obbligati a comprare qualcosa di tanto in tanto. E sebbene venga detto che ci si può disiscrivere senza difficoltà (io però il contratto non l'ho letto, quindi mi affido alle voci), la cosa mi dà sui nervi. Sopporto l'abbonamento a Sky (che però non pago io XD), perchè so cosa mi offre domani e cosa mi offrirà tra mesi, ma abbonarmi a qualcosa di cui non so nulla...
  • Il prezzo non è clamoroso, anzi. Trovo sia onesto. Però mi chiedo: se per due mesi di fila la glossybox offrisse solo prodotti che non ci piacciono o non ci interessano, non sarebbero 28 euro *sprecati*? Su tre prodotti mensili, è sempre probabile che tutto ci piaccia, ci soddisfi? Qui dipende molto dalla flessibilità di chi fa l'abbonamento. Io sono stra-selettiva. Direi che la GB non fa per me.
  • L'idea di avere in casa prodotti che non uso (o non voglio usare), mi rattrista. Anche quella di dover costringere famigliari a usarli per finirli o (peggio) di regalarli.
  • C'è chi ama la sorpresa, io personalmente la detesto. Preferisco sapere chiaro e tondo cosa mi attende.
  • E' vero che 14 euro al mese non sono tanti... ma sono sempre 14 euro per qualcosa che non avremmo comprato. Io sono molto selettiva negli acquisti: leggo recensioni, guardo gli inci... Difficilmente faccio prove a random. Questo perchè sono essenzialmente taccagna e, prima di iniziare a lavorare e quindi guadagnare in autonomia, avevo un rispetto abbastanza forte per i soldi che mi venivano dati dai miei (per dire, vedi tuo padre lavorare anche la domenica tutto il giorno, non sei molto portato a buttarli in scemate). Il discorso del "tanto li avrei spesi in altre cose" mi suona strano: non è detto che nonostante la GB si continuerà a comprare altre cose aggiungendo solo 14 euro in più al calderone (e potrebbe essere, dato che ci saranno casi in cui la GB ci potrà deludere e non piacere)? E non sarebbe meglio scegliere mese per mese in cosa quei 14 euro ci servono?
  • Leggo gli inci e sono contro i test sugli animali. Questo mi taglia fuori già brutalmente XD
Con questo, sia chiaro, non giudico nessuno. 14 euro non sono tanti e se li può permettere anche chi lavora. Senza contare che con il proprio denaro ognuno fa quello che vuole. Ma l'idea che girasse sul web anche un parere discorde, mi faceva piacere. Ci sono tante persone che sono in bilico tra l'idea di abbonarsi o meno, e magari leggere entrambe le sponde può essere utile.

9 commenti :

  1. Concordo su tutto, fin dall'inizio non mi ha incuriosita nemmeno un po'. So bene che non utilizzerei tutti i prodotti soprattutto a causa degli inci e non vedo perchè dovrei spendere questi soldini per far utilizzare la maggior parte dei prodotti a familiari o amiche. Preferisco scegliere io cosa acquistare, ecco. E 14 euro ogni mese non sono poi così pochi se, appunto, non si utilizzano tutti i prodotti.
    Però capisco chi non è attenta a queste cose e prova un po' tutto. Se facessero un servizio del genere con cosmetici verdi, credo che aderirei sicuramente!

    RispondiElimina
  2. @Vanilla: esatto, 14 euro per dei prodotti che non è detto (e conoscendomi, è più sicuro che non mi piacciano che viceversa) che mi piacciano, pure per me sono tanti. mi ci compro quasi un rossetto mac tutti i mesi che di sicuro mi rende più felice, perchè lo scelgo io.
    se facessero un servizio di cosmetici verdi, pure io potrei pensarci. e comunque non ci salverebbe da una possibile sola XD
    credo anche che molte ragazze si siano fatte attrarre dall'idea di marche *prestigiose*, ma dato che i prodotti sono molto random, chissà se e quando si faranno vive queste marche... Per ora ho visto marche reperibilissime.

    RispondiElimina
  3. Come dicevo in un altro contesto, preferisco tenermi i 14 euro e investirli in un solo prodotto che mi piace!!!

    RispondiElimina
  4. Neppure io sono entusiasta di questo genere di abbonamenti. Non sono selettiva riguardo a INCI e co., ma ci sono comunque tanti prodotti che non uso o magari non posso permettermi un sostituto di quella fascia di prezzo. L'effetto sorpresa per me rimane un mistero, finora avrei avuto una brutta sorpresa!

    RispondiElimina
  5. Concordo su molte cose che hai scritto e per questo ho deciso di non abbonarmi. Non amo molto l'idea dell'abbonamento come te e sono molto selettiva per gli acquisti riguardo skincare, corpo e capelli, quindi spendere 14€ col rischio di non usare nulla, onestamente, mi girava un po'. Sarei interessata all'acquisto solo se facessero glossybox un po' personalizzate, penso che sarei anche disposta a spendere qualche euro in più ma con la certezza di avere nel contenuto qualcosa che sono disposta quanto meno a provare!

    RispondiElimina
  6. io sono del partito di chic inside... se per esempio mi chiedessero 14 euro per farmi provare roba e potessi selezionare anche solo i marchi, mi interesserebbe leggermi le condizioni e tutto... potrei almeno scegliere quelli che rispettano i miei canoni (che sono analoghi ai tuoi... guardarmi gli inci, considerare la faccenda test).
    Cosi'... preferisco spendere i 14 euro al mese scegliendo anche un prodotto solo ma che voglio.

    E io non sono anti sorprese XD

    RispondiElimina
  7. In effetti penso che sia la solita cosa: presenta una cosa come un'opportunità e la gente la compra che ne abbia bisogno o meno.
    Anche io sono attenta agli INCI, anche se non esageratamente, potrei esserci più attenta effettivamente, ma soprattutto non voglio più avere per le mani marchi che testano su animali! Quindi direi che sebbene mi incuriosisca provare, attualmente propendo per il no!
    Grazie per la lista di motivi per darmi forza ;)

    RispondiElimina
  8. 14 euro al mese (oddio nientemeno che in abbonamento!) per avere delle minitaglie che nemmeno posso selezionare all'origine sono veramente troppi. Preferisco tenermeli e comprarmi qualcosa che sicuramente mi piacerà.

    RispondiElimina
  9. Condivido in pieno il tuo ragionamento. Nei primi 5 minuti mi era sembrata una cosa figa, perchè in realtà l'idea non è brutta ma per chi sta attenta alle marche che utilizza (come dici tu, con un buon inci e cruelty free) è controproducente.. Ecco se si facesse la Ecobio box penso mi ci abbonerei anche solo per provarla XD Sennò continuo a spendere quei 14 euro magari su una cosa sola ma che voglio davvero.

    RispondiElimina