01 agosto 2012

Saldi, ebbene sì, versione p/e '12: cosmetici

Prima della mia partenza ho almeno altri due post da farvi oltre a questo! Forza e coraggio!
Ultima parte della mia carrellata sui saldi estivi 2012, quella dedicata alla cosmetica. Poca roba in realtà e praticamente tutta regalata tranne qualcosina. E soprattutto sto barando... perchè nulla è stato comprato davvero in saldo.
Quest'anno non sono riuscita a passare il primo giorno da Sephora in centro per andare a sbirciare, anche se mi è parso di capire che nulla di interessante fosse stato messo in saldo (questo inverno per le palette ud ci furono mille post a tema). Kiko ormai da parecchio tempo non mi interessa più: guarducchio le collezioni, ma prendo così pochi pezzi che per evitare sorprese di solito acquisto prima dei saldi. Senza contare che ormai da Kiko in media compro per lo più blush e le tonalità tendono a ripetersi troppo da collezione a collezione.

In occasione del mio compleanno diverse amiche mi hanno fatto regali makeupposi e dato che sono acquisizioni avvenute nel mese saldifero, eccole qua.
Le prime due sono le adorabili palette matte di Sleek, arrivate assolutamente senza sorpresa alcuna (mi sa che sono la sola donna al mondo che NON ama le sorprese), grazie a Misato-san.


Come vedete sto iniziando a usarle un po', anche se il caldo mi tiene lontano da ogni trucco che richieda più di 5 minuti. Uff.
Volevo far partire una serie come per le precedenti Sleek, con tre look per palette, ma credo proprio che non partirà prima della metà di agosto quando tornerò in Italia.
Per ora posso dire che sono colori meravigliosi, stra-pigmentati, come già immaginavo vista la marca. Bella la scelta di colori, alcuni molto originali.

Sul reparto labbra ho avuto parecchie new entry. Questo mi torna molto utile dato che al momento il mio makeup da tutti i giorni è riga di eyeliner, mascara e rossetto colorato (a volte salto pure l'eyeliner).



Girl about town è stato il primo che ho preso in ordine cronologico. E' il mio primo Amplified e sono davvero stupida: dopo i matte è quello che mi resiste di più sulle labbra, senza però seccarle e soprattutto senza avere bisogno di cotornare con matite colorate o trasparenti. Il colore è un fucsia neutro che penso possa stare bene a molte.
Crosswires mi è stato omaggiato per il compleanno. E' un colore che non avrei mai preso in considerazione se non fosse che mi è stato caldamente consigliato da una mua al MAC pro di Milano. Me lo ha presentato come "un po' vintage" e io avevo già l'occhio a cuore. Viene definito un arancio rosato e sono d'accordo. E' un buon colore per chi come me non va troppo d'accordo con i coralli o con i rosa ma vuole provarci lo stesso. E' un creamsheen.
Dare you, anche lui regalato e anche lui creamsheen, è un rosso che mi avete già visto usare in abbondanza in questi ultimi tempi (qui e qui). Lo adoro e lui penso ricambi. 
Appena avrò qualche opinione più stabile su durata e altro, vi farò una nuova puntata della rassegna dei miei rossetti MAC.

La Borderline di Too Faced è stata acquistata da me dopo aver così arricchito la mia collezione di creamsheen. La loro consistenza cremosa me la rende praticamente indispensabile.
Per ora devo dire che mi sembra faccia ottimamente il suo lavoro. Da quando la uso non ho più avuto problemi di sbavature o altro.




Questi due li inserisco perchè per me sono stati una rivelazione, per qualità e per colori. La marca (poco conosciuta) è la NYC, venduta in alcune Oviesse e negli Acqua e Sapone a prezzi stramodici. Questi due smalti dal boccetto molto simile a quello OPI li ho pagati solamente 1,99 euro. La qualità però è strepitosa: colore pieno e facile da stendere fin da subito, si asciugano in fretta e la resa mi sembra ottima.
Questi due colori particolari poi hanno una componente piuttosto interessante: sono praticamente gli smalti corrispondenti a due rossetti famosi di MAC, Lady Dannger e Girl about town (e visto che sono appena usciti i set la cosa può tornarvi utile).
Il primo da sinistra si chiama Spring Street 221 e trovo sia la versione smaltosa del bellissimo rosso aranciato di MAC (Lady Danger appunto). Il secondo è Greenwich Village 236, stesso colore di Girl about town.
Per le mie vacanze penso che opterò per il primo perchè è incredibilmente estivo e bellissimo con la pelle un filo abbronzata.

Questo è quanto. Insomma, una lunga haul di cui presto o tardi vedrete recensioni o direttamente i prodotti in uso.

14 commenti :

  1. E che te lo dico a fare. Le palette mi piacciono un sacco così come i rossetti, soprattutto Girl About Town.

    RispondiElimina
  2. Girl About Town mi sta stalkerando in questo periodo! lo trovo in ogni dove! :D (o forse sono io che adesso ci faccio più caso...!)

    Sai che su di te non riesco a vederlo Crosswires? aspetto che posti qualche look con questo rossetto, mi hai incuriosito! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le sta benissimo!
      è su di me che è moscio XD

      Elimina
    2. Ci credo, ma non sono brava a immaginare i colori!
      su di me stona proprio (ma l'ho comprato per usarlo con la Redd!)

      Elimina
  3. sei una marocchina U_U <- il primo pensiero avuto vedendo la foto degli swatches dei rossetti XDDDDDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo so... sono una marocchina che si fa scrub per perdere colore =_= e so che tornerò peggio da parigi... prendo sole contro la mia volontà.

      Elimina
    2. beh se stai al sole già non ti aiuti XDDDDDD
      più che altro è inquietante perché non è che tu sia una che è stata tutti 'sti giorni al mare, anzi.

      Elimina
    3. Non stare al sole è complicato. E mi abbronzo pure a stare all'ombra =___= E' che la melanina della mia pelle funziona anche troppo... infatti non ho mai capito che diamine di fototipo sono... forse il 2.

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  4. Temo proprio che il Spring Street 221 dovrà essere mio da abbinare al Lady Danger.. Grazie per la dritta :)

    E prima o poi anche una palette Sleek dovrà essere mia.. E dovrò arrendermi a rivolgermi online visto che al Sephora di Venezia non sono mai riuscita a trovarne. A quel punto probabilmente credo che potrei considerare qualche altre scelta che non siano la Au Naturel e la Snapshot..Le tue matte mi hanno fatto venire gli occhi a stelline *.*

    RispondiElimina
  5. Oh, le palette Sleek...*sospira*
    Mi intriga tantissimo Crosswires, lo aggiungo alla già lunghissima lista di cose da provare quando un bel dì metterò piede in uno store MAC.
    Attendo le review di tutte queste belle cosine! :)

    RispondiElimina
  6. NYC!*_* Da me non l'ho ancora vista ma mi auguro che arrivi,prima o poi ç_ç

    RispondiElimina
  7. wow, il rossetto dare you mi sembra davvero bello. ti seguo, hai un blog molto belo!!

    RispondiElimina