06 settembre 2012

Back to school: tips&tricks per trucchi da occasioni formali/sobrie

... ma anche back to work or back to dove volete voi.
Non è che io pensi al trucco naturale come l'unico e solo con cui andare a scuola o in ufficio. Tutto dipende sempre da cosa vi potete permettere e da come siete. Ci sono contesti in cui ci è permessa maggiore libertà (come per esempio alcune lezioni universitarie) e altri in cui anche se siamo predisposte ai colori forti, il contesto non ci permette tanto estro.
Da buona linguista, la metafora sociolinguistica è presto fatta. Sapere parlare una lingua non vuol dire conoscere solo lo standard (penso sia palese quando si espatria), ma vuol dire sapere usare sempre la varietà giusta (alta o bassa che sia, perchè a volte è una varietà bassa quella più appropriata) nel momento giusto, saper capire il contesto e saper fare una selezione nelle nostre conoscenze. Questo per sintetizzare che non sono una fautrice del trucco naturale a tutti i costi in certi contesti (come sono contro il triste e freddo standard linguistico sempre e comunque) e che anzi, se è concesso, dare un tocco di colore, di originalità può fare la differenza sia per noi stessi (tutti sappiamo il potere dei colori sull'umore, può bastare un rossetto aranciato per rendere meno grigia una giornata triste) sia per chi si approccia a noi, purchè - ovviamente - il contesto sia favorevole.
Questo è un invito a saper andare oltre certi schemi rigidi (ufficio = serio, discoteca = non serio etc...) e imparare a leggere tra le righe. E ve lo dice una che un giorno si è presentata dal suo relatore con Film Noir sulle labbra. Lui - uomo di larghe vedute e tanta cultura - non solo non si è scomposto ma in un'altra occasione (in cui indossavo Lady Danger) mi ha persino fatto i complimenti per il bellissimo colore scelto. E' la mia personalità, è il mio modo di approcciarmi al mondo e se posso farlo, preferisco vivere in questo modo. E non è assolutamente detto che un colore aranciato sia per forza poco serio, se lo si sa portare nel modo adeguato.
Io amo i trucchi naturali, ma non amo che vengano proposti come unica soluzione possibile in certi momenti della vita. Trovo che l'originalità o il particolare che risalta valga mille volte di più di un trucco anonimo, anche in contesti formali. E questo non vuol dire conciarsi come un clown, ma vuol dire prima di tutto saper dosare i colori tra loro, saperli armonizzare e saperli portare. Non è semplice, ma una volta imparato può fare una vera differenza nel modo con cui vi approcciate al mondo e a voi stessi (sì, parlo di autostima perchè essere  originali è anche un modo per dire che non si ha paura del confronto).
[Volete iniziare con un rossetto dal colore particolare acceso? Fatevi una cultrura qui o qui XD]

Ovviamente è vero anche il contrario: un trucco naturale non è per forza banale. E so anche che in certe occasioni (soprattutto in quelle in cui non si sa bene come reagirà la persona di fronte a voi a tanto estro) non si può fare altrimenti, quindi è giusto e buono avere un trucco passepartout da usare in situazioni del genere.
In altre parole, serve un trucco semplice, veloce (perchè se siamo tese o di corsa complicarsi la vita NON è una soluzione), che dia una idea di curato ma non eccessivo. Che faccia risaltare i nostri occhi o il nostro viso, ma che non sembri una scritta neon lampeggiante.
Questa è la mia versione. E' adatta a esami universitari, lezioni in cui i professori fanno storie su come uno è vestito (so che esistono purtroppo), colloqui di lavoro etc...





Come vedete non ho voluto sacrificare nulla. Gli occhi sono messi in risalto senza esagerare. Ho evitato matite scure dentro l'occhio per non appesantire lo sguardo. Lo smokey non si estende troppo in altro per non risultare cupo. Ho scelto di abbinare un rossetto abbastanza forte ma che segue molto il colore naturale delle mie labbra (le mie tendono al violaceo), in modo da metterle in evidenza senza risultare eccessiva. Un rossetto del genere è un must have: non è un nude, non è un color labbra, è qualcosa di leggermente più scuro o colorato, ma che riprende alcune caratteristiche dei vostri colori naturali.
Per prima cosa curate la base: una bella pelle dà subito l'idea di una persona curata. Coprite occhiaie, imperfezioni e rossori vari. Meglio spendere il nostro tempo qui che altrove. Usate un blush che richiami il colore che naturalmente avete quando arrossite, in modo che risulti naturale. Non esagerate ma applicatelo in modo sostanzioso, poco alla volta: nulla sembra più fresco e giovane di un viso arrossato nei punti giusti.
Per quanto riguarda gli occhi, si può ottenere qualcosa di carino anche senza spendere un patrimonio di prodotti o di tempo. Qui  ho usato solo due ombretti: un marroncino rosato chiaro e un marrone caffè scuro, entrambi shimmer. Con lo stesso pennello (quello base occhi della Elf), ho prima applicato quello più chiaro su tutta la palpebra mobile, poi quello più scuro concentrandomi sull'angolo esterno e poi sfumando in modo leggero lungo tutta la piega. Ho poi applicato una matita marrone lungo le ciglia inferiori sfumandola con lo stesso pennello ancora sporco dell'ombretto più scuro. Mascara nero e via! Con un po' di pratica si può ottenere un risultato grazioso e semplice anche in poco tempo.
Ovviamente il color marrone è una pura indicazione: anche una versione sul grigio o sul viola è perfetta e non risulta eccessiva. Evitate colori troppo accesi (che ve lo dico a fare?) o troppo scuri. Non vogliamo sembrare *così* truccate.
Sulle labbra ho messo Odyssey di MAC che è il mio rossetto autunnale preferito. Lo amo perchè con il marrone sugli occhi sembra dare il meglio di sè e in questo genere di look è perfetto. 
Se si crea un buon equilibrio si può dare risalto sia agli occhi che alle labbra senza sembrare eccessivi. E' solo una questione di dosare bene e abbinare altrettanto i prodotti con cui vogliamo lavorare.
Se non siete persone da rossetto, non mettetelo in occasioni in cui sarete nervose o agitate. Rischiate di far danno. Optate per un po' di burrocacao e concedetevi qualche minuto in più sugli occhi.

Lista dei prodotti usati:
Urban decay Primer potion in Eden
Ombretto Love Talk (non più venduto) Essence
Ombretto Coffee brown Sephora
Matita Hot Chocolate Essence
Mascara I love Extreme Essence
Correttore Kiko Full coverage n°2

Cipria Mineralize skin finish natural in Medium MAC
Blush Smooth Mauve Kiko (ed. lim)
Rossetto Odyssey MAC

12 commenti :

  1. Brava ottimo Post!
    Mi hai battuta sul tempo, ne sto scrivendo uno anch'io sul trucco da giorno.

    RispondiElimina
  2. Bellissimo articolo!(e bella tu!)

    RispondiElimina
  3. davvero un bel make up...davvero azzeccato in base al tono della tua carnagione...devo dire che questi colori ti donano molto....sei bellissima :D
    kiss
    vendy

    RispondiElimina
  4. Giustissima questa frase "Io amo i trucchi naturali, ma non amo che vengano proposti come unica soluzione possibile in certi momenti della vita."
    Concordo in pieno. Mi vengono in mente i matrimoni: i trucchi sposa non devono mica essere necessariamente delicati per essere belli ed eleganti!

    RispondiElimina
  5. Molto carino davvero! :) Delicato e molto adatto al tuo viso!
    www.97modamakeup.blogspot.com

    RispondiElimina
  6. Potrei quotare ogni parola di questo tuo post, lo trovo davvero ben fatto e intelligente, ricco di consigli utili, e il look che proponi mi sembra azzeccatissimo! Ma quant' è bello Film Noir? Sto giusto pensando a che rossetto prendere col mio prossimo Back to MAC, quasi quasi...! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Film noir! Film noir! Ti avverto: è quello che sfrutto di meno (per ovvi motivi, è drammatico, c'è poco da dire), però lo amo così tanto ç_ç

      Elimina
  7. Ma quanto ti capisco e quanto condivido le parole che hai scritto? Trovo insopportabile che, in quale che sia occasione o circostanza, si pretenda di stabilire a priori cosa si può usare/osare e cosa non si può. Detto ciò il trucco è bellissimo, le labbra sono perfette. Ogni tanto mi perdo tra i tuoi post alla ricerca dei tuoi splendidi rossetti, e ti ammiro perchè non solo li possiedi ma li usi davvero :)

    RispondiElimina
  8. I tuoi make up mi piacciono sempre molto:-). E x colpa tua ho messo pure Odyssey nella lista dei rossetti MAC, la quale era gia Bella lunga...! Ihihihih:-).

    RispondiElimina
  9. Molto bello, e realizzato molto bene! Brava! :)
    Il rossetto ha un colore stupendo; di solito non mi piacciono le tonalità malva, ma questo mi interessa.

    RispondiElimina
  10. Mi viene in mente quando il mio relatore all'università metteva in riga tutti i laureandi dicendo "la parola d'ordine in questa cattedra è sobrietà" (criticando perfino i ringraziamenti infondo alla tesi O_o').
    Il trucco mi piace veramente moltissimo, io non avrei usato colori shimmer, ma devo ammettere che stanno benissimo e non sono eccessivi. Sei proprio riuscita a rendere l'idea di persona curata, che non ama gli eccessi, ma che ha comunque molta personalità. Brava :-)

    RispondiElimina