01 settembre 2012

C'è chi dice NO: questione sub4sub

Da parecchio tempo ormai sia sulla pagina facebook che qui ricevo commenti che mi chiedono di iscrivermi o pubblicizzare la loro pagina. Insomma, il sub4sub.
Quando i commenti sono qui sul blog e hanno (o cercano di avere) anche qualche forma di contenuto li lascio, mentre invece quelli su facebook vengono cancellati senza pietà perchè quello è il posto in cui IO mi faccio pubblicità. NON VOI.

Non voglio scrivere un papiro perchè non ho molto da dire al riguardo. Ognuno il suo blog lo gestisce come meglio crede. C'è chi preferisce spendere tempo nel creare contenuti sperando di essere seguito per quelli e che spende altrettanto (o più) tempo per andare in giro a chiedere il sub4sub. I primi rischiano di creare blog pieni di contenuto ma che con fatica attirano fiumi di visitatori (credo che il mio sia tra questi), i secondi creano delle scatole vuote molto visitate.
Certo, i casi di gente che ha aperto un blog da pochi giorni e già vanta un numero di iscritti quasi pari al mio (aperto da più di un anno ormai e con parecchi parecchi parecchi contenuti) sicuramente mi infastidiscono. Tuttavia rimango del mio pensiero solito: a cosa serve avere così tanti iscritti e - a volte - così tanti commenti se tutta la gente che sta lì non è che ti stima/segue davvero ma vuole solo un tuo click sul suo "seguimi"? Che senso ha avere 70 commenti sotto un post in cui la maggior parte o ripete una frase monosillabica giusto per ficcare il suo link e poter avere una visita o molto più banalmente mette SOLO il suo link. Perchè alla fine dei contenuti chissene. D'altronde se questa gente si è iscritta in un blog vuoto è CHIARO che dei contenuti non gliene può fregare un piffero. E questo può andare bene all'inizio, ma temo che dopo qualche mese diventi davvero snervante.
Numeri senza contenuti e senza reale interazione (che dovrebbe essere alla radice di un blog). A che serve? A eccitare l'ego quando si guardano le visite (vorrei fare un paragone di accessi, sarebbe divertente: utile un followers che entra giusto per fare il sub4sub e poi sparisce)? Ottenere prodotti gratis da aziende improbabili di qualità altrettanto improbabile che vi fanno fare un lavoro gratis (perchè prodotti inviati gratis per loro sono costo quasi zero visti i costi di produzione) quando in teoria per tanta pubblicità si dovrebbe venire pagati normalmente? A sentirsi più belli, fighi, meravigliosi?
Onestamente non mi stupisco che poi tanti blog cadano morti.

Però di nuovo: ognuno sceglie il suo modo di gestire il blog.
Io piuttosto che fare il sub4sub preferisco rimanere un blogghetto di nicchia. Volessi fare il boom di iscritti in modo "leale" potrei senza problemi (ho due MAC nel giro di pochi km da casa, a forza di swatches e reviews potrei fare palate di visite senza manco comprare la roba), ma non mi interessa.
Ho aperto questo blog con l'idea di mostrare idee e spunti, ma soprattutto di mostrare me come persona. E non mi interessa di venire vista da mille persone che mi guardano un secondo e poi vanno per la loro strada come accade tutti i giorni. Così come faccio nella vita, voglio creare rapporti di conoscenza o se possibile di amicizia, di discussione e di confronto, di supporto e di interesse. Ecco perchè invece di passare il mio tempo a chiedere sub4sub, l'ho usato per frequentare altri blog, parlare con altre blogger, commentare i loro blog. Finchè molte hanno pensato di passare da me e fare altrettanto. Creando anche dei legami in alcuni casi trascendono il blog in sè.
Questo è il bello di avere un blog. Non i prodotti gratis (accetterei collaborazioni solo con aziende che per me sono DAVVERO VALIDE e solo sapendo che vedono il mio blog non come mero contatore di visite ma come persona valida in primis: Neve e Sleek, siete in ascolto? eh!), non il numeri degli iscritti, non il numero dei commenti.

Ecco perchè io il sub4sub non lo faccio. Quindi per favore, non chiedetemelo nemmeno.
Se avete letto i miei contenuti e vi piacciono, commentate. Non ditemi "vieni a trovarmi, perchè io vengo a trovare tutte le persone che commentano il mio blog, non ho bisogno che la gente mi dica cosa fare e da buona capra testarda, se me lo dite, rischiate che io faccia esattamente il contrario. Non ditemi "io ti seguo, seguimi", perchè non è una transazione finanziaria. Seguire un blog vuol dire che ti piace sul serio. E per quanto io apprezzi ogni iscritto alla mia pagina, non posso dire aprioristicamente di amare anche il loro blog.
Quindi no, un "ti seguo" non è l'unica motivazione valida per seguire voi. Servono contenuti, interazione...

Gestite il vostro blog come meglio credete, ma per favore, smettela di venire a dirmi (perchè i "seguimi", "vieni a trovarmi" sono imperativi nella lingua italiana) come gestire il mio di blog. A ognuno il suo.

Peace.

19 commenti :

  1. la chiusa è fantastica *_*
    amen XD

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Io faccio la stessa cosa che fai tu per il blog e per la pagina fb. Mi è successo quest'estate di tornare dopo un pò sulla pagina fb e trovare una marea di spam sulla mia pagina dopo aver detto di non volere Spam sulla mia pagina.. li mi sono moooolto innervosita

    RispondiElimina
  4. Discorso fantastico.Vorrei commentare in maniera più incisiva due punti: il fatto che ti roda che blog nati da qualche mese(e spesso anche privi di contenuti)abbiano più iscritti di te che ci bazzichi da un anno.Vero!Il mio blog è piccino ma è fermo a 16 iscritti da due mesi. Sai che ti dico?Chissenè! Proprio come te, mi interessa di più l'interazione con la gente.Amo scrivere,raccontare,condividere e lo faró anche se gli iscritti dovessero rimanere 16 per sempre.Bene o male i commenti ci sono sempre ed è quello che mi interessa...scambiare opinioni!C'è anche da dire che blog che in pochi giorni vantano un gran numero di followers è perchè già provengono da youtube.Mi rode di più il fatto che nel blog scrivano spesso due righe prive di significato. Va bè, scelte. Si sa che la gente in genere segue il gregge^^ Faccio un esempio: prendi Clio(che adoro per svariati motivi). Se decidesse di aprire un blog e non scrivesse nulla, avrebbe gli stessi iscritti di you tube e pure commenti del tipo "sei bravissima","hai ragione" a post come "oggi ho fatto colazione con un donut,tipica ciambella americana"...stop! In definitiva,riagganciandomi al discorso che la gente segue il gregge, la maggior parte delle persone rincorre il noto,quello che va di moda,quello che fa figo e non la precisione e l'originalità dei contenuti.
    Per quanto riguarda il sub4sub, fortunatamente a me non capita mai essendo il mio blog poco conosciuto e i pochi commenti che ricevo sono davvero disinteressati^^
    Con questo chiudo e continua così:) preferisco i contenuti come i tuoi a post con due foto di un prodotto di marchio famoso e una riga al seguito.

    RispondiElimina
  5. É per (anche) per il sub4sub che dico che le collaborazioni sono IL MALE!
    Da quando hanno scoperto che è possibile ricevere roba gratis è una corsa a chi si piglia più iscritti così poi si manda la mail al pr chiedendo roba da avere.
    Io l'unica cosa che elemosinerei è il pane, non quattro ombretti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Chiara! Giustissimo.Non sai quanto ho odiato assai la carrellata di post sula nuova collezione Pupa inviata gratis a bloggers con un gran numero di followers. QUASI TUTTI I POST SONO UGUALI!!! Una foto a testa per prodotto(dopo un giorno di utilizzo) e una riga di descrizione prodotto(evidentemente le foto non bastano). Se queste sono recensioni...! Il problema è che le aziende vogliono pubblicità ed è per questo che bramano bloggers con molti iscritti. Poco gliene frega del contenuto.

      Elimina
  6. Per fortuna c'è ancora anche gente come te (come noi) a cui interessa più il proprio blog che il numero di visite che genera. Amen.

    RispondiElimina
  7. Giustissimo discorso, quoto in toto.

    RispondiElimina
  8. anche se per alcuni punti io ho un'opinione diversa, il tuo discorso è giusto, il Sub4sub fine a se stesso non ha senso e ultimamente anche io ho ricevuto proposte stile "ti seguo, seguimi" o anche "se mi segui ti seguo" senza un minimo riferimento al mio blog, a cosa è piaciuto.. solitamente se qualcuna mi lascia uno o più commenti interessati, mi segue e mi parla del suo blog ricambio volentieri, non mi infastidisce, soprattutto se è un blog nato da poco. Ricordo bene quanto è stata dura un anno fa e ho peccato di spammare il mio link su qualche blog perché ancora non conoscevo la "blogtiquette" quindi se capita sul mio blog guardo sempre se si tratta di una blogger "giovane e inesperta" e gliela perdono XD insomma in qualche modo bisogna farsi pubblicità dato che google non sempre aiuta -____- facebook in questo senso è venuto in nostro aiuto e devo dire che non faccio pubblicità alle pagine che me lo chiedono perché non ho una pagina personale così grande e bo, mi sa un po' di pagliacciata... se conosco la pagina in questione ben venga, so perché la consiglio alle mie iscritte, ma altrimenti bah non ha senso.
    Ps in quanto al discorso Mac.. in realtà (da blogger che parla spesso di Mac quale sono) è molto più facile avere iscritte se si parla di brand low cost o comunque molto più accessibili tipo Kiko o Pupa... ho un solo post su Kiko e ho avuto tante visite grazie a quel post.. certo i post Mac sulle collezioni limitate attirano tanta gente i primi giorni, ma poi stringi stringi la gente vuole vedere cose più "abbordabili". vabbè basta sennò diventa un commento enorme -__-

    RispondiElimina
  9. Post che condivido assolutamente! Traspare quanto tu sia veramente un'appassionata, e non qualcuno che segue una moda o che vuole semplicemente guadagnarci qualcosa. Stima assoluta! ^^

    RispondiElimina
  10. condivido tutto ciò che hai detto!!!meno male esistono ancora persone che come me hanno aperto un blog per raccontarsi e per raccontare tutto sulla sua passione!!!!

    RispondiElimina
  11. Bellissimo post! la penso esattamente come te! mi hanno rotto queste persone...

    RispondiElimina
  12. Post stupendo, da condivisione :)
    Anche se... Io per un certo periodo ho tollerato la cosa, perchè ero nuova anch'io e mi faceva anche piacere conoscere nuove blogger, proprio così ho conosciuto molte persone che ora seguo ma che non sono prive di contenuto.
    Poi però ho iniziato a stancarmi soprattutto quando sono inziati a sorgere blog come funghi senza nessun fondamento, con articoli scopiazzati o soli comunicati stampa e allora no, ho detto basta.
    Ora ho messo i commenti con moderazione, così posso evitare la cosa e anche lo spam vario.
    Per il resto, io non vedo le *collaborazioni* come il demonio, anche se purtroppo è vero, se hai pochi iscritti non ti fila nessuno, ma me non è mai importato.
    Io non sono un'esperta scrivo sul blog quello che mi passa per la testa e scrivo recensioni sincere dopo mesi di utilizzo (a volte anche dopo anni XD) e ho rifiutato collaborazioni per cui mi si richiedevano recensioni in un mese o in una settimana perchè per me quelle non sono recensioni, ma impressioni positive o negative su un prodotto...

    RispondiElimina
  13. Sebbene sia entrata nel mondo delle blogger da poco, concordo su tutta la linea!
    ...Oh cielo, questo sì sembra un commento monosillabico :D Ma è solo perché non ho altro da aggiungere al tuo post che mi sembra perfetto così!

    (C'e da dire che sono morta sul "Non ditemi "io ti seguo, seguimi", perchè non è una transazione finanziaria". Fosse per me la scriverei sui muri!)

    RispondiElimina
  14. Concordo in pieno!
    I subforsub non ripagano un'amicizia nata sui blog. Con alcune ho stretto un'amicizia talmente forte che ci siamo scambiate i numeri di cellulare e abbiamo fatto un ritrovo a Milano.
    Chi se ne importa di avere tanti commenti, quando nessuno ti segue per quello che sei, ma solo per far numero.

    RispondiElimina
  15. saggissimo post!!!! ognuno il suo!!! MITICA!!!

    RispondiElimina