19 settembre 2012

Eyeliner in penna Essence linea Sun club: a review

Chi mi segue da un po' saprà che per molto tempo l'unico tipo di eyeliner che usavo con soddisfazione era quello in gel/crema. Mi ero avvicinata a loro soprattutto a causa del metodo di applicazione (ovvero con un pennello angolato) in quanto mi sembrava il più semplice, da buona principiante imbranata. Tuttavia ben presto mi sono trovata a preferirli anche per altre ragioni, tra cui il tratto opaco, il fatto che potessi applicarli con il pennello che meglio credevo per creare effetti e linee diverse, che non si seccavano in un mese come quelli in penna etc...

Eppure da qualche mese a questa parte ho avuto una sorta di rivelazione. Madreh voleva un nuovo eyeliner in penna (a lei sono sempre piaciuti molto) e così l'ho accompagnata da Oviesse per cercarne uno di Essence che non costasse in maniera eccessiva. Di sua sponte ha deciso di acquistare quello della linea Sun club, mai provato prima. Quello della linea base l'avevamo già preso e si era seccato dopo pochissimo.
Non ricordo con precisione il prezzo, ma al solito Essence penso si aggirasse sui 2 euro.


Un giorno, presa dalla fretta e dalla curiosità ho voluto provare ad usarlo e ho avuto appunto una mezza rivelazione. La parte in feltro era completamente diversa da tutti gli eyeliner in penna che avevo provato: era più lunga e più sottile in punta. Non solo mi sono trovata incredibilmente comoda nell'applicazione, ma il tratto era bello definito. Il colore poi era quel nero intenso che stavo proprio cercando. L'effetto vinile, infine, mi ha conquistato.
Sono rimasta così entusiasta che me ne sono comprata uno per me ed è stato uno dei miei fidi compagni parigini. Non solo: nel frattempo ho completamente abbandonato il gel eyeliner nero che avevo (e nel frattempo si stava seccando, quindi meno male XD). Ciò è dovuto in parte anche alla mia riscoperta dei colori opachi e dell'amore per le righe di eyeliner nero. Tuttavia eyeliner opaco su ombretto opaco mi sembrava un po' eccessivo a volte: l'effetto vinile rende decisamente di più.

Vi lascio un breve confronto tra tutti gli eyeliner in penna a disposizione in casa mia:



E' fatto noto che il maggior rischio con questa tipologia di eyeliner è che perdano colore e consistenza nel tempo (e questi hanno tutti i loro mesi e mesi e mesi, chi più chi meno). Gli unici che ho visto reggere bene sono il Kiko e l'Essence sun club. Il problema del Kiko è che non si può usare tutti i giorni con costanza perchè man mano tende a diventare sempre più sbiadito. E' come se avesse bisogno di tempo tra un utilizzo all'altro per "ricaricarsi", problema che l'Essence sun club non mi sta dando nonostante io lo utilizzi sul serio ogni giorno. Inoltre il Kiko ha una punta piccola e un po' tozza come i suoi colleghi. Da questo punto di vista, trovo che il Sun club sia proprio diverso da tutti gli altri e il fatto che sia l'unico che trovo semplice da mettere mi fa capire che la sua punta lunga e stretta abbia qualcosa di speciale. Con questo riesco a fare linee sottilissime, come se stessi usando un pennello di precisione.
Inoltre, a differenza di alcuni suoi colleghi (compreso quello in gel essence) richiede molto meno passate per avere una linea perfetta e netta.

Come potete vedere possiedo unicamente eyeliner in penna economici comprati per pochi euro o con sconti. Questo perchè sono fermamente convinta che poco importi quanto andremo a spendere per questi prodotti, alla fine della fiera, dopo tot applicazioni andranno per forza di cosa a seccarsi e a scrivere male. E' il loro destino. Da questo punto di vista preferisco spendere meno e nel caso ricomprarlo appena i problemi di durata si fanno sentire, purchè ovviamente abbia come caratteristiche fondametali, ovvero quella di essere nero intenso, scrivente, facile da applicare e durare ALMENO tre o quattro mesi. L'essence sun club per me ha tutte queste caratteristiche.

L'unico difetto che gli imputo e di NON essere assolutamente waterproof nonostante questa sia venduta come una delle caratteristiche fondamentali del prodotto. Questo non è un ostacolo alla durata dell'eyeliner. A Parigi da questo punto di vista è stato messo a dura prova e ha sempre retto perfettamente per tutta la giornata senza mai sbavare o senza mai scolorire anche senza alcun primer sotto. Quello che gli dà problemi è il contatto prolungato con l'acqua (vedi pianto a dirotto, piuttosto che tutto in piscina).


Per tutto il resto lo trovo un ottimo prodotto.
Riassumendo: si applica con facilità, si può usare tutti i giorni per mesi e mesi senza che dia segni di cedimento, è di un nero bellissimo intenso e lucido, è preciso, dura tutto il giorno. E costa poco, cosa che non sempre per me è un pregio a partito preso, ma in questo caso sì.
Infine, rispetto ai colleghi in gel, è molto più pratico da trasportare e da applicare, dato che non richiede pennelli appositi etc...
E' diventato a tutti gli effetti il *mio* eyeliner, scavalcando completamente gli eyeliner in gel. Non credo di dovervi dire che, a questo punto della recensione, lo ricomprerei sicuramente.

29 commenti :

  1. Allora mi sa che lo provo anch'io!
    brava, ottimo suggerimento :D

    RispondiElimina
  2. grazie per la review! un prodotto davvero interessante che non ho mai voluto provare!!!

    RispondiElimina
  3. Io ho preso un eyeliner di Catrice ed è pessimo -.-' quasi quasi lo provo, per una manciata di euro si può fare *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quelli di catrice non li ho mai provati, anche se ne avevo addocchiato uno blu...

      Elimina
  4. Oh si, io questo eyeliner lo adoro!!! :) Va veramente benissimo :)
    www.97modamakeup.blogspot.com

    RispondiElimina
  5. Uh, che rivelazione O_O E pensare che ogni volta che lo vedo lo snobbo. Da buona principiante, anche io ho preso quello in gel nero(sempre Essence). Bello, intenso, mi piace ma il problema è che non so usare bene il pennellino angolato. Mi esce sempre il tratto grosso e io lo amo sottile. Questa potrebbe essere la soluzione. Grazie per la dritta. Inolte, una volta finito, si potrebbe pure riciclare "la penna" per utilizzare quello in gel. Bisognerebbe provare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma pure io l'avrei snobbato se non fosse stato per mia madre XD Puoi provare a vedere se con questo ti trovi meglio, tanto per i pochi euro che costa non sarebbe una grossa spesa...

      Elimina
    2. Altrimenti la soluzione è prendere un pennello angolato diverso. Per esempio io mi trovo molto bene con uno di H&M (è un pennello duo, da una parte angolato, dall'altra a penna).

      Elimina
  6. Non ho ancora provato :(
    Passa da me se ti va, nuovo giveaway sul blog !
    baci

    RispondiElimina
  7. La mia unica esperienza con un eyeliner in penna si limita ad uno della Deborah, questo: http://www.deborahmilano.com/it/prodotti/24-ore-eyeliner-pen, ma non era abbastanza scrivente, e mentre magari per il mio essere principiante questo sarebbe potuto essere un pregio perchè dava più possibilità di correggere gli sbagli.. a me faceva spazientare, col risultato che sbagliavo di più XD Sono quindi passata agli eyeliner in gel, e quando voglio un effetto più lucido uso il Definition di Kiko, che però a causa della sua punta a pennellino morbida, richiede il non avere fretta.. Penso quindi che darò una possibilità a questo eyeliner dell'Essence la prossima volta che mi ritroverò a passare dal Coin :) Grazie per la recensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molti eyeliner in penna hanno il difetto di essere poco scriventi. Ecco perchè per me questo è quasi un miracolo XD

      Elimina
  8. Ciao sono una nuova iscritta ^-^
    Anche io ho usato questo eyeliner Essence e lo trovo fantastico!!Confermo tutto.L'unica pecca che gli trovo,ma è tutta una questione soggettiva,è la punta un pò troppo lunga:la trovo un pò scomoda.Per il resto è un ottimo prodotto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, invece per me la punta così lunga è comoda XD Ma mi rendo conto che sia molto soggettivo XD

      Elimina
  9. L'avrò ricomprato minimo una decina di volte, escludendo il Blacktrack è il miglior eyeliner che abbia mai provato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il blacktrack non lo prenderò mai perchè in mano mia gli eyeliner si seccano con pochissimo XDDD

      Elimina
  10. lo proverò anche io. avevo preso quello della linea base ma si è seccato alla velocità della luce *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stessa cosa era accaduto a noi U_U Non è buono...

      Elimina
  11. cavoli, non l'avevo mai considerato..
    ieri l'ho trovato ed ho deciso di provarlo: ha un tratto facilissimo, e' proprio un buon prodotto!grazie per questa recensione
    lucrezia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che ti stia piacendo ^_^

      Elimina
  12. Interessante, è una valida alternativa a quello sempre in penna ma della linea base, su cui non ho sentito grandi cose!
    In realtà proprio ieri mi sono presa quello in gel sempre di essence XD Ma il fatto è che non uso eyeliner e per incominciare mi sembrava meglio quello, dato che comunque coi pennelli angolati me la cavo abbastanza. Invece con quelli in penna ho sempre paura che venga uno schifez data la mia mano tremula :(
    Però se avrò voglia di digi.evolvermi e provarne uno di questo genere, senz'altro mi butterò su questo, anche a me piace molto l'effetto vinile! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello in gel è buono, ma ha una serie di difetti a partire dalla consistenza non proprio semplice da lavorare.
      Su quelli a penna io pensavo lo stesso: sono sempre stata una frana a metterli. Sol con questo mi trovo bene XD

      Elimina
  13. Stupendo! Io sto usando quello di kiko e mi trovo bene..ma l'ho preso solo perché l'ho trovato in offerta a 3,90 euro..in effetti il prossimo che acquisterò, grazie a te, sarà questo di essence *.* caspita che tratto

    RispondiElimina
  14. se dovessi trovarlo probabilmente proverò questo, anche se io ai tempi col Kiko mi trovavo bene... quello in gel però resta il mio must, tanto trucchi opachi io è difficile ^^;;;

    RispondiElimina
  15. Lo amo, l'ho ricomprato già un paio di volte e mi piace tanto. Te l'avevo consigliato io dopo che ti eri trovata male con quello della linea base o ho bevuto di brutto? XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai bevuto troppo XD Quello della linea base l'ha usato solo mia madre, quindi non è possibile che io me ne sia lamentata. A meno che tu non l'abbia consigliato sotto il video generico degli eyeliner che avevo fatto tempo fa...

      Elimina
    2. Temo di non averlo fatto..allora ho davvero bevuto troppo XD

      Elimina
  16. il mio kiko è diverso, si chiama ultimate pen long wear eyeliner, stessa confezione ma applicatore diverso, ora è più simile al sun club! ce l'ho da aprile e scrive ancora bene (lo uso 3/4 volte a settimana), per prezzo vince essence :D

    RispondiElimina
  17. io abbandonato da tanto gli eyeline rin penna come questo, più che altro cper un problema di precisione... se sbaglio con questo arrivederci... mentre con quelli in gel riesco sempre a sistemare o per lo meno a nascondere. Magari questo lo propongo a mia sorella che ama questo genere di prodotto ed ha una precisione che a me manca :(

    RispondiElimina