07 settembre 2012

MAC Mineralize Skinfinish Natural (in Medium): a review

Uno dei prodotti che ho usato con maggiore soddisfazione questa estate è stata la Mineralize Skin finish di MAC.
In teoria questo prodotto viene venduto come una cipria e anche le stesse mua di MAC tengono sempre a precisare che non si tratta di qualcosa simile a un fondotinta in quanto non sono coprenti. In realtà il prodotto è molto di più che una semplice cipria e negare che abbia una qualche coprenza trovo sia un grosso errore, in quanto la potrebbe far apparire ancora più appetibile.


 Ma iniziamo con qualche noioso dato tecnico!
La Mineralize Skinfinish in mio possesso è la Medium nella versione Natural (ovvero quelle dal finish opaco). Il costo - esorbitante - è di 29,50 euro (ma io a maggio l'ho comprata a un euro in meno) per 10 grammi di prodotto. Si può trovare nei monomarca MAC, nei corner MAC presenti in alcune Coin sparse per l'Italia e sul sito ufficiale.
Inutile dire che non è veramente minerale, in quanto già dalla primissime posizioni dell'inci (dal terzo, per essere precisi) presenta vari siliconi.


Ne sono entrata in possesso, come già vi avevo raccontato in questo post, quando con mia madre avevamo usufruito della combo trucco madre e figlia per la festa della mamma. Il costo totale era stato di 40 euro da spendere in prodotti e madreh, sotto consiglio della mua, aveva scelto di prendere uno dei prodotti con cui le era stata fatta la base, optando poi per questa per la sua versatilità.
Nonostante fosse un prodotto che in autonomia non avrei mai considerato, me ne sono innamorata completamente. Ho provato a usarla in diversi modi e questo mi ha permesso di capirne pregi e pecche.
Innanzi tutto c'è da ammettere che - almeno su di me - non ha un fortissimo potere opacizzante nel lungo periodo, soprattutto quando fa molto caldo. Questo  non vuol dire che non opacizza o che non tiene a bada la lucidità, semplicemente esistono prodotti a costo minore che fanno un lavoro più degno (penso alla Hollywood di Neve) e che se è tutto ciò che cercate, non è il prodotto che fa per voi. In compenso, dato che rispetto a una cipria media è molto più coprente, ha il grande pregio di aiutare a uniformare l'incarnato, cosa che può rivelarsi utile per chi ha problemi di discromie o ha bisogno di rafforzare la coprenza del normale fondotinta.
Il finish è opaco ma non eccessivo, molto naturale, esattamente come sostiene MAC sul suo sito.

Qui indosso unicamente la Mineralize skin finish

Essenzialmente l'ho provata in due modi: da sola o sopra un fondo siliconico. Non l'ho provata in combo con del vero fondo minerale perchè onestamente non ne vedevo l'utilità: la Mineralize in un certo senso può essere vista come un fondo minerale (farlocco nell'inci, eh!) con bassa coprenza. Combinarla a un prodotto così simile (sebbene di inci migliore) mi sembrava esageratamente cacofonico.
Usata sopra un fondo siliconico ha il pregio - oltre a quello di fissarlo e aiutarne la durata - di aumentarne il potere coprente. La cosa può rivelarsi utile quando per esempio d'inverno siamo "costrette" a usare fondi molto chiari per adeguarci al nostro tono di pelle ma non vogliamo sembrare cadaveriche: una Mineralize medium su una light come me, se usata senza esagerare, può dare un po' di colore senza creare stacchi o senza dare la parvenza di finto. Ma ovviamente può tornare molto comodo anche quando abbiamo bisogno di fare foto e avere una base perfetta.


Tuttavia, l'uso che ho preferito è sicuramente quello che la vede protagonista indiscussa e unica. 
Quest'anno ho avuto il problema di abbronzarmi molto di più di quanto mi aspettassi, tanto da far risultare la metà dei miei fondi completamente inutilizzabili. Gli unici prodotti che potevo usare erano il fondo minerale e la Mineralize. Il fondo minerale è stato tradito perchè il caldo tremendo mi ha reso ancora più pigra di quanto io non sia di solito: tra l'idea di non mettere niente e stare a girare un pennello nel fondo minerale, la prima opzione mi sembrava migliore. Da questo punto di vista, la Mineralize bella compatta e pratica da applicare mi attraeva di più. Inoltre, come molte sapranno, è stata la mia fedele compagna di viaggio proprio per questi motivi pratici.


Dalle molteplici sperimentazioni ne è risultato che rispetto al fondo minerale, la Mineralize risultava più leggera e dal finish migliore. Mentre la seconda me la spiego con la presenza dei siliconi, la prima non riesco a spiegarmela se non con il fatto che a livello di consistenza è molto fine, per niente polverosa e tende a uniformarsi meglio con la pelle (anche questo probabilmente grazie ai siliconi). Anche a livello di durata non c'è paragone con il semplice fondo minerale: ne basta di meno e fa di più.
Non opacizza in modo eccezionale, ma sicuramente fa meglio del fondo minerale applicato da solo (in combo con una cipria minerale ovviamente non ci sarebbe paragone: la mineralize ne risulterebbe sconfitta, ma al prezzo di dover applicare altro sul viso).
Insomma, d'estate la sua praticità è ai massimi livelli. Normalmente quando prendo sole, l'abbronzatura tende già a uniformare l'incarnato e a coprire discromie e venuzze, ragion per cui la coprenza non mi risulta così necessaria, e posso sacrificarla un po' in cambio di qualcosa di leggero e pratico.
Le uniche categorie che non potrebbero usarla in modo soddisfacente sono chi necessita di una alta coprenza sempre e chi ha bisogno di qualcosa che opacizzi in maniera profonda (a meno di non usarla in combo con una cipria HD nelle zone in cui ci si lucida maggiormente).
Infine, c'è da sottolineare che nonostante il prezzo esorbitante, la quantità di prodotto necessaria e la quantità di prodotto a disposizione la rendono praticamente eterna. Facilmente vi durerà più di un anno, se la alternate ad altri prodotti, anche di più.

Concludendo, credo che se e quando finirà (perchè appunto sembra eterna), la ricomprerò sicuramente perchè è diventato un prodotto "mai più senza" della mia estate e soprattutto per quando devo viaggiare.

16 commenti :

  1. La questione skinfinish mi affascina e non è detto che la prossima volta che vado da mac non me la faccia provare, "per vedere l'effetto che fa" XD

    RispondiElimina
  2. Mia sorella ci ha messo un paio d'anni per finirla, usandola quasi tutti i giorni, se può servirti ;)

    RispondiElimina
  3. Questo prodotto mi ha sempre incuriosita tantissimo, con la tua review l'hai reso ancora più appetibile :P hehe...resisterò? :D

    RispondiElimina
  4. Le skinfinish mi piacciono da morire ma non ho mai preso le ciprie vere e proprie, avendo la pelle piuttosto secca. Inutile dire che la proverei comunque perché mi incuriosisce. Bellissimo l'effetto sul tuo viso.

    RispondiElimina
  5. Sai che nei miei numerosi pellegrinaggi da MAC non ho mai acquistato una mineralize skinfinish? Penso però che la proverò, la tua recensione me l' ha fatta sembrare molto interessante: madreh ha avuto l' occhio lungo! :)

    RispondiElimina
  6. Sono d'accordissimo su tutto, uno dei migliori "investimenti" che abbia mai fatto!

    RispondiElimina
  7. lo scorso anno? non l'avevi presa a maggio?
    in realtà io la metterei diversamente: non poteva essere minerale in quanto prodotto cotto in cialda. Certe volte chi non è avvezzo non sa che per principio il minerale è in polvere, quindi già leggere mineral-qualcosa su un pressato deve far pensare XD

    circa la combo fondo minerale + mineralize, io non l'avrei vista cacofonica: se la mineralize fosse stata utilizzabile per opacizzare, avrebbe potuto migliorare l'effetto del fondo sul lungo periodo (da persona che tende a lucidarsi e che da due anni quasi indossa ciprie come primer parlo per esperienza diretta ;D ). O se a qualcuno basta quell'opacizzazione, idem.

    Inoltre c'è un aspetto correlato al mio punto tre: non parlerei di fondo minerale senza specificare QUALE. Rischi di fare come chi pensa che il mineral non abbia una formulazione (quello che sto provando in questi giorni dura molto meno sia dell'aleguaras sia del Meow, i quali su di me sono diversi come tenuta e opacizzazione. Eppure son tutti minerali XD).
    Ricordarsi che anche il mineral non è tutto uguale è una cosa che la gente fatica a fare... chi lo sa dovrebbe sottolinearlo, a mio avviso.

    detto ciò magari una volta me la faccio provare in viso, ovviamente più chiara, ogni volta che vedo questa mi fa paura XDDDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia testa ragiona per anni accademici.

      La presenza dei siliconi è anche peggio della questione cialda/non cialda. Non solo non è minerale, ma non è nemmeno "verde" come ad esempio il fondo di sephora. Insomma, secondo me è più importante puntualizzare questo fattore.

      Sui fondi non ho citato nulla per un semplice motivo: batte tutti quelli in mio possesso a livello di finish/durata/leggerezza sulla pelle. Con "fondi minerali" intendevo proprio una categoria generica. Dato che ho fatto paragone con tre fondi minerali molto diversi tra loro (lily lolo, aleguaras e meow, quelli da me provati) e il risultato non cambia mai... beh, non credo ci sia bisogno di specificare. A livello estetico li batte tutti.

      Se vogliamo essere pischini:
      Lily lolo -> lo batte come coprenza (evvabbè) e durata
      Aleguaras -> lo batte a livello di leggerezza sulla pelle e finish più naturale
      Meow... su di me era pessimo quindi lo batte su tutto XD

      Elimina
    2. correggi, la testa del mondo no XD

      Su quello concordo, ma se la gente innanzitutto imparasse che in cialda non esiste minerale, sarebbe già un passo in avanti.
      A me tocca quella generalizzazione perché le marche ci marciano, ma mi tocca anche perché, e questo si correla al punto successivo, vedo tanta gente che dice: "oh il mineral non è per me" e magari o non ha provato niente, o ha provato un finto minerale e magari non l'ha manco saputo gestire.
      Il minerale può o non può essere per noi, ma il pregiudizio di base è una cosa che trascende la faccenda in sé e per certi aspetti bisogna parecchio combatterci (anche perché chi dice ciò non è che vada a controllare gli inci della roba che compra evitando tutto ciò che è fatto con almeno un minerale... cioè il 99% della roba in commercio XDDDDDDDD)

      Il paragone nel post non l'ho letto, il problema sta là. Io lo conosco (su Meow ti tiro le orecchie, provato una volta in una formulazione sola al massimo è una scroccoprova, non sai se le altre non ti piacciono XD), ma non sono l'unica lettrice del blog XDDDD
      Ed è al lettore che non ti conosce che devi parlare, mica a me che posso sottointendere mille cose perché le so XD

      Elimina
  8. io ho una skyn finish Lightscapade ( quella con le venature rosa e azzurrine) e anche se sembra molto bianca in viso dona un effetto molto bello.. ha una texture impercettibile al tatto ed è molto confortevole... ^___*

    RispondiElimina
  9. Ce l'ho anche io....nella stessa tonalità...e semplicemente la stra-adoro...e la strauso.... Pensavo inizialmente fosse troppo scura...ma invece è perfetta...e anche a me questa estate ha risolto non pochi problemi...e li risolve tuttora..essendo ancora abbronzata e non potendo usare nessun fondo perché troppo chiaro...fatta eccezione per un sample di crema colorata più scura...che purtroppo è ormai agli sgoccioli.... È senza dubbio il prodotto di MAC che preferisco in assoluto...

    RispondiElimina
  10. Ne ho sentito parlare talmente bene che credo che l'anno prossimo diventerà il mio "fondo" x la stagione calda. ovviamente chiara, essendo io tutt'altro che medium (neanche da abbronzata).

    RispondiElimina
  11. Mi ha sempre incuriosito questo prodotto ma anche io non ne capivo bene l'utiità. Il tuo parere mi è molto utile!

    RispondiElimina
  12. ciao, ti ho scoperto attraverso blogincontro. ...

    RispondiElimina
  13. Temo che sará uno dei miei prossimi acquisti, poichè le mie ciprie sono tutte agli sgoccioli e l'unica che mi rimane è la hollywood che detesto. Dato che io non ho la pelle grassa non mi serve un potere opacizzabte troppo forte, inoltre dato che uso fondotinta molto leggeri mi torna comodo che la cipria sia un pó coprente e dis un colorito sano e naturale al mio incarnato cadaverico.
    Suggerisco un prodotto molto simile, cioè la superpowder di clinique, perfetta per chi ama le ciprie un pó coprente e dall' effetto opacizzante poco marcato

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina