01 ottobre 2012

This is Halloween: Klimt style

Inizia il mese di ottobre e inizia anche una specie di conto alla rovescia alla festa di Halloween. Nei canali e blog anglosassoni si percepisce già l'atmosfera e quest'anno ho deciso di dare anche io il mio contributo. Da adesso fino alla fine del mese, proporrò vari look estrosi, non per forza "horror", che potrebbero essere adatti a una festa in maschera o anche semplicemente a una serata casalinga in cui si guardano film dell'orrore.
Il primo look che vi propongo non è propriamente canonico, ma non mi piace mettere paletti all'estro. Quest'anno è stato il centenario della nascita di Klimt, uno dei pittori che più amo (e se avete visto il post sulla mia stanza, potete immaginarlo). Avevo già in mente di fare un post con un trucco a lui dedicato ma alla fine per un motivo o per l'altro mi sono trovata a posticipare fino ad oggi. Ho quindi deciso di inserirlo in questa serie perchè è pur sempre un trucco "a tema", non propriamente indossabile per andare al supermercato, ma che sicuramente richiede una occasione particolare. Insomma, per chi vuole essere chic anche ad Halloween senza fare la solita sexy vampira-strega.


L'ispirazione è nata da questi due quadri, La Giuditta e L'albero della vita. Del primo ho ripreso il motivo dei rami e il carattere più estroso, mentre dall'altro lato della faccia ho cercato di riprodurre il trucco naturale e definito della Giuditta.
Il risultato è una sorta di "due facce", abbastanza originale.









Per prima cosa ho creato una base coprente e opaca con fondotinta e cipria.
Sul lato del viso che avrebbe preso spunto da L'albero della vita, mi sono aiutata con una spugnetta in silicone e ho steso con cura un ombretto in crema dorato, che ho poi fissato con un ombretto in polvere della stessa tonalità. Non ho oltrepassato la metà del viso, perchè la parte della Giuditta ha la base "normale".
Su questa base dorata, ho poi iniziato a disegnare i rami dell'albero con un eyeliner in gel marrone. Qui serve mano ferma, ma si può barare non seguendo perfettamente lo schema dell'albero. Qualche ramo e qualche ghirigoro bastano per creare l'effetto. Per farlo, io sono partita dalle sopracciglia, che sono state riempite con una tonalità più scura del mio solito. Con delle matite colorate, sono andata a creare qualche particolare, rifacendomi al quadro. Sulle labbra ho applicato un po' di color bronzo. I rami non vanno oltre lo zigomo, sotto ho quindi potuto creare un po' di contouring volutamente marcato con un ombretto bronzo shimmer.
Sulla parte più "naturale", ho semplicemente definito le sopracciglia e poi con lo stesso pennello e ombretto, sono andata a dare un po' di definizione all'occhio. La linea di eyeliner non ha la codina all'insù tipica dei 50s, ma una codina che tende ad allungarsi in orizzontale (30s, 40s) per dare uno sguardo più "addormentato". Ho poi creato un semplice contouring e poi un po' di blush dai riflessi dorati. Sulle labbra ho usato un rossetto marrone chiaro.
Ovviamente non può mancare varia paccottiglia dorata

Che dite? Vi piace?
Se avete suggerimenti per eventuali look di halloween fatevi sentire qui sotto nei commenti o sulla pagina facebook del blog (nel menù trovate i dettagli).

Lista dei prodotti usati:
Fondotinta Dream satinè fluido Maybelline
Correttore Kiko Full coverage n°2
Cipria Broadway compatta 1

L'albero della vita:
Ombretto in crema Maybelline in Cosmic gold-or cosmic (non più in commercio)
Ombretto colour sphere Kiko 19
Kit per sopracciglia Wet'n wild For blonde and brunette (il colore più chiaro)
Eyeliner in gel Essence in London baby
Matita Double glam 5 (vecchia ed lim) Kiko
Matita Kajal bianca Essence
Matita Rockstar Urban Decay
Mascara I love Extreme Essence
Ombretto Out of the blue Pupa (non più in commercio), la parte bronzo come contouring e come rossetto
Blush in crema Nyx in Golden

Giuditta:
Kit per sopracciglia Wet'n wild For blonde and brunette (il colore più chiaro, anche come eyeliner)
Mascara I love Extreme Essence
Palette Oh so special Sleek (per il contouring)
Blush in crema Nyx in Golden 
Rossetto Maybelline Color sensational in Choco Pop

17 commenti :

  1. Una delle cose più belle che abbia visto per Halloween <3

    RispondiElimina
  2. Davvero bello e particolare :D brava!

    RispondiElimina
  3. Che idea carina quella di questo mese :)
    Molto carino il disegno :)
    Baci
    www.97modamakeup.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. Mi piace! Io poi adoro Klimt (non farmi pensare che sarei potuta andare alla mostra di Venezia quest'anno...sigh!) - ho persino il puzzle del Bacio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, sarebbe stato bello essere a Vienna quest'anno!

      Elimina
  5. mi piace tantissimo!

    Klimt... ç_ç

    RispondiElimina
  6. bellissimo e originale,basta con le sexy vampire(gatte nere, mezze nude ecc ecc).

    poi Klimt è Klimt

    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh! Pure io la penso così: basta tutorial di halloween tutti uguali. Per carità, non mi dispiace vedere l'ennesimo smokey borgogna-viola, però vorrei vedere anche qualcosa di diverso XD

      Elimina
    2. idem, ma il problema imho è culturale: in America, dove Halloween lo sentono, è una festa dove vanno due tipi di looks, o quello macabro oppure quello sexy perché è una festa dove le ragazze si sentono autorizzate a fare le vampoidi, praticamente... di conseguenza se qualcuno studia roba "convenzionale", di quella che la gente senza fantasia vuole vedere, si attiene un po' allo schema penso.

      Elimina
    3. ecco perchè a livello di costumi preferisco il nostro carnevale: c'è più libertà. anche se di halloween mi piace di più l'atmosfera e il fatto che sia una festa serale-notturna...
      comunque non escludo a priori qualche look più classico, solo non voglio che ci siano solo quelli.

      Elimina
  7. conosco pochissimo Klimt, dovrò rimediare ^^
    il disegno è venuto benissimo e mi piace anche come l'hai abbinato con gli accessori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ^_^
      klimt va recuperato assolutamente!

      Elimina
  8. molto particolare, io avrei abbondato di più con l'oro nella parte 'albero della vita'.
    Amo Klimt alla follia, ho monografie su monografie a casa su di lui e sul simbolismo mitteleuropeo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione! con Klimt l'oro non è mai abbastanza xD anche se avevo paura di sembrare una specie di lampadario XDD

      Elimina