21 novembre 2012

TAG: Tanto non lo comprerò mai... o forse sì?

Quando ne esce uno, poi ne escono mille.
E quindi eccolo qui, il mio tag sui prodotti di cui tanto si parla. Li ho provati? Non li ho provati? Chissà...
Il tag ovviamente è quello riveduto e corretto di Misato e Lidalgirl.
Bando alle ciance e veniamo al dunque.

Hai mai acquistato…

- Il sapone di Aleppo?
Sì, prima quello della marca dei Provenzali e poi uno di una marca migliore che ora non ricordo. Su di me non ha avuto effetti, nè in un senso nè nell'altro. Mi sono annoiata in fretta e ora lo uso per lavarmi le mani.

- Il Cleanse&Polish Liz Earle?
No e non mi interessa.

- L’Elicina?
No. Non mi interessa e per fortuna non ne ho mai avuto bisogno.

- Lo struccante bifasico “Fior di Magnolia”?
No. Se devo usare un bifasico me lo faccio io con olio di jojoba e acqua di rose. L'inci ricordavo fosse pessimo e ho già parecchi struccanti con cui mi trovo più che bene.

- Gli ombretti Neve make up?
Sì. Tanti, soprattutto all'inizio. E ora me ne pento.
Perchè non amo lavorare con le polveri libere, soprattutto quelle minerali. Anche se alcuni sono qualitativamente buoni, proprio non riesco ad usarli. E così li tengo in una scatola al loro triste destino. Non è andata meglio con le cialde: la chiarissimi mi ha deluso per la poca pigmentazione e persistenza, tanto che ho regalato alcune cialde. L'unico ombretto della Neve che uso sempre è Butterfly della Elegantissimi, un carne opaco veramente meraviglioso.

- Una BBCream?
No. Se voglio una crema colorata uso il fondo della Lavera.

- Il Primer Potion Urban Decay?
Sì. Uso l'Eden praticamente da sempre. Non cambierò mai perchè mi dà tutto ciò che cerco da un primer come spigavo già qui.

- Almeno una delle due Naked Palette di Urban Decay?
No. Esistono alternative più economiche e altrettanto buone.

- le 24/7 di Urban Decay?
Sì, la Rockstar comprata insieme alla Dangerous. La adoro. Non ne compro altre perchè da quello che ho capito la qualità è altalenante.

- una palette di Urban Decay che non sia la Naked?
La Dangerous (qui) e mi piace tanto. Sono stata fortunata perchè tutti i colori sono pigmentati, scriventi, molto buoni e so non essere una costante della marca. L'ho presa in sconto a 10 euro, a prezzo pieno non l'avrei mai considerata. Come per la Naked esistono alternative più valide a meno prezzo.

- La Too Faced Shadow Insurance?
No. Mai sentito la necessità trovandomi bene con l'Eden. Soprattutto perchè la Too Faced non mi offre una vera alternativa.

- L’olio indiano Forsan?
No.

- Un prodotto Elf?
Sì. Soprattutto i pennelli della linea studio. Per il resto... la qualità trovo sia piuttosto bassina e per me spendere poco a pezzo non è uno stimolo sufficiente a comprare. Preferisco spendere di più per cose qualitativamente migliori.
E' da due anni almeno che non faccio ordini da loro.

- L’henné o una qualsiasi erbetta lavante?
Sì. Ho raccontato le mie esperienze in questi post sull'hennè di Lush. Con lui mi sono trovata ottimamente e appena spunterò i capelli (venerdì) lo rifarò sicuramente.

- Gli Shampoo della linea gabbiano dell’Esselunga?
Sì. Ho provato sia quello per capelli secchi che quello per capelli delicati. Diciamo senza infamia nè lode. Li ho provati per qualche mese, poi mi hanno stufato. C'è da dire che li ho provati prima di tagliare i capelli, quando ancora portavo dietro residui di vecchie tinte che avevano danneggiato un sacco i miei capelli. In ogni caso, la distribuzione era ormai così discontinua che ho preferito provare altro.

- La linea skincare ViviVerde di Coop?
Sì, ve ne avevo parlato in questo post. Mi trovo bene con tutto ciò che ho preso, è un'ottima linea.

- Un qualsiasi prodotto Fitocose?
Sì e no. Diciamo che mia madre ha usato per un periodo una loro crema viso trovandosi molto bene (quella allo Jalus). Poi abbiamo dovuto trovare delle alternative, perchè stare dietro ai loro tempi e alle loro spese di spedizione (soprattutto quando desideri pochi prodotti) è assurdo e complicato. Io ho provato un campioncino di crema all'Aloe e Azulene e non mi era piaciuta.

- Una collezione o qualche pezzo di una collezione Essence?
Sì, ho uno smalto e due gloss di una limited. Comprati tipo nell'estate del 2010. Più o meno è da allora che non guardo le limitate Essence. Sono troppo snob per fare la posta davanti al loro stand e sono sempre più pessimista nei confronti della qualità del marchio.

- I prodotti Essence?
Essence è come molti negozi di abbigliamento: per trovare le perle devi scavare in mezzo a parecchio fango. Quando però trovi le perle, sono vere e non dei falsi.
Ecco che alcuni prodotti come il mio eyeliner a penna della linea Sun club (di cui parlo qui) o alcuni mascara sono delle vere bombe... Altri valgono ciò che vengono pagati e a volte anche meno.

- qualche prodotto Catrice?
Sì. E' un ottimo marchio. Gli ombretti che possiedo (ve ne parlo qui) sono ottimi. E il rossetto che ho comprato settimane fa (ve l'avevo fatto vedere qui) a livello di durata, stesura, qualità rivaleggia con i MAC.

- I long lasting stick eyeshadow di Kiko?
Sì. E devo ammettere che li uso pochissimo. Non sono una fan delle basi colorate.

- Il rossetto Russian Red di MAC?
Sì.
L'ho guardato la prima volta per la sua fama più che per il colore in sè? Sì.
E' una fama immeritata la sua? No.
E' un bellissimo colore? Sì.

Russian red è uno dei pochi tormentoni che capisco. E' vero che ogni donna ha il suo *rosso*  e blablabla... Ma Russian Red è *il rosso* (più di Ruby Woo secondo me, che è troppo "sparato" per essere rosso puro) e da amante del rosso, ogni volta che lo guardo/provo mi innamoro di lui come la prima volta. E' vero che non tutti possono permettersi un colore del genere (anche se secondo me è piuttosto democratico) e magari per molte donne non è il rosso che dona meglio su di loro, ma su di me sì, quindi venerazione eterna.

- il rossetto Creme d’Nude di MAC?
No. E' un cancella labbra. E già io le ho poco pigmentate di mio. Non voglio sembrare un cadavere.

- il Fluidline Blacktrack di MAC?
No. Il finish opaco non mi piace più negli eyeliner, quindi non mi interessa neppure.

- Il 217 di MAC o un altro pennello, magari famoso?
No. Faccio tutto ciò che desidero fare con quello che già possiedo. Non ho bisogno di spendere tanto in pennelli.

- un paint pot di MAC?
Sì, ho provato Rubenesque e mi è piaciuto molto. Su di me durava senza primer e il colore era meraviglioso. Può essere che prima o poi ceda e compri un ombretto cremoso del genere, ma non so ancora se sarà un paint pot o un aqua cream. 

- Le Palette Zoeva (o cinesissime) da 120 colori, 88 colori e compagnia bella?
Sì, la 88 ultrashimmer. All'inizio è stata fondamentale per me, per capire cosa mi piaceva, per fare esperimenti... Poi con il tempo ha iniziato a soddisfarmi sempre meno. La qualità è bassina, i colori sono troppo shimmer e troppo polverosi. Quando ho iniziato a trovare alternative migliori, è stata completamente abbandonata. Sarà da almeno un anno che non la prendo in mano.

- Un prodotto I Provenzali?
Uso i loro olii vegetali. Ora meno, tempo fa di più. Mi sono sempre trovata bene. Non ho mai provato altro perchè ricordavo che gli inci non erano poi così buoni per il prezzo che chiedevano...

- Uno smalto color fango?
Sì. Ne ho due, uno di Essence che è la copia del Particuliere e uno Kiko leggermente più malva. Mi piacciono molto entrambi anche se non avrei mai creduto prima di prenderli. Li trovo molto eleganti, soprattutto nella stagione fredda.

- Gel d’Aloe?
No. Non ne sento il bisogno.

- Un prodotto Lavera?
Sì. Ho i loro burrocacao che mi piacciono molto e uso alcune loro creme. Mi sono sempre trovata benissimo.

- Uno smalto OPI?
No. Non mi sono mai interessata agli smalti che superassero i 5 euro di costo complessivo, su di me, con le mie pessime abitudini, sarebbero sprecati. Ho una sola eccezione e la trovate qua sotto.

- I Lip Tar OCC?
No. Non mi hanno mai ispirato.

- Le ciglia finte?
Sì. Quelle di Essence che non sono malissimo.
Le uso unicamente per il blog, quando sento che possano fare la differenza. Non le potrei usare nella vita reale perchè andrebbero a "scontrarsi" con gli occhiali XD Senza contare che non credo di averne bisogno, dato che ho delle ciglia già abbastanza lunghe di mio.

- La cipria HD di Make up forever?
Ho provato a lungo la Hollywood della Neve che è la sua copia in piccolo (nel senso di piccolo prezzo XD), ma poi dopo qualche articolo sulla silica ho deciso di lasciar perdere, dato che comunque non ne sentivo la necessità. Preferisco la Nude sempre della Neve.

- Le Palette Sleek?
Non so cosa siano...

...

... sigh (qui, ma anche qui, e qui, e perchè non qui, e qui).

- Le Palette Inglot?
No. Mi trovo troppo bene con le palette Sleek che dico di non conoscere, per cercare alternative. Soprattutto quando le alternative sono più costose.

- Qualche prodotto Madina?
Due cialde un sacco di anni fa. Le ho regalate entrambe. La qualità non era male, ma non erano nemmeno niente di chè.

- Pennelli Sigma?
No. Troppe polemiche. Troppe cose strane sul cambio di qualità nel tempo...

- Pennelli Zoeva?
Solo uno, comprato ere geologiche fa. E' il mio pennello da sfumatura preferito di sempre, la qualità è ottima.
Onestamente non so se lo vendano ancora...

- Blush Coralista di Benefit?
No, non mi piace la Benefit come marca.

- Blush Orgasm di NARS?
No, ma ho una sorta di dupe (Starfish della Neve) e non mi dispiace. 

- Lemon Aid di Benefit?
No, non mi piace la Benefit come marca.

- Smalti Eyeko?
No. Non mi hanno mai incuriosito.

- Qualche prodotto LUSH?
Sì, il loro hennè. E basta. I loro prezzi sono troppo alti. E non c'è nulla che mi attiri (anche solo a livello olfattivo XD).

- La beauty Blender?
No. A me piace mettere il fondo con le mani xD

- gli Illusion d’Ombre di Chanel?
No. I colori sono bellissimi e la texture è impareggiabile (rispetto anche agli aqua eyes o ai paint pot). Ma non durano. E intendo che quando li ho provati sulla mano e poi per caso l'ho strofinata contro la manica della giacca delicatamente e involontariamente, sono spariti. Via, caput.
Da 30 euro di ombretto mi aspetto ben altro.

- gli smalti Chanel?
Sì. Due settimane fa ho comprato Dragon, perchè mi avevano promesso che era il Russian Red degli smalti. Lo è. La qualità mi è sembrata buona, anche se lo sto ancora testando (e sono sicura ne farò una recensione appena mi sentirò sicura). E' stato un auto-regalo quindi non mi dilungo sulla questione prezzo.
Non credo ne prenderò altri perchè - mai come in questo caso - la qualità altalenante li rende veramente un terno al lotto.

- un primer viso per i pori?
No.

- gli Aqua Cream di MUFE?
Sì. Ho scroccato diverse volte il numero 02.
Mi piace molto il suo colore, ma il prezzo continua a bloccarmi.
La qualità è ottima: l'ho provato persino in piscina ed è durato senza problemi.

- un fondotinta minerale?
Sì. Ma non mi piacciono.

- una palette di colori naturali (davvero, no shimmer!)?
Ho la Au Naturel di Sleek e mi ci trovo bene. Però non credo potrei vivere solo con una palette di colori neutri. Preferisco palette come la Oh so special che pur essendo in buona parte naturale, ha dei colori con cui fare qualcosa di più colorato e particolare.

- la Duochrome di Neve Cosmetics?
No. I duochrome non hanno attrattiva su di me XD

- l’Erase paste di Benefit?
No, non mi piace la Benefit come marca.

- uno smalto Shaka?
No, non mi interessano. La Shaka in generale mi interessa poco, come la maggior parte dei brand low cost che per me sono spesso fonte di tanto fumo e niente arrosto. Non so la Shaka come sia in particolare, ma ormai sono una vera snob quando provo prodotti nuovi (che non vuol dire comprare solo roba cara e/o MAC).

- I pennelli Real techniques
No. Anche se mi piacerebbe provarli, nonostante io abbia definitivamente "finito" con le Pixiwoo. Peccato che reperirli non è semplice, a livello di spese di spedizione, soprattutto se si deve fare l'ordine da soli. Vediamo se il prossimo anno vado in suolo britannico...

- qualcosa di TheBalm?
Non ancora. Ma sono stra-tentata da quelle confezioni vintage. Probabilmente comprerò qualcosa per le guance, anche se non so ancora bene cosa. Gli ombretti, vivendo benissimo con le palette Sleek, mi attirano molto meno.

- la Primed and Poreless Too Faced?
L'ho solo provata, scroccandola. Mi è piaciuta, ma non la comprerei.

- il mascara They’re real! di Benefit?
No, non mi piace la Benefit come marca.

- il mascara Pupa Vamp!
No. Non mi piace la Pupa come marca.

-il mascara I love extreme di Essence?
E' il mio mascara preferito evah, e quello che uso tutti i giorni. E' ottimo (e ve ne avevo già parlato qui)

- i rossetti “Kate” di Rimmel?
Ce n'è uno che mi interessa, ovviamente quello rosso, ma ammetto che raramente (anzi, quasi mai) tradisco MAC XD

- una beauty box qualsiasi?
Per carità. Ho già detto tutto quello che penso qui.

- una Z palette o almeno una palette per compattare e depottare?
No. Non amando gli ombretti mono, mai avuto bisogno... 

----

Pensavo che questo tag non sarebbe mai finito XD
Attendo ora le vostre risposte ^_^

26 commenti :

  1. Ma quanto ci hai messo a scriverlo tutto? XD Comunque molto carino!
    Quel mascara di Benefit è il mio must have, gli altri non li ho mai provati..
    Sai che non so a cosa serva l'elicina? Me gnurante! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci ho messo un secolo ç_ç
      Elicina era una crema a base di bava di lumaca contro le cicatrici... urgh...

      Elimina
    2. Bava di lumaca? Sulla mia faccia?? Giammai! Piuttosto la morte! XD

      Elimina
    3. la elicina serve anche per i brufoli e devo dire con sommo stupore che funziona O.O perchè la sto provando da un po' (ne ho una quintalata di campioncini). Peccato solo che la crema corpo abbia la paraffina e non la userò neanche se diventano viola XD

      Elimina
  2. La risposta sulle palette sleek è fantastica X°°°D

    RispondiElimina
  3. Tanta tantissime cose non le ho mai provate, avevo fatto questo Tag lo scorso anno credo, ma voglio rifarlo perché da quel che ricordo alcune domande non c'erano.

    RispondiElimina
  4. avevo capito che alla fine la palette Nude'tude di The Balm l'avessi presa XD

    io sto diventando snob in troppe cose, al lavoro è già la terza volta che me lo sento dire... non hanno capito che per me è un complimento però :D

    quoto i pennelli Sigma e Real Techniques...mi è passato completamente l'interesse U_U

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No... la palette nude l'avevo guardata ma poi per un motivo o per l'altro non mi aveva convinta. E' bella, ma mi sembra un doppione di roba che già possiedo. Mentre la roba viso mi intriga di più.

      Per me snob è un compliemento ç_ç (a meno di non essere *troppo* snob ovvio xD)

      Elimina
  5. quale rosso dei Kate? ce ne sono diversi...
    oggi stavo per comprarne un paio (poi ho deciso di aspettare di non avere madre alle calcagna e pensarci su)

    mi aspettavo più o meno tutto ^^

    Inglot non è così costosa come ombretti, ma tu non ami i mono...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'unico vero rosso che la mia mente possa concepire: quello opaco. Il resto è fuffas...

      Inglot per me è costosa se pensi a cosa compro di solito e al fatto che non sono interessata ai mono.

      Elimina
  6. Su alcune cose sono d'accordo, su altre meno... beh dai adesso lo faccio anch'io! ;)

    RispondiElimina
  7. lo ammetto, al posto di "Lip Tar OCC" ho letto "Lip TAROCC"... XD

    ho pensato di aver perso qualche prodotto formidabile tarocco di qualche marca blasonata...!

    RispondiElimina
  8. concordo sulle palette Sleek, io ne ho due ma credo che più avanti ne comprerò altre.. sono ottime :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono la mia personale droga insieme ai rossetti MAC

      Elimina
  9. mi rendo conto che se dovessi rispondere, più della metà dei prodotti non li ho e non li ho mai provati xD Vorrei tanto provare qualche palette sleek ma da sephora non si trovano mai...chissà se un giorno potrò ordinarle..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le palette sleek si trovano disponibili online sul sito di madamecosmetics ^_^

      Elimina
  10. comunicazione di servizio: furono aggiunte due domande ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi sarebbero un "no" e un "manco per sogno". appena sono a casa aggiorno.

      Elimina
  11. Fatto anche io!
    La penso come te riguardo gli ombretti minerali, ma ho risolto il problema compattandoli o utilizzando il Duraline di Inglot. Almeno li uso...

    Interessantissime risposte. Mi chiedo come mai non ti piaccia la benefit come marca...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non amo la benefit per le sue politiche sul cruelty free e sui prezzi esosi per prodotti non sempre così originali o meritevoli XD

      Vado a leggere!

      Elimina
  12. è vero la sigma ha qualità altalenante, ma io ho il set da viso sintetico ed è favoloso *_* Credo che nont roverò mai dei pennelli così morbidi e compatti per applicare il fondo sia minerale che non, io sono innamorata :D

    Ho risposto anch'io a questo tag, ma non linko perchè mi pare come spammare XD

    RispondiElimina
  13. Ciao cara Alessandra :)
    Oggi per caso ho trovato il tuo blog, ho letto qualche post...e mi è subito piaciuto!!
    Non è una cosa affatto banale, dal momento che di solito, perchè un blog mi colpisca, devo leggerci qualcosa di mio dentro...immedesimarmi nella persona che scrive e poter dire "oddio è vero, succede anche a me!!". Questo post è l'esempio più lampante: penso tu abbia riassunto bene nelle tue risposte alcune delle cose che anch'io comprendo poco nel mondo del makeup...certe manie o certi tormentoni troppo discussi, ma tutto fumo e niente arrosto. O ancora marchi super lodati, super menzionati, abitudini makeuppose che pare non si possa vivere senza...e poi, puff, delusione!
    Non so se si è capito ciò che voglio dire :-P però mi ci sono ritrovata molto!! E mi ha fatto piacere trovare una persona testimone del fatto che a volte le tendenze tra blogger e youtuber non sono l'essenziale!!

    Ti seguirò ancora :) Babi

    RispondiElimina