15 gennaio 2013

It's a MAC MAC world: una guida pratica. La base.

Questa sarà la parte più breve di questa guida, non perchè non apprezzi i prodotti per la base di MAC, ma semplicemente perchè ne ho provati pochi. Ciò è dovuto a motivi diversi. Da una parte ho inziato a "scoprirli" abbastanza tardi, dato che mi sono avvicinata a MAC prima per gli ombretti e poi soprattutto per i rossetti. Dall'altra perchè una volta trovato un buon prodotto, di solito non sento la necessità di sperimentare anche altro. Con i fondotinta per esempio ho trovato la mia manna dal cielo altrove, o di sicuro non mi serve più di una matita MAC per le sopracciglia una volta trovata quella giusta.
Non solo, rispetto agli altri prodotti, di solito ciò che riguarda la base costa maggiormente, questo mi blocca ancora di più dallo sperimentare in modo random. A volte il prezzo è ricompensato da una ottima qualità, altre volte no. O altre volte semplicemente ciò che viene proposto non mi interessa, non ne ho bisogno o non fa per me.
Ho aggiunto alla categoria anche le matite per sopracciglia perchè per me fanno parte di ciò che definisco "base", ovvero preparare il viso a quello che è il trucco vero e proprio e inoltre mi permette di alleggerire il prossimo post che sarà decisamente più denso.


BASE
Fondotinta.
Ne ho provato uno solo, lo Studio fix fluid. La prima volta avevo un campioncino di quelli fatti ad hoc (quindi non uno di quelli fatti dai mua in negozio con le jar) e mi era sembrato buono. Un po' pesante, ma decisamente coprente. La seconda volta l'ho provato con un campioncino fatto dalla confezione vera e propria e l'ho trovato di una pesantezza indicibile. Questo ovviamente mi ha fatto immaginare che come per i primer UD, le confezioni mini di prova sono "annacquate" e - paradossalmente - in questo caso l'hanno fatto apparire migliore di quanto non è. Coprente è coprente, modulabile di sicuro. Ma sfido a tenerlo tutta la giornata senza dare di matto. Personalmente, nonostante sia dedicato alle pelle grasse-miste, non lo consiglierei mai a questa tipologia: tendeva all'unto persino su di me che non soffro di questi problemi. E poi, appunto, è troppo pesante. Sto pensando di riciclare quel poco che mi è rimasto come correttore, fate conto. Nota finale: nonostante io tenda al sottotono giallo, l'NC mi fa sembrare una Simpson e gli preferisco comunque l'NW. Sconsigliato.
 In generale: ho sentito parlar male dei fondi MAC e sono probabilmente uno dei prodotti in media più cari del negozio. Personalmente non li consiglierei. Se proprio vi ispirano, chiedete un campioncino prima di acquistare il fondo nella sua confezione normale. Sconsigliati.

Ciprie.
Ho provato unicamente la Mineralize Skinfinish Natural in Medium: mi sono trovata benissimo e ne ho parlato a profusione qui. Consigliata.
In generale: ho sentito pareri positivi sulle ciprie MAC anche da amiche/colleghe con problemi di lucidità (Misato e Dani si trovano splendidamente con la Blot per fare un esempio: ne parlano qui e qui). Il loro prezzo altino però non me le fa consigliare completamente: credo che si possano trovare alternative altrettanto buone sul mercato, soprattutto se non avete particolari problemi di lucidità (e anche in quel caso, esistono ottime alternative low cost come le ciprie Neve cosmetics). La Mineralize, per il suo essere un poco coprente, trascende un po' questo discorso e secondo me merita di più. Consigliate con riserva.


Correttori.
Sto provando il Pro Longwear nella colorazione NW20 con molta soddisfazione. E' coprente ma luminoso. E' coprente, ma non è pesante: non va nelle pieghe, non ne crea e in generale risulta molto leggero. Fa egregiamente il suo lavoro, anche su persone che hanno maggiori problemi di occhiaie rispetto a me.
Nota: fate attenzione al colore, se non è scelto bene rischia di peggiorare la situazione o di non arrecare comunque alcun beneficio. Chiedete campioncini o - ancora meglio - chiedete di provarli direttamente in negozio (a me è stato offerto senza problemi): di solito i mua MAC sono assolutamente più che ben disposti ad aiutarvi a scegliere il prodotto migliore. Approfittatene. (anche Misato ne parla un po' qui) Consigliato.
In generale: ho sentito parlare bene di quasi tutti i correttori. Ovviamente ognuno si adatta meglio a problematiche diverse (il Pro longwear è ottimo per le occhiaie, ma non mi piace per le imperfezioni, discorso inverso per lo Studio finish) quindi vi consiglio di leggere sempre delle recensioni e di chiedere il parere dei mua in negozio. Il prezzo è medio (meno di 20 euro), ma vista la tipologia di prodotto secondo me vale la pena spendere per una buona resa. Consigliati.

Matite per sopracciglia.
Ne possiedo - ovviamente - una sola, la Lingering che fa parte delle automatiche. Mi trovo benissimo, ma ho poca esperienza in merito. E' del colore giusto, ovvero leggermente più chiaro di quel che mi serve per non appesantire il viso quando metto gli occhiali (vi ho parlato della faccenda qui), dura tutta la giornata: ha la giusta consistenza tra lo scrivere quanto basta ma essere dura da durare senza colorare o sbavare alla prima passata di mano senza pensarci. Lato negativo: non è retrattile, quindi la si deve tirare fuori poco alla volta e saper dosare molto bene quanto ne serve. Nel mio caso, di solito, con un solo giro ottengo ciò che mi serve per entrambe le sopracciglia. Consigliata.
In generale: ho provato anche la tonalità Spiked che sarebbe quella corretta per le mie sopracciglia e mi ha dato le stesse ottime impressioni. La linea sembra quindi molto buona e - trovato il colore per voi - la consiglio.

36 commenti :

  1. Io ho usato i fondi Mac x anni e a parte il fattore pesantezza (io li tenevo su 12 ore senza avere fastidio) sono d'accordo in tutto: coprenti, modulabili ma si può trovare di meglio a meno, soprattutto se una gran coprenza non serve. Ah, e poi puzzacchiano abbastanza!
    Ciprie: amo la blot compatta e mi piacerebbe molto provare la mineralize.
    I correttori invece non li ho amati molto: il prolongware mi invecchiava il contorno occhi e lo studio finish non l'ho mai trovato così coprente x le imperfezioni. A prezzo inferiore uso il compatto di kiko, mentre x le occhiaie penso che il mio genere sia di + quello a penna o il mineralize: quando smaltisco quelli che ho proverò!
    L'automatica x le sopracciglia la amo alla follia! Mi risolve tutti i casini che faccio, regge anche col caldo torrido e umido del mese di agosto senza sbiadire. Io uso la Stud, ma nel periodo in cui avevo i capelli rossi usavo la Strut e la qualità era la stessa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho bisogno di fondi più leggeri, altrimenti mi fanno letteralmente sudare. Trovo che esistano fondi altrettanto buoni/coprenti ma meno *pastosi* sulla pelle...
      Mannaggia per i correttori!

      Elimina
  2. Per quel che riguarda i fondotinta sono d'accordo, ho provato il Fix fluid in negozio e sono diventata gialla. Gialla! E ho un sottotono rosato, ora non ricordo quale tonalità mi avesse applicato la mua ma era uno "giallino" per "contrastare i rossori"... poi ho provato, nella stessa occasione, anche una cipria che credo fosse la tua mineralize, ma non mi era piaciuta perché l'ho trovata troppo pesante per essere una cipria e non abbastanza coprente per farmi da fondotinta leggero, e poi mi era parsa anche troppo scura... boh... Però in quell'occasione mi sono innamorata del correttore studio finish, che il suo dovere lo fa, anche se posso utilizzarlo solo per le imperfezioni (e anche come discretissimo illuminante è ottimo)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si: giallo è un eufemismo. Proprio effetto Simpsons XD

      Elimina
  3. Ho usato anch'io lo studiofix fluid e a me come fondo non dispiaceva, certo pesante ma l'effetto finale era bello. Il problema è stato quando ha iniziato a seccarmi moltissimo la pelle, a me non ungeva anzi il contrario, penso perciò che sulle pelli grasse dovrebbe andare bene.
    Altri fondi che ho provato di Mac sono il Prolongwear, che è sin troppo simile allo studiofix, il Face&Body che non è male ma mi scoccio di star lì a modularlo e il matchmaster che è un buon fondotinta con la gamma di colori neutri, su di me non mi convinceva la tenuta ma durante le prime ore l'effetto era bellissimo. Il problema troppo giallo/troppo rosa è classico dei prodotti da viso Mac, io ho lo stesso problema anche con il correttore. Io il ProLongwear lo presi in NC20 ed era troppo giallo, ora sto usando NW20 ed è terribilmente rosa, magari è solo troppo scuro e avrei dovuto prendere il 15. Mah, non risco a trovare il colore giusto per me T_T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se un fondo è pesante, anche se l'effetto è bello, per me risulta spiacevole da indossare. Quindi va bene per fare delle foto, non per uscirci tutta la giornata.
      Su di me ungeva (io sono pelle mista), e di solito è raro.

      Elimina
  4. Io di mac ho giusto usato il correttore select cover up, che non mi copre gran che e mi accentua pure le occhiaie... Volevo provare il pro-long wear perché ne ho sentito parlare benissimo per le occhiaie, però ho paura che non essendoci una colorazione tendente al salmone più che neutralizzarle possa accentuarle, dovrò passare in negozio e farmi consigliare da una mua...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Farsi consigliare è sempre il modo migliore. E nel caso, anche farselo provare addosso.

      Elimina
  5. ok mi segno all'istante il correttore Prolongwear, le mie occhiaie da panda aspirano al meglio! ;) grazie della dritta ^^

    RispondiElimina
  6. diamine non ne abbiamo parlato ma visto che ti servivano referenze, io ho provato il fondo finto-minerale e se non fosse che col minerale puro mi trovo bene, me lo comprerei XD

    sulle ciprie... francamente, non riesco a trovarne una compatta con le caratteristiche della Blot. La riprenderò per quello, perché è più comoda da avere in borsa della Hollywood, per la quale mi devo portare lo specchio e il pennello. Inoltre la blot non è hd, la Hollywood sì.
    Insomma il mio paragone va in altri lidi... a livello di loose powders niente provai XD

    sai che a me invece il prolongwear piace anche per le imperfezioni?
    Non lo uso spesso perché devo finire il benedetto Full Cover (avendolo...), ma ho scoperto che copre quello che serve a me ^^ E dura bene.

    Lingering <333

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non è che per forza serva una cipria compatta, eh. ci sono anche ottime ciprie a polvere libera. poi, la questione non è non comprarle o che non sono buone, ma che secondo me è possibile trovare una alternativa economica. ovvio che se per le proprie esigenze non c'è, si può tornare da MAC. però non è come per i rossetti, che non ci sono davvero paragoni con la roba in giro.

      il pro longwear lo trovo troppo liquido per le imperfezioni. mi sembra tenda ad andare un po' ovunque. preferisco qualcosa di più compatto. comunque al solito va a preferenza personale XD

      Elimina
    2. non ho detto che serva, ho detto che io, cercandola, non l'ho trovata. E ne ho provate di ciprie compatte prima di dirlo.
      Se sei una persona con problemi di lucidità (veri) di solito se stai fuori casa tutto il giorno la cipria te la porti, ergo il problema pratico te lo poni. E io l'ho fatto, e assicuro che pur col rotating sifter, portarmi dietro la Hollywood era un problema, perché serviva un pennello (rigorosamente) e uno specchio (idem).
      Con la Blot uso il piumino incluso (solo per i ritocchi) e ha lo specchio, ergo comodità a mille.
      Poi ovvio se ne fai un discorso economico o se sei una persona che si mette la cipria per motivi diversi il problema non ti tocca, ma allora non hai neanche bisogno di chiederti come fare quando sei fuori casa e van benissimo anche la Hollywood e la Matte (a seconda di cosa ti tenga meglio tra la silica e il caolino)
      Poi se hai suggerimenti su ciprie economiche con inci umano E compatte che tengano veramente a freno la lucidità (non due ore tipo, che so, la complexion perfection di ELF a cui ho fatto il buco dopo 20 giorni di utilizzo ed era solo primavera...) sono tutta orecchi XD

      Ci sono eccome, gli Inglot per esempio (che costano un filo meno) o anche i Rimmel Kate. Hanno meno finish (i secondi), ma devo dire che come qualità mi sto trovando benissimo, forse prima di dire che non ci son paragoni andrebbero provate cose.

      su di me non va da nessuna parte, usato stamattina, non avevo voglia di prendere il Full Cover ^^;;;

      Elimina
  7. Devo dire che i correttori sono i prodotti di Mac che più di tutti gli altri mi incuriosiscono..non tanto per le occhiaie, quanto per le imperfezioni, perché ho bisogno di molta coprenza e di qualcosa che possa usare senza necessariamente ricorrere al fondotinta...Penso che prima o poi ne proverò uno..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me sono tra i loro prodotti migliori a livello di roba per la base!

      Elimina
  8. I correttori li sto provando anche io, ovviamente in campioncino. Il "pro longwear" me l'hanno dato in tubetto sigillato ma per ora non mi è piaciuto. Troppo liquido e troppo pesante sul viso. Fa un effetto finto su di me. Inoltre l'NC 25 è chiaro per me. Poi ho provato lo "studio sculpt" e il "matchmaster" e mi sono piaciuti abbastanza ma ancora non mi sono fatta un'idea. Ho talmente tanto prodotto da poter fare un bel pò di applicazioni:) Devo provare anche lo "studio fix". Comunque, visti i prezzi e la concorrenza, forse anche io non li comprerei. I correttori me li ha provati la mua allo store e tra tutti mi è piaciuto il mineralize(che lei, inoltre, mi ha consigliato)e l'ho preso. Non l'ho ancora provato perchè io sono per il "finchè non finisco quello che ho non apro nulla"XD Non sono per lo spreco:)Le ciprie ancora non le ho provate, ma mi stuzzica l'altra..non la mineralize, non la blot. Accidenti, non mi viene in mente:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intendi i fondi all'inizio, vero? XD
      Boh, secondo me i loro fondi sono troppo cari per la qualità che danno... Ma magari è una mia impressione XD

      Elimina
  9. per quanto riguarda i fondotinta ne ho provati diversi chiedendo i campioncini ma alla mia pelle non piacciono. Dopo un pò mi facevano tutti lo stesso effetto: sembrava che mi fossi spalmata l'olio, senza contare la spiacevole sensazione di "faccia sporca". Cosa che con il minerale non mi succede.
    Come correttore sto usando il Mineralize Concealer in NW20, mi piace ma non lo ricomprerò perchè ho provato il Pro Longwear e lo trovo migliore.
    Ciprie non ne ho mai provate, uso la Hollywood e mi trovo bene.
    Non ho ancora provato la matita per sopracciglia perchè ne ho un'altra da finire, ma sarà il prossimo acquisto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco: anche a me facevano quell'effetto unticcio ._. e idea "faccia sporca". sono troppo pesanti.

      Le loro matite per sopracciglia sono ottime! prova prova!

      Elimina
  10. Molto interessante... le uniche cose che ho provato sono un correttore in matita (non ne fanno più credo, l'ho finito un po' di tempo fa) e una matita per sopracciglia quasi finita ma che non sto usando più ultimamente...
    Sono davvero ignorante in materia di basi MAC, volevo tanto provare un loro correttore per le occhiaie ma per ben due volte mi avevano detto di aver finito le jar... comunque me l'hanno provato in negozio ma se non posso averne un po' da provare a casa ho deciso che non lo compro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente devi farti dare un campioncino da provare a casa. La questione delle jar è capitata anche a me, ma davvero le mua stesse a volte ti propongono un sample proprio per provare al meglio.

      Elimina
  11. L'unica cosa che ho provato è il prolongwear concealer e non posso che concordare <3

    Sono curiosa da un bel po' di provare le ciprie e le matite per sopracciglia sapendo già però che non procederei ad acqustarle^^"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come mai? Troppo care o conosci alternative buone?

      Elimina
    2. Per le sopracciglia diciamo che sono incostante e preferisco adattarmi le polveri che ho a casa, a volte le faccio castane, a volte rosse, a volte più prugna. Mi spiacerebbe spendere tanti soldi se poi non riesco ad essere costante io, anche se sono curiosa di provare una matita come si deve XD
      Per la cipria si, è un pò il mio braccino corto che parla. Mi trovo molto bene con la Nude e la Hollywood(una per la stagione fredda e la seconda per la calda) e non ho la vera necessità di portarmi una cipria compatta in giro. Ecco se mai avrò bisogno di una cipria in borsa potrei pensarci seriamente.

      Elimina
  12. Ormai il pro longwear me lo sogno pure la notte, lo voglio assolutamente provare!
    Anche io per quanto riguarda la base da Mac sono una neofita, il corner dei rossetti mi distrae sempre XD
    L'ultima volta però ho preso il Mac Studio Fix Powder e lo sto usando come cipria in combo con lo Chanel Vitalumiere aqua. E lo sto davvero aprrezzando tanto: opacizza bene, dura a lungo e soprattutto mi da quel minimo di copertura in più senza farmi sembrare incartapecorita. E poi è bello giallo a differenza della mia amata Cipria Clinique che invece è rosatina. E' un mese che lo uso e lo amo alla follia, spero non mi deluda sul lungo periodo.
    Post chiaro e completo come sempre <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ^^

      anche io vengo puntualmente distratta dai rossetti XD

      Elimina
  13. Sono truccata proprio in questo momento con lo Studio fix fluid NC20 me ne sono fatta dare un pochino in una jar da mia cugina per provarlo bene, perché lo avevo già provato una volta e mia piaceva sia come risultava che come lo sentivo sulla pelle.
    Io ho la pelle grassa e sia ad ottobre quando lo avevo provato per la prima volta che oggi, non lo sento così pesante e l'altra volta non mi aveva neanche creato problemi di lucidità, per oggi ancora non so dirtelo, però posso dire che l'NC20 mi fa risultare un pochino gialla, considerando (ormai l'ho capito) che sono di sottotono neutro, lo stesso numero del Pro Longwear mi calza a pennello ad esempio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente il livello di "sopportazione" cambia tanto. io ormai sono abituata a fondi leggeri sebbene liquidi U_U

      Elimina
    2. Certo quello influisce sicuramente.

      Elimina
  14. Su fondi e ciprie non so, uso solo minerale e non li ho mai provati, ma i correttori mi hanno molto delusa. Non dal punto di vista delle formulazioni, quanto perché non ho trovato un colore adatto a me, per avvicinarsi la MUA ha dovuto applicare due correttori diversi e il risultato non era nemmeno tanto buono (oltre a essere pesantissimo da portare). E' un peccato, una pelle chiara e fredda come la mia ha molte difficoltà a trovare correttori e prodotti per il counturing (che non ho ancora trovato), Mac dovrebbe ampliare lo spettro dei colori.
    Invece la matita per le sopracciglia di Mac per me è indispensabile, è l'unica che ha il colore adatto, uso l'Impeccable Brow Pencil nel colore Black, un marrone/nero freddo, trovare una matita sopracciglia marrone freddo è una vera impresa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, le colorazioni fuori dal minerale possono diventare un problema. Usarne due mi sembra eccessivo.

      Elimina
  15. io devo dire che con lo studio fix liquid mi ci sono trovata bene (odore nauseabondo a parte) perchè mettendone pochissimo riesco ad evitare l'effetto immondo pastrone, idem con la mineralize skinfinish natural che altrimenti fa effetto stucco secco XD

    Sono curiosissima di provare una matita per sopracciglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, dosarli bene può essere una soluzione!

      Elimina
  16. siccome io ho delle occhiaie vampiresce ha far paura.. appena torno a firenze, vado a farmi spatasciare addosso tutta la masnada di correttori che hanno, sperando che la MUA li da MAC sia carina gentile e che mi consigli un pò, perchè un correttore che corregga mi serve proprio!!!

    RispondiElimina
  17. Ma bene: pensando che NW--> Neutral Warm ho chiesto un campioncino del correttore Pro Longwear NW25, provandolo mi sembrava un bel po' rosato, ora ne ho la conferma... solo che a questo punto non so più che significato abbiano queste sigle ._."
    Diversamente da te, questo correttore mi va subito nelle pieghette, nonostante abbia provato a fissarlo con 3 ciprie diverse... Non c'è correttore che vada bene per il mio contorno occhi super-secco e super-pieghettoso... a vent'anni -_-"
    Può essere che il prodotto sia diverso? (spero di sì perchè a questo punto non so più a chi rivolgermi ç_ç )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi permetto di intervenire in quanto portatrice di contorno occhi secco, più vecchia di te... io non lo fisso, non ne ha bisogno. In compenso la differenza su di me con parecchi correttori la fanno la stesura e l'applicazione di buona buona crema contorno occhi che nutra davvero la parte e la prepari al correttore stesso.

      Elimina