05 febbraio 2013

Memorie di una donna rossetto: il kit "salva rossetto"

Nel post precedente avevo provato a dare un senso alle giustificazioni che una donna può portare al non riuscire a indossare i rossetti che ha.
Una in particolare merita però un po' più di spazio, perchè può rappresentare un ostacolo anche per chi i rossetti li porta ma incappa in un acquisto sbagliato che non sa come ricilare.
O ancora, può essere un ostacolo che molte si pongono al portare rossetti in generale.


Quando ho iniziato a frequentare il mondo dei rossetti avevo una paura folle: ritrovarmi con il rossetto sbavato o rovinato e quindi fare una figuraccia. E non credo di essere la sola.
Questo è il motivo per cui sono entrata nel tunnel MAC, con i loro prodotti mi sentivo così sicura da non dover nemmeno controllare le labbra dopo mangiato in media.
Tuttavia anche con i rossetti migliori, qualche trucco può sempre fare comodo. Avevo già iniziato a discutere le varie problematiche qui, e ho deciso di riprendere quanto detto in quel post (a volte copia incollando) andando però a svilluppare alcune problematiche che meritano.

Essenzialmente, sono trei i maggiori problemi che si incorrono con i rossetti: che sbavino o che inizino a scolorire in maniera non uniforme o che vadano a inserirsi nelle rughette che naturalmente abbiamo intorno alle labbra. Sono questioni tra di loro slegate, perchè un rossetto può durare secoli ma tendere a sbavare, o non superare i contorni delle labbra ma scolorire dopo poche parole pronunciate.
Sono problemi che qualsiasi rossetto può presentare, ma è chiaro che più un rossetto ha un colore che si discosta da quello naturale delle labbra, più la questione diventa evidente e non piacevole.
Prima di indossare un rossetto non possiamo prevedere con certezza come sarà. Nemmeno le review di altre ragazze possono darci informazioni sicure: le labbra sono un discorso molto personale, con molteplici fattori in gioco (salivazione, movimenti volontari e involontari delle labbra, tic, dentatura, struttura e texture delle labbra...). Solo la prova diretta ci può aiutare a capire, tuttavia ci sono alcune regole generali che possono tornarci utili.
Il finish di solito è uno dei fattori da tenere in conto.
Cosa si intende per finish? Vi lascio una immagine che può esservi d'aiuto:

Il primo rossetto in alto -Russian Red (MAC) - ha un finish opaco, matte. Il secondo - Dare you (MAC) - ne ha uno più cremoso e glossato, seppur sempre molto scrivente.
I finish sono molteplici, a volte a seconda della marca non sono riconducibili tra loro (i satin di mac non sono la stessa cosa dei satin di kiko), tuttavia ci sono delle basi valide sempre. I rossetti opachi/matte sono quelli che non riflettono la luce, appaiono uniformi e corposi. I rossetti satinati/satin sono meno opachi, ma non ancora così cremosi o glossati. Tutti i rossetti che vengono definiti crem-sheen-glossati, sono quelli più cremosi e dal finish lucido. Gli sheer sono quelli che scrivono meno e sembrano quasi dei gloss, lucidi. Per capire quale finish ha il rossetto che avete di fronte ci si può affidare o all'osservazione sotto la luce naturale (vi assicuro che la differenza c'è e si vede) o alle etichette fornite dalle varie marche, che sempre più cercano di creare range diversi di texture per accontentare chi ama diversi tipi di finish.
Capito ciò, tenete in conto che:
  • Gli opachi in linea generale sono quelli che durano di più e sbavano meno. Per ottenere quel finish sono molto meno cremosi, più densi e secchi.
  • Più un rossetto è cremoso, più tenderà a sbavare perchè la texture non crea attrito con le labbra.
  • Se si applica un gloss sopra a un rossetto opaco, lo si rende meno resistente perchè il gloss ne intacca la consistenza.
  • I gloss sono i peggiori a livello di resa e resistenza, così come i rossetti simil gloss.
A cosa serve tutto questo discutere?
Essenzialmente a prevenire, ma anche a curare. Ogni finish avrà i suoi problemi e i suoi punti di forza. Sapendolo, potete immaginare quali saranno.
 Ma la questione può essere utile anche per "curare" quei rossetti che abbiamo in casa e non usiamo. Cercando di capirne il finish e la consistenza, possiamo capire perchè tendono a durare di meno o a sbavare e nel caso a prendere provvedimenti o non ricadere nell'errore di prendere in futuro rossetti simili.
Torniamo ai maggiori problemi che danno i rossetti e vediamo di analizzarli uno alla volta.
Il rossetto non dura.
Purtroppo non esistono trucchi magici per rendere un rossetto poco durevole in quello più resistente. Ciò che si può fare è migliorarne la resa per al massimo qualche ora (senza però aspettarci che dopo un pasto sia ancora lì bello come il sole).
Primo provvedimento: usare una matita di un tono simile/uguale sotto. Non limitatevi a usarla solo sui bordi ma proprio su tutte le labbra. Questo farà da base al rossetto e - nel caso questi dovesse iniziare a "sparire - tamponerebbe il problema.
Un secondo provvedimento che ho usato una volta nella mia vita con discreta soddisfazione è quella di usare, oltre alla matita, anche un secondo rossetto come base magari applicato con un pennello. Questo rossetto "base" deve però essere buono, di quelli che già sapete durano tanto, altrimenti non risolvete nulla.
In generale, ogni azione che rende il rossetto meno "cremoso" e quindi meno "scivoloso" funziona. Dopo averlo applicato, prendete un fazzoletto e tamponate delicamente l'eccesso.
Anche l'applicazione con il pennello - anche se va a modificare intensità e finish del rossetto - aiuta a renderlo più resistente.
Infine uno dei metodi più classici è quello di prendere un fazzoletto, dividerne i veli e prenderne uno solo. Applicatelo sopra le labbra in modo delicato (altrimenti rischiate di far sbavare tutto) e poi applicare usando il velo come "barriera" un po' di cipria (compatta o in polvere libera, è uguale). Questo dovrebbe aiutare a fissare il prodotto ma andrà ovviamente anche a intaccare il finish rendendo il rossetto praticamente opaco.
Esiste anche l'opzione primer, che personalmente non ho mai provato. Pare ce ne siano in giro di economici e buoni, ma vi lascio a santo google per maggiori informazioni.

 Il rossetto sbava.
Di nuovo la colpa è della texture del rossetto che non fa abbastanza presa sulle labbra e, spesso e volentieri, un rossetto che sbava è anche uno che non dura. Ragion per cui, tutti i consigli dati sopra possono essere utili anche in questo caso. In generale, tutto ciò che aiuta il rossetto a fare maggior presa e ne elimina l'eccesso può essere utile.
Allo stesso modo, anche tutto che "costringe" il rossetto a stare dentro il contorno può aiutare. Una volta applicato il rossetto, riprendente la matita e ripassate il bordo leggermente.
In generale, con un rossetto che tende a sbavare o uno con una texture più cremosa del solito, cercate di misurare meglio i vostri gesti, soprattutto quando mangiate e bevete. Io sono la prima a dire e pensare che un rossetto non debba limitare e condizionare il vostro modo di agire, tuttavia è pur vero che se proprio volete provare a riciclare rossetti che tendono già da solia sbavare bisogna fare attenzione.

Il rossetto va nelle pieghe del contorno labbra.
Questo è un problema che non tutte hanno. Io ne soffro profondamente, purtroppo. Quando un rossetto ha una texture troppo cremosa tende a uscire dal contorno labbra e a inserirsi nelle pighette che naturalmente abbiamo nel contorno labbra. L'effetto è veramente sgradevole.
A volte delinerare il contorno labbra con una matita, seppur buona, non è sufficiente.
Uno strumento utilissimo a tal proposito è la famosa matita labbra trasparente da applicare nel bordo esterno per creare una barriera e andare a riempire queste piccole rughette. Non è una tipologia di prodotto rara da trovare, ormai più o meno ogni casa cosmetica ha proposto la sua (so che anche la Broadway ne vende una e si trova anche nei supermercati). Io utilizzo da parecchio tempo con soddisfazione la Borderline della Too Faced. Quello che amo maggiormente di questa matita rispetto ad altre colleghe è il fatto che è veramente trasparente e di una consistenza cerosa. So che molte marche si limitano a vendere matite color carne (opache o a volte pure leggermente shimmer, mi viene in mente la neo-nata Perfettina della Neve) con un'idea analoga in mente. Personalmente per questo genere di lavori preferisco una matita trasparente, che non vada ad alterare o illuminare il contorno delle labbra e allo stesso modo preferisco abbia una consistenza meno morbida di quella classica delle matite, in modo da riempire meglio e rimanere più a lungo.


Per riassumere, un kit "salva rossetto" si compone da:
  • matite colorate per labbra come base e per il contorno. Non è necessario avere una matita precisa per ogni rossetto, si può essere elastici. Non solo: non è detto che tutti i rossetti che possedete abbiano bisogno di una matita quindi nel caso, prima provate.
  • una matita trasparente per il bordo esterno. Anche se non avete il problema delle rughette, è comunque un buono strumento per evitare sbavature di ogni sorta.
  • un pennello per applicare il rossetto soprattutto sui bordi. Se la forma funziona, non è obbligatorio che sia un pennello apposta per le labbra. Io uso con soddisfazione un pennello a lingua di gatto.
  • un primer labbra (opzionale).
A cui potete aggiungere o togliere elementi a seconda delle vostre esigenze.

Memorie di una donna rossetto:
Sesta lezione: "Give me some rouge!", piccola ode al blush

45 commenti :

  1. La matita trasparente io la metto, nel caso di rossetti cremosi, anche su tutte le labbra a mò di primer: fa aderire meglio il colore e lo trattiene più a lungo.

    I primer labbra fungono e no, imho, abbastanza bene per le rughette, un po' meno per la durata, se si ha il problema delle labbra che "si mangiano" il colore. Meglio le matite di cui sopra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non l'ho mai provata come primer ma ho sentito molte che lo fanno... sarà che per me il problema delle rughette è peggiore XD

      Elimina
  2. Questo post è davvero utile... Io di solito non ho grandi problemi con i rossetti (non uso mai rossetti glossati, quasi esclusivamente matt e qualche satinato), però su di me il problema cibo rimane sempre: anche se il rossetto è ottimo (ad esempio il Russian Red), dopo aver mangiato devo riapplicarlo, perchè inevitabilmente un po' sbiadisce (ovvio che migliore è il rossetto minore è il danno!).
    Io ho una matita trasparente di Elf che non uso mai, però potrei riprenderla in mano ... Sembra molto simile alla descrizione della tua, ovvero completamente trasparente! Non capisco invece le matite simil Perfetina, di cui si vede piuttosto chiaramente la presenza: non mi piacciono proprio!

    Boo di insanebazar.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se il problema è solo riapplicare dopo mangiato, è il meno. Quello molti lo fanno, e dipende molto da cosa mangiamo e da come lo mangiamo... Diciamo che è sopportabile.
      Però sì, ho presente la matita elf e potrebbe essere una buona idea.

      Elimina
  3. Non mi è chiaro: cosa sono le rughette del contorno labbra?? Ho sempre pensato che ti riferissi a quelle SUL labbro! O.o?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, intendo quelle intorno. fuori dal contorno. naturali rughette invisibili di norma.
      se non hai presente il problema (e quindi immagino tu non ce l'abbia XD), ti assicuro è meglio.

      Elimina
    2. E certi rossetti riescono ad arrivare fin lì? Allora mi ritengo fortunata :)

      Elimina
  4. Post davvero interessante. Io i rossetti matte non li sopporto ma mi piacciono da morire!!!!

    RispondiElimina
  5. con i rossetti di solito ho due problemi: 1) mi durano moltissimo se non mangio nulla altrimenti devo comunque riapplicarli. Solo i no transfert resistono al cibo però mi seccano tantissimo le labbra. 2) con quelli molto più scuri delle mie labbra (indipendentemente dal finish) dopo un pò mi si forma una antiestetica riga a metà labbra, praticamente nella parte esterna il rossetto è ancora presente, mentre in quella interna no. Sembra che abbia messo il rossetto solo sulla prima parte delle labbra e poi abbia tirato una riga con la matita. Non so se mi sono spiegata.... Ho provato varie soluzioni: primer, matita, cipria ma nulla, l'unica cosa che attenua un pò questo problema è l'applicazione con il pennello, probabilmente perchè in questo modo il rossetto risulta meno carico. Magari proverò a stendere la matita trasparente su tutte le labbra, chissà che funzioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1) il problema nel cibo sta in cosa si mangia (se è unto o meno) e come noi mangiamo. perchè ci sono persone che riescono a evitare il contatto in modo naturale e chi proprio non riesce. io ammetto che sono piuttosto "allenata" a fare attenzione che ormai mi viene naturale, però uno non può stare a pensare troppo... Quindi credo che riapplicare non sia un problema dopo mangiato, purchè il problema si limiti a quello.
      2)Credo che il problema sia che fai parte di quella categoria di donne che "si mangia il rossetto" quando parla o semplicemente muove le labbra. Non saresti la sola. Purtroppo questi sono atti involontari, basta passare la lingua sulle labbra per fare in modo che il rossetto abbia meno presa. Onestamente è solo questione di "abitudine". Puoi provare a usare qualche precauzione come le matite etc...

      Elimina
  6. La matita trasparente sarà un mio prossimo acquisto...Anche io ho il problema delle rughette nonché delle labbra secche e piene di righe, infatti evito i rossetti opachi perché temo che me li secchino ancor di più (oltre al fatto che mi starebbero malissimo con le labbra che mi ritrovo). Ho provato diverse volte sia le matite colorate come base pre-rossetto, sia un primer o un correttore..ho notato che in effetti il rossetto durava un pochino di più, ma niente di eccezionale (soprattutto se comunque mangiavo, bevevo o parlavo tanto. Quello che devo ancora provare è un rossetto come base di un altro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Burrocacao a gogo! Se seccano tanto, almeno si può tamponare il problema.

      Elimina
  7. ottimo post! io uso spesso la matita come "base", ovviamente tocca averne diverse per coprire tutte le nuance dei rossetti! :p

    RispondiElimina
  8. La matita trasparente ormai la uso ogni giorno. Come facevo senza, prima?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è la stessa domanda che mi faccio pure io, davvero.

      Elimina
  9. Sono rimasta ipnotizzata dalle tue labbra, le trovo molto sofisticate! :)
    Comunque io con i rossetti sono davvero maniacale. Uso quasi sempre la matita come base, anche se so che il rossetto che vado a indossare potrebbe tranquillamente resistere a qualsiasi forma di 'maltrattamento'.
    Usare un altro rossetto come base mi incuriosisce, e non poco! Proverò :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh grazie!
      anche io... preferisco andare sul sicuro sempre.

      Elimina
  10. Vorrei proprio provare una matita trasparente! Purtroppo ho un rossetto opaco (uno dei kate lasting finish) che dopo un po' tende a fare quello scherzetto, ebbene si, eppure con altri rossetti non mi è mai capitato. Anche lo Shine Caresse che possiedo lo fa, ma è più simile ad un gloss e a dir la verità me lo aspettavo!
    Consigli utilissimi come sempre ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora provala assolutamente. A me ha cambiato la vita XD

      Elimina
  11. io non ho niente da aggiungere se non che un primer labbra l'ho provato, e non era neanche malvagio (prima o poi lo recensisco XD), ma non lo consiglierei sotto rossetti sheer, perché si vede veramente tanto... e può imbruttire parecchio un colore, visto che di solito ha un tono di base da correttore ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà io non lo consiglierei mai, perchè l'effetto pastone mi sembra sempre in agguato. Però mi sembrava giusto citarlo... ognuno poi fa di testa sua XD

      Elimina
  12. Ottimo post con consigli davvero utili, una cosa non mi è chiara però...cosa intendi per rughette del contorno labbra? Non mi sembra di vedere rughe dalla foto? Io uso pochi rossetti ed in genere preferisco i cremesheen perché ho le labbra secchissime e li trovo confortevoli. La durata purtroppo è quello che è ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le rughette intorno alle labbra non si vedono in foto (per fortuna), e in generale se uno non mette rossetti non sono un problema.
      Per farvele vedere dovrei mettere un rossetto senza precauzioni, portarl oper una giornata e poi fare foto. Si vedrebbe il rossetto pian piano uscire dai bordi naturali e andarsi a depositare su queste piccole rughette creando l'effetto "affluente del fiume". Se non si è vicino, sembra solo che il rossetto sia sbavato. Se uno guarda meglio capisce il problema.

      Ovviamente non farò mai una foto alle mie labbra disastrate. Tengo troppo alla mia salute mentale XD

      Elimina
  13. sto pensando proprio di comprare una matita trasparente. Per quanto mi riguarda pire quella color carne in qualche modo mi attira per il contorno(certo, la trasparente ha più senso). Io ho qualche amplified di Mac e , purtroppo, tendono un pochino a sbavare, in maniera molto leggera però rispetto ad altri. Per usare l'espressioene di Lidal, "ho le labbra mangia rossetto". Quando mangio mi spariscono quasi del tutti anche gli amplified e, dopo qualche ora, me li ritrovo secchi sulle labbra. Il rossetto è meraviglioso(amplified di Mac intendo), cremoso ma le labbra sembra che dopo qualche ora lo assorbano e, appunto, lo secchino. Sto provando a curarle di più. Nonostante utilizzi costantemente balsami labbra bio, probabilmente ho necessità di un prodotto più forte. Per la questione pieghette, ho lo stesso problema. Le pighette mi si vedono e a me si forma quella riga antiestetica orizzontale all'interno delle labbra(più che le pieghette vicino al bordo esterno). Di questo inconveniente mi sai dire qualcosa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente curarle di più può aiutare, ma anche qualche precauzione per la durata e per non farle sbavare è meglio.

      La riga orizzontale è perchè ti mangi il rossetto. Purtroppo tutto ciò che si può fare è cercare di evitare tutto ciò che riduce la durata e la presa del rossetto. Il problema è che per lo più sono atti involontari o tic ai quali non si può badare per tutto il tempo. Purtroppo si può sono riapplicare. E magare fare più attenzione quando si mangia o beve.

      Elimina
    2. Grazie Taki^^ sei sempre gentilissima. Proverò a prendere un prodotto che le idrati di più e vedrò di utilizzare la matita trasparente. Labbra cattive :(

      Elimina
  14. Quoto tutto, io alcuni rossetti sono riuscita a *salvarli* grazie a matite colorate & trasparente, per altri non c'è proprio nulla da fare ç__ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, purtroppo ci sono quelli insalvabili U_U

      Elimina
  15. Utilissima guida.
    Anche se effettivamente, se un rossetto fa schifo, fa schifo, c'è poco da fare :(
    Comunque quando riesco uso sempre la matita colorata sotto, così riesco a tirare avanti almeno in un pasto modesto :) Tra l'altro, quando voglio proprio strafare, uso il trucco della cipria versione strong: rossetto, tamponare, cipria, rossetto di nuovo, tamponare. A prova di bomba. (ovviamente anche qua dipende dal rossetto, o si rischia un pasticcio!).
    Purtroppo anche io mi mangio un po' il rossetto come nefertari11 :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei una mangiarossetto XD lipstick eater XD

      Elimina
  16. Da quando seguo il tuo blog ho la fissa dei rossetti mat.. come la mettiamo eh?? eh??? XD
    Sto mattificando di tutto con velina+cipria!

    RispondiElimina
  17. ottima guida :D
    sarò fortunata io, ma fin'ora non ho trovato neanche un rossetto o un gloss che sbavasse >-< la matita labbra spesso la metto lo stesso magari di un tono leggermente più scuro del rossetto (proprio leggermente) sfumata con un pennellino nel rossetto ma solo per l'effetto estetico! ^-^
    invece avevo un gloss essence di una collezione limitata rosso fuoco che andava a finire dopo 3 nanosecondi in tutte le rughette intorno alle labbra...credo di non aver mai visto un effetto più orrendo! :( (regalato al volo ovviamente)
    il mio problema è che stuzzicandomi e inumidendomi le labbra spessissimo alla fine i rossetti tendono a non durarmi molto...proverò il metodo della cipria! quelli che mi durano di più per ora sono i satin di mac (rebel molto piu di snob), agli opachi non mi ci avvicino nemmeno con le labbra secche che ho! XD

    RispondiElimina
  18. Che si fa quando una matita labbra si avvicina al colore del rossetto ma è un pelo più scura (e si nota)? ç_ç Mannaggia a me, ho preso la Vino di Neve ma il rossetto a cui volevo abbinarla è un po' più chiaro! ç_ç

    comunque anche io ho deciso di prendere la matita trasparente, ho ordinato quella Elf, la userei giusto per le occasioni e i rossetti particolarmente scuri! Speriamo sia discreta ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm... Usala come base su tutte le labbra e sopporta che il rossetto risulterà più scuro o altrimenti cambia matita XD

      Elimina
  19. Guida utilissima! La soluzione alla mia pallosissima riga bianca interno labbra però non esisteee ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stesso mio problema :( quello che ti posso dire io è " esfolia". Fare uno scrub alle labbra un pochino aiuta. Poi idratale. A me, nell'ultimo periodo, non mi si è formata con mio grande stupore! Ieri avevo un rossetto Catrice e niente piega. Pensa che a me si forma pure con il burrocacao, ma ultimamente non rè ricomparsa. Speriamo duri:)

      Elimina
  20. Per fortuna non mi creo molto problemi con i rossetti e altrettanto per fortuna difficilmente mi vanno nelle rughette o scompaiono, forse perché tendenzialmente ho quasi tutti rossi piuttosto densi e con cui non necessito di mettere la matita contorno labbra, inoltre per le mie necessità giornaliere, se il rossetto se ne dovesse andare dopo un'ora non mi fa problemi.
    E' per questi motivi che ho solo due matite labbra + un extra, una è rosa piuttosto chiara ma la uso raramente perché non ho rossetti di quella tonalità o comunque simili, un'altra è rossa e la uso per il Russian con cui non servirebbe nemmeno però mi è utile per applicarlo alla perfezione e non rischio di ritrovarmi qualche punto più storto, infine l'ultima è un kajal bianco/avorio di Benecos che utilizzo nella stessa maniera di come va usata Perfettina di Neve. Ho comprato questo kajal perché con i rossetti più scuri mi serviva qualcosa per delineare le labbra e potesse andare bene un po' con tutti e questa mi è sembrata la soluzione ideale e fortunatamente ci ho preso una volta tanto.

    La tua guida è perfetta!

    RispondiElimina
  21. Grazie della guida molto utile, anche se ahimé sapevo già tutti questi accorgimenti. Ho la matita trasparente di elf anti-trasbordo con cui mi trovo molto bene, cerco di mettere la matita come base sulle labbra, applicare il rossetto con il pennello ecc ecc. Ma esattamente, tu quando dici che un rossetto "dura", quanto intendi? Perché io *odio* veramente il dover ritoccare il rossetto; per me un prodotto dura se esco al mattino e quando torno la sera è ancora lì quasi come il mattino. Ovviamente per un rossetto è quasi impossibile e finora ci sono riuscita solo con i colori in penna o quelli a lunga tenuta che asciugano matte (senza gloss sopra). Questa è l'unica cosa che mi frena dal portare rossetti ogni giorno: so che se anche me li porto poi non li ritocco, e quando inizia a rovinarsi tolgo via tutto con un fazzolettino.
    Ah, ho provato anche un primer, ma sono rimasta traumatizzata da quanto cambiasse il colore del rossetto :D

    RispondiElimina
  22. Io ultimamente ho comprato diverse matite labbra Kiko in offerta a 1,90, ho fatto delle prove con dei rossetti abbastanza scuri e devo dire che il risultato mi è piaciuto!
    Pian piano sto imparando anch'io, adoro i rossetti ma di strada da fare ne ho ancora tanta...

    RispondiElimina
  23. Io mi sto avvicinando da poco più di un anno all'uso regolare del rossetto, prima lo mettevo solo per le occasioni importanti e sempre di colori tenui che, diciamoci la verità, sono un po' mortificanti.. Poi mi sono innamorata di un rossetto rosso opaco, e da lì è iniziata la mia passione!
    Questa guida è utilissima, ho giusto comprato due rossetti che sono idratantissimi e pigmentatissimi, ma sono talmente cremosi che dopo un'oretta iniziano a migrare.. :/ Devo correre a comprare una matita trasparente!
    Sono una tua nuova follower, hai un blog fantastico!

    RispondiElimina