30 aprile 2013

Places I've left my heart: Turin

Un giorno mi piacerebbe capire perchè esistono persone per le quali Torino è una città grigia e triste.
Sì, a Torino piove spesso. E il tempo nuvoloso è forse una delle sue caratteristiche più peculiari, soprattutto in inverno o nei giorni di tardo autunno o primavera incerta. D'altronde, quale città non conosce i suoi giorni grigi? La differenza è che Torino è una delle poche città che conosco (l'altra si chiama Parigi) che anche quando piove e il cielo è grigio non perde nemmeno un centesimo del suo fascino, anzi, forse ne acquista uno nuovo.

Ma dopo questa serie di foto... riuscite ancor a dirmi che Torino è una città grigia e triste?

Parco del Valentino
Villa della Regina

Superga dal Monte dei Cappuccini

Torino, la Mole e una mongolfiera. E le Alpi.

Ancora Torino e la Mole

Giardino della Villa della Regina

Evvabbè. Giardino del Borgo Medievale

Borgo Medievale

Monte dei Cappuccini

Torino dalla Villa della Regina

Villa della Regina

Pergolato nel Borgo Medievale

Villa della Regina
Posti citati:
Villa della Regina
Borgo medievale
Parco del Valentino
Monte dei Cappuccini

------

All photos are mine. Please don't steal them. It would be like stealing my heart.

31 commenti :

  1. C'è poco da fare, in primavera Torino dà il meglio di se :) Hai fatto delle foto splendide, trasmettono tutto il romanticismo e la bellezza della città! Tra l'altro mi hai ricordato che non sono mai stata alla Villa della Regina, mi piacerebbe rimediare presto.

    RispondiElimina
  2. la gente è scema. io adoro il sole (nonostante non ami prenderlo XD) eppure a Torino ho lasciato un pezzo di cuore e quando ne parlano male mi incazzo proprio ._.

    RispondiElimina
  3. Torino è una città incantevole, l' ho visitata più volte ma di fretta perchè ci sono stata per lavoro e sono sicura di venire presto a passarci almeno un fine settimana *_*
    Credo sia l' unica città italiana che mi daà un senso di.. "europeo", si capisce? mi fa un effetto molto simile a quello di Parigi :)
    Bellissime foto.

    RispondiElimina
  4. direi che Torino è incantevole, ci sono stata solo una volta molti anni fa, è ora di rifarci un bel giro!

    RispondiElimina
  5. Torino esprime tutta la sua bellezza nelle giornate di vento, dovrebbe esserci sempre il vento a Torino. L'aria limpida, i vetri dei palazzi che riflettono l'azzurro del cielo, la luce abbagliante.
    Quando c'è il Phon giro per le strade della collina in cerca dello scorcio più bello, del punto da cui le montagne sembrano più vicine, ho una fotografia scattata questo inverno dal Colle della Maddalena in cui si vede benissimo fino alla Serra d'Ivrea ed oltre... to infinity and beyond <3

    RispondiElimina
  6. Sottoscrivo ogni parola! :D amo Torino e la trovo meravigliosa in ogni suo angolo e momento!

    RispondiElimina
  7. Torino è una città di cui amo anche il centro (di base preferisco sempre le periferie, per tutta una serie di motivi). Prima o poi riuscirò ad attraversare il Po al di là di Piazza Vittorio :D

    RispondiElimina
  8. Hmmm... mi spiace dirtelo ... ma Torino non é grigia... direi piu' che altro grigina spenta, come dire, senza carattere, un po' segaligna, malaticcia, a tratti claustrofobica, piccolina, con un sorprendente elemento di "provincialita'".. una citta' "interrotta" .. una citta' lasciata a metá .. una citta' che ad un certo punto ha smesso di crescere quando ha cessato di essere capitale.

    Una mia amica la definiva, la citta' del vorrei ma non posso, dove le cose non raggiungono mai una massa critica per decollare... e se ci si pensa é sorprendente considerando il grande passato reale che ha avuto coi savoia ed i savoiardi e anche la presenza negli anni del principale gruppo industriale nazionale.. la FIAT.

    Diciamo che la cittá appare come ammantata di un grigio-perla che pero' ad una analisi piu' approfondita si rivela come un grigio-topo di fantozziana memoria.

    Una nota sulle persone, le piemontesine e le torinesi sono molto spigliate e simpatiche, i piemontesi sono notoriamente falsi e cortesi.

    La cadenza piemontese mi piace molto.

    Cerea ne'

    PS: Non dimentichiamoci i mitici Gianduiotti .. ecco .. solo per i gianduiotti possiamo dare a torino la sufficenza, un po' stentata, ma gliela diamo, come voto di incoraggiamento.

    La citta' é interessante ed avrebbe potenzialita' ma deve impegnarsi di piu'



    RispondiElimina
    Risposte
    1. se abiti a Torino non te la meriti.
      Se invece parli così di Torino senza averla vissuta, sei il tipo di persona di cui si parla a inizio post, il genere che non l'ha capita o che pensa di averla capita avendoci messo piede mezza volta.

      E detto ciò, non sai cosa ti perdi (io purtroppo sì, ci ho abitato e ci tornerei di corsa, altro che a metà, è talmente viva e piacevole che mi fa male tornarvi ogni volta...)

      Elimina
    2. Mi fanno sorridere i commenti (ma in generale i discorsi) che iniziano con "mi spiace dirtelo". Come se un parere diverso dal mio potesse farmi in qualche modo dispiacere o mandare in crisi il mio pensiero al riguardo. Nè una nè l'altra.
      E quando incontro questo modo di iniziare i discorsi, quasi a mettere le mani avanti su ciò che si dirà, poi mi si rovina un po' tutto quello che viene dopo. Anche ora: questa intro quasi condiscendente ha poi reso meno efficace l'ironica descrizione abbondante di aggettivi. Ed è un peccato: io amo gli aggettivi.

      Considerato il tuo parere, spero quindi che tu non viva attualmente a Torino o che tu non sia mai costretto/a a viverci.

      Arvedze.

      Elimina
    3. come si fa a parlare così di una città affascinante come Torino? O_o

      Elimina
    4. Su su, non vi inquietate.
      MI SPIACE DIRLO, ma... chiunque cerchi di analizzare una città (credendo di esserci riuscito perchè ha messo in fila 3-4 aggettivi piuttosto ridondanti (su di me - la dea degli avverbi - hanno l'effetto della camomilla su un tossico in crisi d'astinenza)) scadendo poi, per mancanza di materiale o di capacità argomentativa, a dare giudizi generali sulle persone che ci abitano, non merita poi nemmeno tanta considerazione.

      Però... mi spiace dirlo.

      Elimina
  9. Non ci sono mai stata e dopo questi scatti mi piacerebbe tanto visitarla *-*
    In effetti ho sentito spesso descriverla come una città grigia e trieste!!

    RispondiElimina
  10. Se questo è grigio qualcuno soffre di daltonismo acuto XD

    RispondiElimina
  11. Mi hai fatto venire voglia di venirci tipo ora *__*

    RispondiElimina
  12. Io non ho un bel rapporto con l'Italia, sin da ragazzina ho subito il fascino di tutto ciò che era extra-domestico ma lei, Torino, è una di quelle perle che mi sono rimaste dentro; ogni volta che ci vado medito seriamente una possibilità di trasferimento. E vivo a Roma, che insomma non è la più sfigata delle città italiane.
    In generale, raccolto non significa sempre claustrofobica, nord non significa sempre grigio, vivibile non significa sempre provinciale.
    Torino, unisce tante belle anime di italianità, regalandone in più quel tocco europeo.
    Anzi la cosa che mi colpisce di più è come il brutto tempo non ferma mai i torinesi (ci sono stata due weekend fa, sotto la pioggia) e nemmeno me, ma solo se sono a Torino :P.

    RispondiElimina
  13. mi hai fatto venire voglia di visitare Torino...non ci sono mai stata e non mi ha mai incuriosita, ma vista così...

    RispondiElimina
  14. ci sono stata una sola volta,poche ore,e mi è rimasta la voglia di tornarci e visitarla bene,con calma...prima o poi lo farò davvero!Bellissime foto ;)

    RispondiElimina
  15. Solitamente non commento ma visto che questo post tratta della mia dolce Hometown non potevo non dire nulla!! Ora sono a Melbourne, una città grande e soleggiata, molto diversa dalla mia Torino. E devo dire (sono sempre la voce fuori dal coro -.-) che non la preferisco. Infatti tornerei a Londra (che in certi aspetti assomiglia a Turin) da un momento all'altro perchè le giornate cupe e forse un po' malinconiche mi mancano e mi rappresentano meglio. Grazie per queste foto :)
    xoxo

    RispondiElimina
  16. adoro queste foto <3

    quoto in parte nicoletta... le giornate ventose autunnali, col sole e il cielo limpido e le alpi sullo sfondo sono le mie preferite <3

    RispondiElimina
  17. Splendido!
    Mi dispiace non aver potuto vedere tutti questi bei post, l'unica volta che sono venuta a Torino ma abbiamo fatto letteralmente toccata e fuga per vedere la partita della Juve :P

    RispondiElimina
  18. Ammappala ... ma che roba é .. la riunione delle fan(s) della cittá di Torino ?

    De gustibus non disputandum est... poi io non ho detto che sia brutta sotto tutti i punti di vista, peró la cittá é quello che é ... voglio dire... grigina e a tratti claustrofobica.

    Poi per quel che riguarda le donne torinesi .. mi pare di essermi espresso chiaramente a favore.

    Ma non sembra anche a voi che sia una citta' piena di contraddizioni, non é una vera metropoli, ma nemmeno una cittadina ... una roba a meta' strada tra realta' urbana e paese di provincia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi capire... sotto un post che trasuda amore per Torino, rischi addirittura di trovare delle persone che amano questa città? Ma sul serio? Ma davvero?
      Mio dio. Non ero psicologicamente pronta a tanto male nel mondo.

      Sulle donne torinesi, per parte mia, puoi dire tutto ciò che vuoi se ti fa stare meglio. Perchè, MI SPIACE DIRTELO, ma io non sono torinese, nè di nascita nè di adozione (e il mio saluto al tuo commento avrebbe dovuto fartelo capire ^_-).

      "La città è quello che è". MI SPIACE DIRTELO, ma ognuno può vedere le cose a modo suo. Il tuo modo di vedere Torino è tuo. Lo rispetto, ma non venirmi a dire com'è una città che ho vissuto per anni della mia vita pretendendo di dare giudizi oggettivi. Perchè, MI SPIACE DIRTELO, ma l'oggettività in queste cose è pretenziosa e sterile. Oltre che inutilmente saccente.
      Se pensi di venire qui a farmi cambiare idea, evidentemente non mi conosci (e penserai "buon per me" XD). Lascia il tuo parere, ma evita di sparare improbabili verità rivelate.

      Per concludere, io amo le contraddizioni. Tanto. Amo tutto quello che è così, ma anche cosà. E amo anche quello che cerca di essere così e cosà e non ci riesce completamente. Preferisco questo, che le città definibili in un solo modo, etichettabili con una parola sola. Per le città, così anche per le persone.

      Ma parli con una che in un paese di provincia ci vive e ci è anche nata. E che sotto sotto è proprio come tu descrivi Torino: a metà strada tra una snobbina di città e una provinciale ingenuotta. E' per questo che amo Torino. E' per questo che amo il mio piccolo paese di provincia.

      Elimina
    2. "Ma non sembra anche a voi che sia una citta' piena di contraddizioni, non é una vera metropoli, ma nemmeno una cittadina ... una roba a meta' strada tra realta' urbana e paese di provincia."

      Con questo ragionamento tutte le città italiane tranne Milano e Roma sono città "piene di contraddizioni".
      Mi sembra che la tua conoscenza delle città italiane, Steven, sia un po' fumosa. Le città italiane sono tutte sospese fra il provincialismo e la modernità, per la loro storia e per la loro conformazione, e per la pianificazione urbana seguente.

      Le grosse contraddizioni le trovi proprio nelle due città di cui sopra, non a Torino, Firenze o Catania.

      Ah, per la cronaca: Torino ha, soprattutto negli ultimi anni, un respiro più europeo rispetto a Milano. E sono milanese, quindi so fin troppo bene di che parlo.

      Elimina
  19. Ah ah ah ... Takiko !

    Ma allora quella roba del "mi spiace dirtelo" ti ha proprio colpita ! Sei proprio simpatica ed anche tenera.

    Comunque, qui nessuno vuol far cambiare idea a nessun'altro. Io poi manco da Torino da almeno una decade e quando andavo erano sempre toccate e fughe in re maggiore, quindi capisci che la mia impressione non puo' che essere per lo piu' visiva ed ovviamente "soggettiva" sebbene supportata anche dal riscontro dei miei amici piemontesi.

    Sono d'accordo che l'appellativo di Metropoli spetti solo a Milano, per quanto anche Milano ha i suoi shortcomings.. su Roma e i romaneschi .. vabbe' dai stendiamo un velo pietoso di carita' cristiana( modello brevettato ed approvato dalla CEI).

    Comunque sia anche Turin ha i suoi aspetti positivi, una sua ricca dimensione culturale, etc, etc... e le ragazze torinesi sono alquanto disponibili e alla mano, per non dire altro. Ah ... quanti ricordi goduriosi... ad ogni buon conto .. dai .. sia pace in terra agli uomini e alle donne di buona volonta' ... nessuno si senta toccato/a in prima persona, solo sappiate che le opinioni sulle citta' vanno prese cum grano salis ciascuno ha le sue idee, le sue percezioni, spesso transitorie e basate su osservazioni casuali e soggettive, magari se tornassi oggi a Torino per una visita o per affari o per altro troverei altre cose... incontrerei altre persone .. e la mia opinione potrebbe cambiare... o rimanere inalterata... chi lo sa.

    Saluti e baci a tutti/e

    PS: Scusa Takiko, ma se non sei torinese ( o piemontese ) di dove sei .. mi spiace dirlo :) .. ma "arvdeze" non mi dice nulla ... anche perche' scritto cosi' senza il parlato non suggerisce molto .. sei emiliana ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Sono d'accordo che l'appellativo di Metropoli spetti solo a Milano, per quanto anche Milano ha i suoi shortcomings.. su Roma e i romaneschi .. vabbe' dai stendiamo un velo pietoso di carita' cristiana( modello brevettato ed approvato dalla CEI)."


      spetta di diritto ad entrambe. il modo in cui si è espansa e i ritmi che ha una città come Roma, nonché la distribuzione etnica eccetera, la rendono metropoli quanto Milano.
      la differenza sta solo nel fatto che la seconda è piccola quindi svilupparne le infrastrutture ed in generale l'impianto è più semplice. ma Roma E' una metropoli, certo bisogna un attimo andare oltre il centro e scendere lungo le vie consolari per rendersene conto.

      comunque sia ogni città oltre il milione di abitanti ha le sue contraddizioni e qualsiasi città ha i suoi pro e contro, nessuna è perfetta. se stiamo a guardare, in ogni città ci sarà qualcosa di cui lamentarsi, cittadini inclusi.
      dal che è evidente come i luoghi comuni sulle città e i loro cittadini sono abbastanza stupidi e riduttivi: sai quante persone posso portare ad esempio del fatto che quanto si dice sui milanesi sono esagerazioni? così come quelli sui romani (romanesco è solo il dialetto).

      boh, a me all'alba del 2013, in un mondo globale, i discorsi basati sulle tipizzazioni fanno ridere (poi sono la prima a prendere in giro bergamaschi e bresciani, ma sono conscia del mio campanilismo e sono sempre pronta a ricredermi).

      Elimina
    2. "boh, a me all'alba del 2013, in un mondo globale, i discorsi basati sulle tipizzazioni fanno ridere (poi sono la prima a prendere in giro bergamaschi e bresciani, ma sono conscia del mio campanilismo e sono sempre pronta a ricredermi)."

      In effetti i bergamaschi sono un caso di pirlaggine a parte .. anche se bisogna riconoscere che orio al serio come aeroporto, pur essendo un "buco" é meglio organizzato di linate.. diciamo che sono ben organizzati. I bresciani sono simpatici e alla mano, saranno forse un po' pirlattacchioni anche loro .. ma in forma bonaria. Poi di luoghi comuni c'e' ne sono a bizzeffe .. cosa dici delle proverbiali "tre t" di Cremona e delle cremonesi .. : turun, turaz, tetass ... torrone, torri e tettone.. una vera e propria sintesi d'altri tempi quando ancora non esistevano le guide del touring club .. ah ah ah :)

      Comunque di Torino si parlava soprattutto con riferimento alle atmosfere urbane .. diciamo .. l'impressione visiva di tipo urbanistico, architettonico.

      Salutoni

      :)

      Elimina
  20. Purtroppo non sono mai stata a Torino, a dire il vero sono molte le città italiane che devo ancora visitare...
    Non l'avevo mai presa in considerazione come meta per un weekend, però mi sono dovuta ricredere anche grazie alle tue parole e le tue foto.
    E poi per rispondere a questo Steven, che tu sia di Milano, Bologna, Napoli o Palermo, l'unica cosa certa è che sei una persona estremamente superficiale.

    RispondiElimina
  21. E' un sacco che non faccio una bella gita fuori porta e mi sa che a Torino ci sono andata solo da piccola con la scuola per il museo egizio. Ci farò una pensata per le prossime settimane, visto che il tempo sta migliorando (speriamo!) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nel caso fatti sentire che proviamo a organizzare un mini raduno!

      Elimina
  22. Mi ero persa questo post e i commenti... Aiuto ma questo che scrive c'è ne sono è quello dei commenti nel post della torta??? Tolto questo, sono stata a Torino due volte e mi è piaciuta la sua aria, un po' misteriosa, riservata di giorno e viva la notte.

    RispondiElimina