11 maggio 2013

A koala in the kitchen: croissant allo yogurt

Lo so che mi odierete, ma tanto il weekend a leggere i post siete in poche quindi posso anche vaneggiare.

Ho sperimentato questa ricettina perchè quando sento dolci light le mie antenne si alzano involontariamente.
Quando ho letto questa ricetta per fare dei croissant veloci e leggeri, subito è apparso un cartello lampeggiante nella mia testa con su scritto "provare". Io adoro i croissant.

Ovviamente questi non sono i classici sfogliati da panetteria (la cui preparazione richiede parecchia pazienza, parecchio tempo e parecchio burro), nè quelli brioche da bar. Diciamo che hanno la consistenza della frolla, ma questo non li rende meno gustosi. Per fare colazione o merenda sono adorabili.
Per onor di cronaca, la ricetta originale è stata data da Anna Moroni durante una puntata della Prova del cuoco (su youtube c'è), sebbene io abbia apportato alcune sostanziali modifiche per renderli dolci e con meno burro.
Procediamo.


Ingredienti:
250 gr di farina
75 gr di burro
125 gr di yogurt bianco
50 gr zucchero
1 bustina di vanillina
1/2 bustina di lievito
un pizzico di sale
marmellata di albicocche
zucchero a velo q.b.

Dopo aver unito tutti gli ingredienti (io consiglio sempre di iniziare mettendo insieme quelli umidi e poi pian piano aggiungere quelli secchi partendo dallo zucchero), si formerà un panetto piuttosto morbido ma non appiccicoso. Se risulta appiccicoso, aggiungete ancora della farina.


Mettetelo in frigo per almeno venti-trenta minuti avvolto nella pellicola trasparente per fare in modo che sia leggermente più solido e quindi lavorabile.
Stendetelo quindi formando un cerchio e con un taglia pasta/pizza create otto spicchi. 
Mettente un cucchiaino di marmellata nella parte più esterna del cornetto (lasciando ovviamente un po' di bordo), e iniziate poi ad avvolgere la pasta su se stessa proprio dall'esterno verso l'interno, creando la classica forma dei cornetti.

Disponeteli su una teglia con della carta forno sotto e metteteli in forno (preriscaldato) a 180° per 20 minuti.
A quel  punto, quando saranno dorati, sfornateli, lasciateli raffreddare e quindi passateci sopra un po' di zucchero a velo.


E' una ricetta veramente semplice e non porta via molto tempo, si potrebbero persino fare la mattina per la colazione (cosa impossibile per quelli sfogliati classici).
La consistenza è molto interessante, morbida e friabile, e la quantità di zucchero è tale da non renderli eccessivamente dolci.

Al solito, se li provate, fatemelo sapere ^_^

17 commenti :

  1. Oltre ad essere bravissima a truccarti sei brava anche in cucina *__*,invece io in entrambi i casi sono una frana.
    Voglio provare la ricetta della torta light perchè mi sembra più semplice,non credo di essere in grado di fare questa :/

    RispondiElimina
  2. Tanto yogurt e poco burro, l'ideale! Ora mi frego la ricetta, se li faccio non mancherò di inviarti una foto anche se dubito che saranno graziosi come i tuoi! xD

    RispondiElimina
  3. uffa, se non avessi il forno sclerato li proverei :( ma quindi questi vengono più duri tipo biscotti?

    RispondiElimina
  4. ho provato la ricetta della Moroni qualche anno fa mi mi sono sembrati un po' troppo "biscottosi"... anch'io cerco sempre ricette buone ma con pochi grassi (però quando ci vuole ci vuole!!)

    RispondiElimina
  5. sono buoni solo a guardarli *__* Appena posso li proverò sicuramente!! A Pisa stanno aspettando il mio rientro soprattutto per i dolci e anche io non vedo l'ora di tornare a pasticciare! Grazie come sempre per la condivisione!!

    RispondiElimina
  6. Ok, sappi che io più tardi proverò a farli. Li voglio provare da quando ho visto la foto e dovrei avere tutto a casa!

    RispondiElimina
  7. Ciao! Ti ho assegnato un premio.
    Vieni a leggere di cosa si tratta!! :)
    http://fogliediautunno.blogspot.it/2013/05/premio-liebster-blog-award.html

    RispondiElimina
  8. un piccolo appunto: avrei voluto che avessi scattato anche una foto dell'interno dei cornetti! Comunque, anche così, mi hai fatto venire una gran voglia di mangiarli...stasera o domani proverò a farli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ottima critica costruttiva. la prossima volta mi ricorderò di fare anche una foto dell'interno.
      purtroppo ormai sono finiti.
      diciamo che esteticamente sembrano frolla...

      Elimina
    2. Figurati ;) li ho in forno proprio ora....e posso già dire che in confronto ai tuoi, ho fatto uno scempio! il sapore sarà sicuramente buono, però! :)

      Elimina
  9. gnaaam *_* buonissimi!!!! Devo provarli!

    RispondiElimina
  10. e soprattutto non devono lievitare, meraviglia!

    RispondiElimina
  11. Che peccato che non possa sentire il profumo...
    se è come la frolla, questi croissants saranno mille volte meglio! Ricordo ancora la prima e l'ultima volta che ho cercato di fare la sfoglia: tosta come la pietra, tanto burro e tempo sprecati, la cucina sporchissima e untissima (Pasticciona? ebbene sì!)
    bacioniiiii

    RispondiElimina
  12. li ho provati! davvero buonissimi e l'odorino che emanavano, è rimasto anche il giorno dopo per tutta la casa. io mi sarei mangiata l'impasto crudo, tanto era buono!
    grazie per aver condiviso con noi questa ricetta..a presto marilena

    RispondiElimina
  13. Infine, li ho assaggiati! Ho preparato, conoscendo i miei polli, una dose doppia rispetto alla ricetta. Sono piaciuti a tutti quelli che li hanno assaggiati! un successone :D Hanno la consistenza sofficiosa dei Flauti del Mulino Bianco, ma sono mille volte più saporiti <3

    ps: non avevo lo zucchero a velo in casa, quindi li hanno assaggiati "nature" ;)

    RispondiElimina
  14. Sfiziosissimi e super facili! *__*
    Li proverò senz'altro ^^

    RispondiElimina