02 maggio 2013

A koala in the kitchen: torta fredda allo yogurt light (cocco e more)

Appena inizia a fare caldo, divento smaniosa di dolci freddi. In generale sono una grande amante delle cheesecake o delle torte allo yogurt fredde. In particolare le seconde sono molto semplici da fare e richiedono tempo solo per far solidificare la crema, più che lavoro in sè.
L'unico inconveniente di questo genere di torte è spesso la loro pesantezza: le ricette originali normalmente prevedono una dose piuttosto consistente di panna da montare che oltre a rendere la torta più difficile da digerire, sicuramente non fa bene alla linea (è grassa, molto grassa). Per non parlare dei biscotti e del burro per la base...
Ieri mi sono ritrovata con due yogurt in casa da far andare in qualche modo, nel mezzo della dieta e senza panna da montare. Ho quindi deciso di sperimentare una versione "light" della classica torta allo yogurt fredda.

Parentesi importante: avendo cercato di limitare al minimo le calorie, ho scelto di usare poco burro per la base che di conseguenza tende a sbriciolarsi un po'. Se volete ovviare al problema (che è più estetico che altro), aumentate di circa 20 grammi la dose di burro.


Per la base
150 g tra frollini, avena, cereali o fondi di pacchi di biscotti, muesli... ciò che volete/avete in casa
30 g di burro

Per la crema
2 yogurt
100 g di ricotta
2 fogli di gelatina/colla di pesce
zucchero a velo q.b.

Per la copertura (opzionale)
4 cucchiai pieni di marmellata di more
2 cucchiai di acqua fredda



Per prima cosa la base.
Ho fatto sciogliere il burro nel microonde e poi ho messo nel mixer i biscotti, dell'avena e dei cereali da prima colazione. Le percentuali dipendono interamente da voi, da cosa avete in casa e da cosa vi piace, ma state attente a mettere almeno metà peso totale di frollini/biscotti, altrimenti si legherà con fatica. Se avete biscotti light o integrali, potete usare solo quelli. Se la linea non è un vostro problema, usate dei comuni biscotti per il totale dei 150 g. I classici biscotti digestive utilizzati nelle cheesecake NON sono dietetici nè light, ecco perchè non verranno usati.
Unite burro e biscotti. Prendente uno stampo, foderatelo di pellicola trasparente o carta forno e versate il composto pressandolo bene con il retro di un cucchiao. Mettetelo quindi in frigo per circa mezz'ora (un po' meno se optate per il congelatore).

Prendete i fogli di gelatina/colla di pesce e metteteli per 10 minuti in una tazza di acqua fredda.
Prendete i due yogurt e la ricotta e montateli con delle fruste per dar loro un minimo di consistenza. Se vi sembra poco dolce - dipende da che tipo di yogurt avete messo - aggiungete un filo di zucchero a velo o di fruttosio. Se volete tagliere calorie in eccesso, usate dello yogurt magro. Non deve essere per forza bianco: sceglietelo dei gusti che preferite. Io ho optato per dello yogurt intero al cocco.
Passati i 10 minuti, prendete la gelatina, strizzatela e fatela sciogliere in due cucchiai di acqua calda. A questo punto, unirla al composto di yogurt e ricotta e dare ancora una passata di fruste per amalgamare il tutto.
Versate il composto sopra il fondo di biscotto e mettetelo in frigo a far riposare per almeno 3-4 ore.

La cosa migliore sarebbe farla la sera prima per il giorno dopo, esattamente come il tiramisù.


La copertura è opzionale e dipenderà molto da cosa vi piace e che yogurt avete usato. La copertura andrà fatta solo DOPO che la crema allo yogurt si sarà solidificata in frigo per le sue 3/4.
Nel mio caso ho preso della marmellata di more, ho aggiunto poca acqua e l'ho fatta sciogliere a bagno maria per renderla più lavorabile. Una volta fatta raffreddare, l'ho versata sopra la torta e lasciata ancora in frigo a solidificarsi.
Un'altra opzione potrebbe essere quella di versare sopra del cacao in polvere o del caramello.

E' venuta buona... e soprattutto leggera.
A conti fatti le calorie sono davvero poche ma non ci perde nulla in gusto rispetto che la versione con la panna montata.

Al solito, se la provate o fate qualche sperimento/variante, fatemelo sapere nei commenti! ^_^

20 commenti :

  1. Sembra buonissima, complimenti! io sono una fan sfegatata della New York Cheesecake, quella con philadelphia e uova (no panna) e cotta in forno, ma questa mi sembra un'ottima alternativa più leggera, veloce ed economica, il che non guasta. Proverò di sicuro a farla e opterò per una copertura di fragole fresche frullate visto che sono di stagione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Preferisco le cheesecake fredde a quelle cotte...
      La copertura con le fragole <3

      Elimina
    2. uh, mi sono dimenticata di chiederti una cosa: che diametro deve avere la teglia? non vorrei ritrovarmi con una torta-sottiletta!

      Elimina
  2. hai mai provato la base con i digestive?? è spettacolare *_____*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se avessi usato i digestive, avrei dovuto togliere "light" dal titolo ^___-
      il punto della ricetta era appunto creare una versione light della classica cheesecake.

      Elimina
  3. mmm io pure sono fan di questo genere di torte *_* Eliminando la colla pesce ed utilizzado dell'amido al suo post e margarina al posto del burro (che non uso da milioni di anni XD) voglio provare pure questa *_*

    RispondiElimina
  4. ottima ricetta, io la faccio sempre con la panna fresca ma la tua è da provare!!

    RispondiElimina
  5. io prima o poi una cosa del genere dovrò trovare il coraggio di farla, principalmente perché ADORO la cheesecake e potermela procacciare in prima persona sarebbe comodo ^^

    RispondiElimina
  6. Mamma mia che fame:) baci

    RispondiElimina
  7. Sembra buona, molto buona. Adoro le cheesecake!

    RispondiElimina
  8. geniale idea! Devo assolutamente provarla *_*

    RispondiElimina
  9. adoro questo tipo di torta sbav sbav *_* Di solito al posto della ricotta io uso il philadelphia,devo provare la copertura con la marmellata!

    RispondiElimina
  10. fatta ieri sera e appena pappata! buona e velocissima! grazie per la ricetta!

    p.s. se vuoi ti posto una fotina su fb

    RispondiElimina
  11. Oddio per quando adoro io questo tipo di torte allo yogurt/cheesecake fredde questa dovrò per forza provarla!** Grazie mille per l'idea!

    RispondiElimina
  12. Io, da brava cicciona -_- quando faccio questo tipo di torta abbondo col burro per la base, ma poi uso biscotti già burrosi di loro... sono irrecuperabile!

    RispondiElimina
  13. Che delizia, lo avevo già detto ma lo ripeto, devo provarci o meglio farci provare mia sorella, è lei quella "specializzata" in dolci, io me la cavo meglio con i salati.

    A proposito di panna, ma quella vegetale l'hai mai provata? Noi quando dobbiamo usare la panna prendiamo quella perché è molto più leggera e si monta pure meglio.

    RispondiElimina
  14. mmmmmm bontà!!! mi mangerei la foto e lo schermo del pc!!! :P da rifare assolutamente!!!

    RispondiElimina