01 agosto 2013

A koala in the kitchen: torta caprese al limone

Prima avvertenza: se cercate la vera ricetta della torta caprese al limone, usate google. Questa non è la ricetta tradizionale, ma una variazione sul tema, più semplice da realizzare, meno dispendiosa (la classica prevede la bellezza di cinque uova) e decisamente light.
Parto con questa premessa perchè purtroppo so come reagiscono le persone quando si tratta di dolci tradizionali... Ognuno crede che la sua versione (sì, perchè ogni ricetta veramente tradizionale ha almeno mille variazioni sul tema, sapevatelo) sia quella giusta.
La mia so già che parte sbagliata... ma non è quello che conta...


Detto questo, un sentito ringraziamento va al blog Una gatta in cucina, perchè la ricetta è sua, e io l'ho modificata unicamente per le mie esigenze.

Ingredienti
200 gr di farina 00
45 di farina di mandorle (o ancora meglio, mandorle pelate rese farina nel mixer)
1 uovo
mezza bustina di lievito chimico per dolci
150 grammi di cioccolato bianco a pezzi
4 cucchiai di zucchero
50 gr di burro
1 limone (succo e scorza)
1 tazza di latte (a occhio)
zucchero a velo q.b.

Il procedimento è lo stesso indicato nel blog qui sopra linkato.
Per prima cosa si lavora burro con zucchero, con una frusta fino a ottenere una crema spumosa. Si aggiunge quindi l'uovo continuando a lavorare il composto. A questo punto inserire farina e lievito setacciati, e infine il resto dei componenti: il succo di limone e un po' di scorza, le mandorle, il cioccolato bianco. Il latte servirà a ottenere una consistenza abbastanza cremosa, dato che senza l'impasto risulta piuttosto denso. Andate a occhio, serve una crema, non un liquido!


 A questo punto si mette il tutto in uno stampo imburrato e infarinato e si informa nel forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti. Monitorate la cottura per evitare che bruci sopra (nel caso, un po' di alluminio per coprire farà al caso vostro) e quando sfornate fate la prova dello stuzzichino per accertarvi della cottura.
Lasciatela raffreddare e infine cospargere di zucchero a velo.

Et voilà.

6 commenti :

  1. Mi piacciono tanto le tue torte.

    RispondiElimina
  2. Ha un aspetto delizioso...e posso solo immaginarne il profumo ed il sapore. Ho preso la ricetta, grazie.

    RispondiElimina
  3. Se riesco a recuperare i 2 ingredienti che mi mancano, domani la faccio.

    RispondiElimina
  4. ma mi hai fatto venire una fame! e ho appena pranzato!
    ne avevo fatta un'altra versione (ovviamente anche la mia non originale) con solo mandorle e un po' di fecola e con anche i cedri canditi.
    amo la caprese in tutte le sue versioni. anche mozzarella e pomodoro (sì, sono una spiritosona)

    RispondiElimina
  5. é proprio la torta che stavo cercando!
    ho dato un'occhiata su google, ma per la preparazione di alcune torte venivano richieste 8 UOVA ed etti su etti di burro!questa sembra proprio leggera, la proverò!

    RispondiElimina
  6. Caspita deve essere buonissima, in queste giornate calde sembra il dolce perfetto poi!

    RispondiElimina