19 settembre 2013

Guida all'acquisto del fondotinta giusto passo per passo (Lisa Eldridge style)

La domanda che state per farvi è: perchè mostro la mia faccia struccata in un blog di makeup?
Per dimostrarvi forse che tutte le donne sono belle senza trucco? No. Sarò onesta: non tutte le donne sono belle senza trucco, soprattutto se sono stanche e stressate (che poi ci sia chi le trovi bellissime, questo è un altro discorso e si cataloga con l'etichetta "amore profondo"). Anzi, diciamo che le donne che sono veramente belle senza trucco sono una triste minoranza. Io non mi ritengo tale, e non mi arrogo il diritto di essere presa come esempio in tal senso.
Per dimostrarvi che con il trucco si fanno miracoli? Potete vederla così, ma trovo che la questione sia più complicata. Con il trucco si fanno miracoli se lo si sa applicare bene. Ma anche in questo caso, stiamo scivolando dal tema principale.

Temo sia uno spoiler, ma tanto lo sapete già quanto lo amo

Mi mostro così a voi nemmeno per farmi perculare (lol), ma per provare a fare un post dimostrativo sui fondotinta. L'idea è nata dopo aver visto la meravigliosa serie di video di Lisa Eldridge (la mia grande - e unica al momento - stella cometa del makeup) sui fondotinta. Se non li avete ancora visti - sciagura a voi - li potete recuperare qui (il primo vifdeo della serie lo trovate qui). Lisa mostrava come analizzare il proprio viso per trovare il giusto fondotinta e vorrei provare a fare la stessa cosa su di me seguendo i suoi preziosi consigli. Lo faccio più che altro a scopo divulgativo, perchè di fatto il mio fondo perfetto l'ho già trovato, ma credo che sia interessante avere più esempi di questa analisi per fare scelte sensate.
Cominciamo.



Ovviamente niente photoshop e niente filtri. Quella è la mia faccia al naturale senza trucchi e senza inganni.
Nel secondo video della serie, Lisa spiega come fare una breve analisi del proprio viso.
Cerco di ripercorrere con voi tutte le tappe di auto-analisi utili per fare scelte oculate.

TONO E SOTTOTONO
Credo che da questa immagine si possa capire cosa intendo quando vi dicevo che io sono una donna pallida. Ho una pelle chiara, non chiarissima, ma di fatto mi mancano completamente i rossori in viso. Nonostante l'assenza di fondotinta, la mia pelle è già piuttosto omogenea a parte alcune piccole discromie. Non c'è un stacco di colore tra viso e collo, se non qualche lieve traccia lasciata dall'abbronzatura estiva. 
Le uniche zone arrossate sono intorno al naso, le palpebre e nella gobbetta del naso a causa del sole/occhiali. Allo stesso modo, anche il resto del corpo non presenta zone di rossore, ragion per cui posso considerare il colore naturale mio viso come campione per la mia ricerca, limitandomi ad ignorare solo quelle zone che presentano rossori. Non sempre questo funziona, come Lisa spiega nel video riferendosi al suo caso.
A livello di sottotono, mancando completamente di rossori in viso dubito di poter essere un sottotno freddo (se applico un fondo dal sottotono rosa sembro un porcellino), ma allo stesso modo non sono eccessivamente gialla poichè fondi che virano in modo eccessivo al giallo mi fanno sembrare una donna simpsons e vedo lo stacco con il collo. Capire il sottotono è purtroppo un dato complesso (qualche tips qui), ma ammetto che per me non è stato così complicato capire di essere una neutral, proprio perchè ho sempre percepito la mia pelle come una sorta di "tela bianca" (soprattutto a causa dell'assenza di rosso). Lasciando perdere le vene che non sono in grado di capirne il colore, porto bene sia il bianco che il beige, sia l'oro che l'argento (anche se per gusto preferisco quest'ultimo) etc... Inoltre, provando vari rossetti, mi sono resa conto che mi stanno molto bene i toni bilanciati (ovviamente), i toni che tendono al freddo e al giallo in modo da leggero a medio, ma non quelli troppo freddi o troppo gialli. Per esempio, rossetti come Show Orchid o Saint Germain di MAC sono troppo freddi per me, mentre Morange non l'ho nemmeno mai provato perchè ho a priori la percezione sarebbe eccessivamente caldo. Dato che il perfetto equilibrio non è umano, sono una neutral che tende al giallo, sebbene in maniera molto leggera. Altro dato in tal senso: prendendo sole, io mi abbronzo (anche piuttosto facilmente) e non mi arrosso.
La mia pelle è chiara, ma non chiarissima. Direi che viro dal light (in inverno) fino al light-medium (d'estate), o dal 20 a massimo 25 seguendo le etichette MAC.

COPRENZA
Io ho una grande fortuna genetica: le donne della mia famiglia per linea materna hanno una pelle splendida (niente maledizioni please: abbiamo anche tanta cellulite). Complice questo e l'uso della pillola anticoncezionale da diversi anni, vedo un brufolo ogni morte di papa. Letteralmente. Altre imperfezioni non ne ho, idem i rossori. Devo quindi cercare un fondo dalla coprenza leggera, che mi aiuti a tenere a bada solo quelle zone in cui ho qualche rossore.
Ricordate però che non sempre tante imperfezioni devono andare di pari passo a una maggiore (se non alta) coprenza, perchè oltre a coprire tutto, si rischia anche un effetto "mascherone" innaturale alla luce del giorno. Se le imperfezioni sono concentrate su punti precisi del viso, preferite agire di correttore, riservando al resto del viso una coprenza leggera-media (seguendo sempre la tecnica spiegata meravigliosamente da Lisa in questo video).

TIPO DI PELLE
Credo di avere una pelle normale tendente al misto. D'inverno ho qualche problema di secchezza, ma non è una caratteristica stabile della mia pelle.
Ho problemi con i prodotti in polvere (ciprie escluse) perchè a lungo andare tendono a infastidirmi quando mi tocco il viso, ragion per cui escludo il minerale e versioni simili non-minerali.
Allo stesso modo non sopporto i fondi eccessivamente pesanti (e non avendo bisogno di coprenza, posso anche escluderli dai miei bisogni): persino il Face&body di MAC - che dovrebbe essere il loro prodotto più leggero - su di me è troppo. Ho bisogno di texture più leggere, che sembrino quasi impalpabili o delle creme idratanti molto leggere, altrimenti rischio di non sopportarlo e di levarlo a metà giornata.

TIRANDO LE SOMME...
Ho bisogno di un fondo poco coprente dalla texture leggera (e le due caratteristiche fortunamente si dovrebbero ben coniugare tra loro), dalla tonalità chiara e sottotono neutro al limite leggermente tendente al giallo.
Infine, dato che tutto sommato anche se il fondo non lo metto probabilmente non se ne accorge nessuno tranne me, preferisco un prodotto poco costoso.

AND THE WINNER IS...
Bourjois Healthy mix Serum nella tonalità 52 Vanilla.
La texture di questo fondotinta è semplicemente fantastica: impalpabile, leggera, fresca. E' tutto quello che normalmente un fondotinta non è. Allo stesso modo non lascia la pelle lucida, ma potrebbe essere indossato serenamente anche senza una cipria sopra. Il finish che lascia sulla pelle è assolutamente naturale. E' modulabile, quindi laddove serve più coprenza si possono creare più strati (senza esagerare ovviamente).
La coprenza è medio-bassa. Ottima per una pelle senza (grandi) imperfezioni, buona per una pelle con imperfezioni in cui si vuole lavorare più di correttore.
Eccolo applicato.


Il finish è molto naturale: non troppo opaco, ma nemmeno eccessivamente lucido. Non sembra nemmeno di averlo applicato. Il colore è quello giusto: chiaro, tendenzialmente neutro con una punta gialla al suo interno. Non c'è stacco con il collo come si può notare.
A livello di coprenza, quasi tutte le discromie sul mio viso sono state annullate, l'incarnato risulta omogeneo e le occhiaie sono state coperte in modo tutto sommato soddisfacente. L'unico punto in cui rimane necessario un intervento correttivo è la famosa gobbetta del naso abbronzata, dove però agirò con il correttore.

THE END...
Bien. Spero con questo post di avervi illustrato punto per punto (e qui ripeto: non è farina del mio sacco ma è una guida meglio spiegata e meglio descritta da Lisa Eldridge, in cui io mi limito a riproporre un esempio pratico su un viso diverso) cosa bisogna considerare quando si vuole acquistare un fondotinta.
La mia speranza è di vedere altri post come questo su altri blog da parte di ragazze che hanno già qualche idea chiara sulla propria pelle/viso in modo da creare una sorta di database utile a chi invece ha bisogno di consigli e pareri. E perchè no: utile anche per vedere se si trova qualcuno con il medesimo profilo e nel caso "copiare" qualche idea.

...O FORSE NO?
Consideratelo un post scriptum. A questo punto, applicato il fondo, dove sarebbe "necessario" (tra virgolette perchè è un concetto molto personale) ancora intervenire? I miei due grandi crucci, una volta uniformato l'incarnato, sono la mancanza di colore in viso e le ciglia che purtroppo o sono dritte o vanno in giù. La seconda questione si risolve felicemente con il mascara, la prima l'ho ampiamente discussa nel post sui blush che potete recuperare qui. Dunque, per sentirmi ordinata e curata, come minimo aggiungerei ancora un tocco di mascara, del blush e un rossetto (facilmente un mlbb, che nella foto già indosso, anche su questo ho scritto molto in questo post).

Al solito: commenti, suggerimenti, pareri... tutto apprezzato. Non esistate a scrivere!

42 commenti :

  1. Che bel post! Ho guardato e amato i video di Lisa, questo post è la trasposizione migliore che si potesse fare.
    L'healthy mix serum mi attira parecchio perché abbiamo più o meno le stesse esigenze, quando finirò quello normale ci farò assolutamente un pensierino.

    RispondiElimina
  2. Avevo seguito la guida dell Eldrige (piace molto anche a me!) ma ammetto che dalla tua ho capito molto di più. Non ho ancora ben capito il mio sottotono, ho fatto tutti gli "esperimenti" conosciuti quali colori, gioielli, vene, esposizione al sole ecc ecc..In viso sono abbastanza colorita, al mare tendo facilmente a scottarmi. A livello di rossetti, a me stanno malissimo sia i rosa troppo freddi che i marroni e quelli molto aranciati.Ho provato sia fondi con sottotono rosato che giallo e stonavano entrambi..forse quello rosato era un pelino meglio. Tuttavia non ho ancora capito il sottotono...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Due ipotesi. O sei neutra leggermente fredda o hai un sottotono pesca. Io sono quasi quasi portata a credere alla seconda idea...

      Elimina
  3. Complimenti per la chiarezza con cui hai espresso i tuoi pareri! Ho visto i video di Lisa e li ho trovati utilissimi ma, nonostante tutto, io ancora sono in fase disperazione per quanto riguarda i fondotinta e il mio sottotono. Posso dire con un pizzico di sicurezza che ho un tono chiaro e che,avendo rossori evidenti su fronte, mento e zona del naso, tendo ad essere più rosa che neutra o gialla (o addirittura verde!) Per ora uso solo fondi minerali per via della mia pelle estremamente grassa, anche se mi piacerebbe trovare un fondo liquido che mi stesse bene (la commessa MAC mi consigliò un studio fix fluid NW18, ma non sono pratica e non so che significhi XD)Altro cruccio è la mia pelle d'estate: il viso diventa molto rosso mentre il collo è bianco latte e faccio una fatica a capire come truccarmi che non t'immagini... Infatti quest'estate non ho usato nessuno dei fondi che ho, coprivo le imperfezioni col correttore e cercavo di uniformare un po' l'incarnato. Con il fondo light rose che ho, sembravo un fantasma perchè il petto e tutta la zona seno era rossa/rosa.
    Sono abbastanza disperata, si capisce? XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sconsiglio profondamente i fondi MAC. Non valgonoq uelli che li paghi.
      Hai provato ad aumentare l'spf della crema solare del viso? Può essere che sia più sensibile del resto del corpo...

      Elimina
  4. bravissima complimenti per la pelle *.*

    RispondiElimina
  5. Questo post è davvero interessante! Io, dopo anni di colori sbagliati, ho finalmente capito (qualche mese fa) di essere un sottotono neutro leggermente rosato con tanti rossori sulle guance. Avevo provato un fondotinta della Bourjois (il bio detox), nella tua stessa colorazione, ma presto lo regalerò in uno swap perchè troppo tendente al giallo...come dici tu, mi fa sembrare un membro della famiglia Simpson! :-)
    Ora andrò a controllare su internet le colorazioni del Healty mix, se ci fosse qualcosa di neutro/rosato potrei valutarne l'acquisto...dalle tue parole sembra un ottimo prodotto!
    A presto, un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, i fondi Bourjois pare tentando un po' tutti al giallo, purtroppo. Mi pare che solo il 51 e altri pochi intimi siano leggermente rosati... Ma servirebbero recensioni.

      Elimina
    2. Guarda, io ho il 51 ed è giallo, altro che rosato... Almeno l'Healthy mix normale. E io non sono neppure molto fredda/rosata ^-^

      Elimina
  6. Anche io possiedo la medesima tonalità dell'Healthy mix, ma l'ho acquistato mesi fa a Londra senza aver minimamente idea del mio sottotono ecc ecc. Ho semplicemente provato a caso per vedere quale potesse andare bene su di me in pieno inverno ed il vincitore è stato lui: posso ( poco ) ragionevolmente pensare, per 30 secondi, di essere anche io a sottotono neutro, dunque? Posso svelare l'arcano in questo modo? D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, puoi ragionevolmente pensarlo XD Se è uguale al collo etc, penso di sì.

      Elimina
  7. Tu stai benissimo anche senza fondo, hai una pelle bella...io invece ho pelle grassa, impurità e rossori..devo aggiungere altro??? Nonostante sia una NW, ho visto che mi stanno bene anche i sottotoni gialli...boh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse perchè neutralizzano? Ammetto che i sottotoni sono ancora un mistero per me...

      Elimina
  8. Hai lo stesso mio sotto tono. beige probabilmente (neutral) che si illumina se c'è un pizzico di pesca all'interno. Pensa che il mio colore perfetto (non inorridire) lo trovo in un vecchio fondotinta di Deborah (lo vendevano fino a 2-3 anni fa, un lunga tenuta) dal color pesca per me perfetto. Nè giallo nè rosa, proprio pesca....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono leggermente beige mi dissero (ma io capisco pochissimo della materia XD). Oddio, la deborah faceva buoni prodotti eh. Ho un pigmento loro preso quando ero bimba che è ancora in ottimo stato *_*

      Elimina
  9. questo post mi è stato utilissimo. ero molto attratta da questo fondotinta, ma l'impossibilità di provare i colori dal vivo qui in italia mi frenava un po'. io penso di essere neutra tendente un po' al rosato e la punta di giallo mi farebbe sembrare un girasole (mi piacciono i girasoli, ma non è l'effetto che cerco nel make-up), dovrò orientarmi altrove.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il 51 sapevo essere leggermente rosato, però è anche più chiaro. Capisco che non potendo provare è un vero terno al lotto. Sono stata fortunata la prima volta...

      Elimina
  10. sarebbe veramente utile creare un database, quasi quasi lo farei anche io :))

    RispondiElimina
  11. Esco raramente senza fondotinta, nonostante non abbia queste grandi imperfezioni da coprire; non sento l'esigenza di alta coprenza, ma solo quella di uniformare un po' la pelle. Penso di aver capito, ma non ne sono sicura, di essere un po' come te, con sottotono neutro che, se deve tendere, tende più al giallo, perché usando fondotinta a base gialli l'effetto era orrendo, e di certo non ho nulla di rosa.

    Immagino che almeno per me il fondotinta abbia più un ruolo del tipo "se non me lo metto sembro un cadavere" (e non ho la pelle chiara), è proprio una questione di sentirsi spogliata senza.. un po' come è per te il rossetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è la stessa identica cosa. Poi giù di blush XD

      Elimina
  12. Credo di avere il tuo stesso colore.credo.fai conto che se metto una maglietta arancione è orrore puro..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Considera però che io l'arancio lo porto, anche sulle labbra. Ma ammetto che non so se mi sta bene o meno, me ne sbatto abbastanza XD

      Elimina
  13. Post utile e interessante, come sempre ;)
    Io penso di tendere al giallo, anche se di rossori ne ho. Tempo fa ho fatto delle prove con vari colori di rossetto e poi le ho messe tutte in fila, guardando solo le anteprime i colori che mi stavano meglio erano quelli caldi, compresi aranciati e marroncini.
    Solo ultimamente ho capito l'importantissima "regola" di coprire bene solo le zone che ne hanno davvero bisogno, le mie guance mi fanno disperare, sono piene di segni scuri lasciati dai brufoli, ora che sto ricominciando a truccarmi metto solo il correttore lì, fortunatamente è un colore in questo momento perfetto per me. Il resto del viso, finché posso, lo lascio respirare ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai benissimo. Meglio lasciarlo respirare, il viso, il più possibile!

      Elimina
  14. Allora io non ho ancora capito ben bene se sono un sottotono propriamente freddo O una neutral tendente al rosa. Perchè:

    1) Il mio colore perfetto si aggira tra NW20 e NW25 del fix fluid, o N2 del face body. Senza avere stacchi col collo

    2) tutti i fondi che hanno una punta di giallo, anche quelli più neutri, mi portano irrimediabilmente verso i Simpson

    3) alcune tonalità rosate tuttavia, specie nei minerali, sono troppo "rosse" per me. Quindi a volte devo ricorrere ai mix

    Per il resto, io di natura ho qualche rossore sulle guance e quindi se mi do il fondotinta poi senza blush sembro troppo "piatta".

    Anche io preferisco i fondi leggeri, di quelli dalla coprenza "costruibile". Peccato però per il bourjois, credo che tutte le tonalità siano troppo gialle per me.

    posso chiederti una cosa? Più o meno dopo quanto mesi di pillola hanno iniziato a diminuirti le imperfezioni?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MAC è pessima per capire i sottotoni. Pensa che io stavo meglio con il sottotono freddo loro, perchè quello giallo era troppo giallo e quello rosa riusciva a controbilanciare il mio naturale. Un casino.
      Purtroppo capire il sottotono è complesso, prova a dare una occhiata anche ai rossetti e ai colori che porti meglio in generale. spesso aiuta.

      Sulla pillola ammetto di ricordare pochissimo. Quando ho iniziato a prenderla non ricordo bene quanto ci ha messo ad "agire" a livello di pelle, ma temo sia molto molto personale. Ad ogni modo, di sicuro nel giro di un anno non avevo più imperfezioni. Ma ti assicuro che trovi anche donne che dicono esattamente il contrario. Le pillole sono sempre un terno al lotto.
      Quello che so è che quando l'ho dovuta interrompere per qualche mese mi è venuto un bello sfogo U_U

      Elimina
    2. mi infilo per suggerire una cosa (ma ci vorrebbe la comare): potresti essere pesca Alis! (come Daniela di Shopping & Reviews)
      E' un sottotono misto complicato da beccare, e che anche a livello di fondotinta è poco diffuso.

      Elimina
    3. grazie per le risposte, le ho viste solo ora!

      @Takiko per ora io sono a sei mesi, ma ancora qualche imperfezione c'è... devo dire che la mia è molto, molto leggera!
      Ecco questa storia di MAC che i colori dei fondi erano fatti per "bilanciare" il sottono e riportarlo al neutro l'avevo letta già da altre parti. Di sicuro su di me vanno gli NW e dai gialli mi tengo distante per motivi che ti ho già detto.
      Come diceva Lidalgirl nel suo post, tra l'altro, eventuali rossori non aiutano!

      @Misato non ci avevo mai pensato, sai! A dire il vero non sapevo nemmeno che esistesse un sottotono simile, se l'ho letto deve essermi sfuggito! *paura però* così sarei davvero fregata! Appena posso mi informo meglio su questo sottotono!

      Elimina
    4. Non ti ho risposto sulla faccenda rossetti!
      Io ho un po' la fissa dei coralli quindi devo dire che mi sono abituata a vedermici, quindi nonostante siano anche un po' caldi non mi danno problemi... Se non si sbilanciano troppo verso l'arancio (il mio limite è ablaze). Un rossetto arancio arancio non l'ho mai provato ma non penso mi stia troppo bene (potrei provare con i pigmenti).
      per i blush invece non mi faccio troppi problemi, anche se preferisco usare i colori molto caldi quando sono abbronzata.

      Elimina
  15. tanto ma tanto amore per questo post<3

    ho guardato e riguardato quella serie di video mille volte e ho consigliato a tutte le persone che conosco di fare altrettanto - si,alcune mi hanno preso per un'invasata - ma amo quella donna.

    l'idea di creare un database è geniale... quasi quasi ci provo anche io,quando si parla di fondotinta si tocca il mio tasto dolente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io la amo e anche io ho visto e rivisto quei video XD

      Elimina
  16. Sei stata bravissima davvero.
    Io credo di aver trovato un po' di fondotinta che "possono andare" quello perfetto ancora no, ma la verità è che mi piace troppo provarli tutti!!!

    RispondiElimina
  17. Dopo aver seguito la guida della eldridge mi sono chiesta l'utilità del tuo post: perché farne uno simile se già l'originale è fatto bene?
    Per lo stesso motivo per cui si leggono più recensioni prima di farsi un'opinione su un prodotto.
    Effettivamente la tua analisi è lucida e ben fatta, e nel complesso decisamente utile. Mi piace anche molto l'idea del database, potrebbe essere davvero una svolta xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel mio piccolo, un ulteriore motivo lo vedo: non tutti capiscono l'inglese, e perdersi il senso di quella guida è un peccato.
      Certamente, ci fossero persone che tentassero la medesima esperienza con pelli diversi dalla mia (e da quella della Eldridge, che sono piuttosto simili), secondo me sarebbe ancora più utile.

      Elimina
  18. Bel post :)
    Volevo chiederti, non so se ho capito male io, ma sia nel post che nei commenti vedo associato il concetto di rossori a quello del sottotono freddo. Secondo me non è affatto vero, io sono una neutra tendente al caldo, carnagione media, e i rossori li ho pure io, e pure belli estesi. Io credo che i rossori non abbiano nulla a che fare col sottotono, e anzi i rossori estesi possono rendere difficoltosa la ricerca, perchè si vede la pelle arrossata e si crede tenda al rosa porcellino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, rossori e sottotono rosato non sono per forza due concetti a braccetto. però una cosa è vera: se hai pochi rossori è difficile che tu abbia un sottotono freddo, ma non è vero il contrario: tanti rossori e sottotono giallo sono possibili, come capita a te.

      Elimina
    2. mmm, secondo me invece è più una questione di tonalità chiara o scura della pelle.
      le persone chiare o molto chiare solitamente hanno rossori visibili, che abbiano sottotono caldo o freddo. via via che la tonalità della pelle si scurisce, i rossori saranno meno evidenti (difatti quando mi abbronzo si notano molto meno). difficile vedere rossori in una ragazza con la pelle molto scura, ad esempio. e di contro è anche vero che la pelle scura ha praticamente sempre un sottotono neutro, caldo o olivastro, quasi mai freddo. in più il tono tendente al giallo o all'olivastro della pelle smorza il rossore, rispetto a una persona che ha un tono freddo, e il rosa della pelle si somma al rossore evidenziandolo

      Elimina
  19. Complimenti, ottimo post! Tu a mio parere stai molto bene anche senza trucco, hai una pelle molto bella vorrei essere io senza rossori >.<

    RispondiElimina
  20. Questo è da stampare e appendere di fianco allo specchio. Occorrerà che me lo porti in borsa al prossimo acquisto di fondotinta.



    se passi da me c'è un premio per te :-)

    RispondiElimina
  21. Ho tonalità e sottotono piuttosto simili a te anche se una delle ragazze al Panda Shop di Viterbo mi ha detto che sono bilanciata, non ho rossori ma discromie legati alle cicatrici/macchiette lasciate dai brufoli si e quindi mi serve un fondo più coprente per nasconderle bene, finora tra tutti quelli che ho provato, quelli che sento più miei sono lo Studio Fix Fluid di Mac sia in NC20 che in NW20 ed il Pro Lonwear ugualmente sempre in NC20. Ora come ora sto finendo lo Studio Fix NC20 che mi ha lasciato gentilmente mia cugina perché lei è palesemente di sottotono rosa ma si ostinava a comprare quelli con sottotono giallo, tant'è che il MUA di Mac a Roma c'è rimasto malissimo quando lei ha volutamente scelto l'NC20 la prima volta, però poi è tornata indietro con la coda tra le gambe ed ha preso l'NW perché si è resa conto che l'altro le stava malissimo.
    Per il prossimo penso che riproverò a distanza di 10 anni e più il Color stay di Revlon o il PhotoReady mi pare si chiami così e qui sarà un macello scegliere perché qui a Viterbo non c'è una profumeria che tenga il marchio e non sia dentro un centro commerciale, forse forse ce n'è una dall'altra parte della città rispetto a dove abito io ma ha prezzi molto più alti, quindi dovrò farmi un bel giretto.

    RispondiElimina
  22. anche struccata sei meravigliosa!:)

    RispondiElimina