24 ottobre 2013

We excuse our Sloth under the pretext of difficulty.

Al solito, quando concludo un progetto che mi ha tenuto impegnata per settimane, mi commuovo sempre un po'. Soprattutto quando ho dovuto pensare, ragionare, progettare...
E allo stesso tempo, quando si giunge alla conclusione, mi sento anche molto fiera per essere riuscita a portarlo a termine, soprattutto quando, come in questo caso, sono soddisfatta almeno al 90% del risultato finale (c'è sempre un margine di miglioramento, e un look della serie ancora non mi convince in toto).


Spero che questa serie sia piaciuta a voi quanto a me e ne approfitto per spronarvi a commentare con qualche futura idea su eventuali altre serie di look da fare. Mi piacciono sempre le proposte altrui e spesso sono di grande ispirazione.

Ad ogni modo, bando ai sentimentalismi e veniamo all'ultimo look che rimaneva, l'Accidia.



Se vi chiedete se l'ho lasciato per ultimo perché non avevo idee adeguate, la risposta è sì.
Al solito, ho cercato qualche ispirazione online e anche qui, come per l'Avarizia, mi sono trovata di fronte a proposte poco interessanti. Fare un classico trucco molto definito sui toni del blu e del bianco ricorda poco un peccato come quello dell'Accidia.
Quelli invece molto ispirati (e spesso anche ben realizzati) si concentravano tanto sull'aspetto della poca cura personale e della trasandatezza. Purtroppo ho un mio personale limite mentale nel realizzare trucchi che non donano. Anche quando faccio lavori del genere, in cui c vuole un po' di astrazione rispetto all'idea classica di trucco, non riesco a concepire in toto un trucco che renda brutte.
Ho lasciato quindi perdere l'idea di creare un look trasandato, che comunque non era proprio nel mio stile, per buttarmi su un altro aspetto dell'Accidia, ovvero quella sorta di torpore un po' sognante.
Volevo prendere soprattutto ispirazione dai look anni '20-30, alla Garbo, con quelle linee di eyeliner allungate verso le tempie che rendono lo sguardo "pigro" e tutt'altro che sveglio.






La vera ispirazione è arrivata quando ho rivisto questo video su youtube:


E ho pesato che era lui il look giusto. Quell'aria malinconica, sognante... Era esattamente quello che stavo cercando.
Per realizzarlo ho usato prima degli ombretti neutri per enfatizzare al meglio la piega, sfumando al meglio. Infine, con un pennello da sfumatura ho preso un po' di Tilt di MAC e l'ho applicato in modo leggero su tutto l'occhio, per lasciare solo una vaga sfumatura azzurra shimmer. Per la riga ho usato una matita, poi sfumata, perché non volevo linee nette. Sotto l'occhio, ho sfumato nuovamente i colori neutri con Tilt, in modo piuttosto pasticciato. Infine, come tocco di trasandatezza massimo che mi sono concessa, ho sporcato la palpebra inferiore con il mascara.
I puntini, che riprendono il motivo del trucco di Mia Martini, sono stati fatti con una matita nera intinta nell'eyeliner in gel.
Il contouring è piuttosto forte, perché nuovamente si ispira alle dive anni '20-'30, mentre le labbra sono neutre e fredde, per aumentare l'effetto "etereo".


Face:
Bourjois Healthy Mix Serum Foundation 52 Vanilla
  Bourjois powder in Flower power
Blush MAC "Harmony" (contouring)
Eyes:
MAC Paint Pot "Soft Ochre"
Sleek Palette "Oh so special
MAC eyeshadow "Tilt"
MAC kajal "Feline"
MAC fluidline "Blactrack"
MAC eyebrow pencil "Lingering" 
Bourjois Mascara Volumizer
Lips: 
Nyx lipstick "Thalia"

18 commenti :

  1. Forse questo è il look della serie che mi è piaciuto di più! <3

    RispondiElimina
  2. Mi piace un sacco! Anche come hai realizzato il contouring *.* ... lo trovo un trucco nude che porterei tranquillamente per tutti i giorni! Bello il rossetto!

    RispondiElimina
  3. Questo look mi piace molto.. la base è perfetta!

    RispondiElimina
  4. Serie meravigliosa conclusa in modo superbo, è il mio secondo look preferito *_*.

    RispondiElimina
  5. Molto bella e inevitabilmente triste la tua visione dell'accidia. Credo sia uno dei vizi più complessi da rendere, proprio perchè la sua manifestazione consiste nel nascondersi.

    RispondiElimina
  6. Bello, credo abbia sintetizzato in pieno questo vizio!

    RispondiElimina
  7. Anche per me probabilmente è il preferito...
    ...comunque. Io propongo una serie dedicata ai libri. Personaggi o atmosfere particolari, elementi della trama...

    RispondiElimina
  8. Questa serie mi è piaciuta dal primo all'ultimo look! Ho adorato Gola e Invidia, tra tutti, ma anche quelli meno bold avevano carattere ed erano ben pensati!
    Io proporrei qualcosa di legato all'arte. Il trucco dell'Avarizia mi ha fatto ovviamente pensare a Klimt e al simbolismo, ma hai fatto altre cose ispirate ai tuoi pittori preferiti e mi piacerebbe vedere altro!

    RispondiElimina
  9. E 'vero,le dive degli anni '20 avevano quello sguardo un pò indolente!
    bello il trucco!

    RispondiElimina
  10. L'aspettavo, perché trovo l'accidia già difficile da descrivere a parole, figuriamoci con un trucco. Scommetto che è il vizio che viene dimenticato più spesso quando si prova ad elencare la serie completa.
    In una parola: complimenti (anche per la citazione musicale).

    Per quanto riguarda altre serie, da innamorata dell'Art nouveau, mi sono venute in mente le serie di Mucha, in particolare le stagioni e le ore del giorno; non originali, ma potrebbe essere una bella sfida renderle in maniere non banale. Mi sono venuti in mente anche i tarocchi, ma questi mi sa che sono un po' troppo complicati. I segni zodiacali...? Ok, prima di suggerirti i sette nani, ti saluto ;).

    RispondiElimina
  11. La serie di trucchi che con il post di oggi concludi, mi è piaciuta molto, soprattutto per i makeup "ragionati" che proponi.Mi piace la filosofia che è alla base delle tue riflessioni e il modo meticoloso con cui desideri che i tuoi post siano quanto più accurati e pertinenti possibili.La "precisione" nel portare a termine qualcosa con pertinenza è una delle caratteristiche che apprezzo di più in una persona.Ad ogni modo, posso farti un altro complimento?Ti sta bene persino questo look "trasandato"! xD

    RispondiElimina
  12. Complimenti per tutta la serie Ale, è stata bellissima! Questo trucco è stupendo e secondo me rende molto bene l'accidia.

    RispondiElimina
  13. Eliminando le "sfumature", che trucco da giorno stupendo non è? O.O
    A me sembra il trucco da "Mi sono svegliata alle 6, ho il treno tra 20 minuti, non voglio fare nulla. Toh."

    Wow.

    RispondiElimina
  14. Bellissimo!^^
    Che dire...hai sempre occhio per i dettagli!

    RispondiElimina
  15. Questo trucco è formidabile!!!!
    Complimenti per tutta la serie che ho adorato per la sua originalità!

    RispondiElimina
  16. Non ho mai compreso bene il significato della parola accidia, ma forse tu oggi mi hai dato una mano nella cosa. Il trucco mi piace molto, lo trovo abbastanza "trasandato", soprattutto perchè sono abituata a vederti sempre impeccabile.

    RispondiElimina
  17. Splendida serie, sono stati uno più bello dell'altro.

    RispondiElimina