08 dicembre 2013

Sunday love ~ 11. The koala and the cat.


Molti tentando di accedere al blog ieri si saranno chiesti: perché è diventato privato?
Ebbene, è accaduto che a seguito della pubblicazione di un post particolarmente e riconosciuto polemico (tornato tra le bozze perché troppo virale e ormai troppo frainteso), una persona ha deciso di commentare lasciando il terreno del "ti lascio un commento per dirti perché trovo che dici cavolate e credo che te la tiri anche un po'" per sfociare nel personale. Frasi, idee, opinioni che non permetto a chi non mi conosce in vita reale da almeno dieci anni.


Poiché sto vivendo un periodo un po' delicato della mia esistenza in molti ambiti, la sensazione di leggere opinioni da parte di chi, solo perché *sostiene* di seguirti, crede di avere anche il diritto di giudicarti su ambiti molto privati mi ha fatto male. E quindi ho deciso che ieri non avrei voluto avere altre risposte del genere e ho deciso di fare la "censora" per qualche ora.



Detto questo, il blog è tornato pubblico.
Soffice Lavanda (il blog, non io) rimane pubblico (ecco perché precisavo il blog e non io), con i commenti in moderazione (più apparente che reale, perché a parte gli insulti e lo spam io pubblico tutto) come sempre. Tuttavia, Soffice Lavanda si prende anche una pausa per riflettere.
Quando ho iniziato il mondo dei beauty blog era diverso, io ero diversa. Sono passati quasi tre anni e molte cose sono cambiate ma soprattutto sono cambiata io. Quello che sopportavo, ora non lo sopporto più. Quello che mi piaceva, ora mi piace meno.


E' un addio?
No. Perchè preferisco che la parola fine venga usata solo laddove è davvero la fine di qualcosa. E io non posso sapere tra due settimane, un mese o sei mesi cosa vorrò fare di me rispetto a questo blog. Quello che so è che ho bisogno di una pausa nell'immediato, nel futuro si vedrà.
Vedrete ancora un post tra qualche giorno che ho progettato con care amiche mesi fa e che ci tengo a pubblicare e poi... poi si vedrà.

E' stato un bel viaggio. Spero, quando sarò più serena, di poterlo riprendere con voi. 
Buon Natale.

29 commenti :

  1. Non è mai facile mettersi in gioco nella vasta e desolata landa di internet, che si parli di trucchi, dolcetti o altro, ma questo non dovrebbe autorizzare nessuno, nessuno a invadere certi confini, perché la persona che si trova dietro il blog stesso non ci è dato conoscerla, se non nella vita vera. E comunque se ne prendono di cantonate su persone che si crede di conoscere anche nella vita vera! XD

    Mi dispiacerà non leggerti, ma spero che col tempo ti affaccerai nuovamente su questi lidi... Buone feste a te :)

    RispondiElimina
  2. Essendo la persona alla quale ti riferisci mi permetto di rispondere.
    Se ti ho offesa o ti ho fatta star male me ne scuso sinceramente, lo dico con il cuore in mano e non per piaggeria o per rimediare mettendo una pezza, ma perchè per mia natura non amo ferire le persone. Se ho accennato alla tua vita privata non è stato assolutamente per giudicarla ma solo per farti un augurio sincero anche perchè, come dici giustamente, non so nulla di te, ma dal tuo modo di scrivere si capisce chiaramente che sei una ragazza in gamba e sono certa che dalla vita avrai tutte le soddisfazioni che desideri, e non certo per mettere in dubbio la qualità della tua vita attuale, al contrario. Evidentemente mi sono espressa male: quello che intendevo è che so che ci sarà un giorno in cui la tua vita sarà così piena di interessi ed impegni che un blog di makeup assumerà una connotazione diversa, più "leggera". E con questo non voglio sminuire l'impegno e la passione che oggi ci metti, soltanto so per esperienza che la vita ci fa cambiare le priorità, e quello che prima sembrava il centro delle nostre esistenze spesso diventa marginale, e spesso per nostra scelta.
    Ripeto, non era assolutamente mia intenzione essere offensiva, se non avessi stima di te non avrei perso tempo a scrivere ieri nè tantomeno oggi.
    Ti chiedo di accettare le mie scuse per averti involontariamente ferita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accetto le tue scuse, ci saremo fraintese a vicenda visto l'argomento scottante.

      Però una cosa la voglio precisare: anche se diventassi capo dello stato, anche se diventassi la nuova Steve Jobs, anche se diventassi la nuova Madonna, anche se diventassi la nuova Madre Teresa... io prenderei tutto ciò che faccio allo stesso modo. Perché questa sono io e questo non dipende da quando sono soddisfatta nella vita reale, da quanto sesso faccio, da quanti carboidrati maglio e da che aria respiro. Questa sono io: seria, insofferente e rigida. Insieme ovviamente ad altre caratteristiche che mi rendono meno antipatica, ma lo stesso.
      Anche perché nel mio piccolo, soddisfazioni professionali ne ho avute, e pure tante e pure rare per chi come me è solo un neo-laureato che aspira a fare l'accademico, e ti assicuro che questo non mi ha reso meno pigna in culo nello scrivere il blog.

      Elimina
    2. Il nostro carattere è quello, con le sue mille sfaccettature che possono essere più o meno gradite alle persone con cui ci interfacciamo od a noi stessi, e non ce lo potrà cambiare mai niente e nessuno, neppure le ferite che la vita inevitabilmente ci infligge (piccola nota autobiografica, purtroppo). Che tu possa essere seria, insofferente e rigida posso crederlo (sulla parola!) ma non credo che tu sia antipatica, nonostante il nostro "piccolo" qui pro quo.
      Certamente invece tra i miei mille difetti ci sono quelli di essere troppo schietta ed impulsiva: è stato il primo post in assoluto che io abbia mai scritto in un blog di cosmetica, e visto l'esito catastrofico temo sarà anche l'ultimo!
      Tanti auguri di buon Natale... ed un abbraccio, se ti va ;)

      Elimina
    3. Anche a me è capitato che mi si dica, magari in buona fede, che prendo il blog e gli argomenti che ci tratto troppo sul serio. E' ovvio che anche io ho una vita là fuori, ma non credo che mi assorbirà tanto da farmi prendere il blog alla leggera, e lo dico avendo un carattere diverso da Takiko, ma anzi, nei momenti difficili (e questo è uno di questi), quando oltre al lavoro altre cose vanno male, il blog è quello che mi fa sentire meglio, viva e me stessa.

      Per questo senza voler assolutamente tirare su polemica e davvero felice che voi vi siate chiarite, dico che chi pensa che a un certo punto il blog diventerà una cosa in mezzo a mille è chi vive questo concetto come chi "ha un blog" e non che "è una blogger", per dirla come Takiko.

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  3. Ho iniziato un commento diecimila volte ma mi sembra di dire cose inutili, ti dico solo che non vedo l'ora di abbracciarti settimana prossima.

    RispondiElimina
  4. Sorvoliamo sul fatto che mi sono innamorata del gatto (Aki, giusto?)!
    Mi sembra inutile scrivere qualsiasi cosa, essendo un post molto personale.
    In ogni caso, in parte ti capisco, io sono una borbottona, spesso acida, e dico in faccia quello che penso o non parlo affatto, motivo per cui spesso mi sono presa schiaffoni (morali) da chi si sentiva preso in causa o offeso; e molte volte ci sono stata male io per loro e per me stessa.
    Tolta questa micro-parentesi personale; io ti seguo relativamente da poco, ma ti stimo tantissimo proprio per la tua sincerità, sei probabilmente l'unica blogger di cui leggo post "seri", e anche se non sempre commento o sono d'accordo, rimane sempre un piacere leggerti, anche solo per scoprire un'opinione diversa dalla mia.
    Ti mando un abbraccio virtuale, e se dovesse servirti qualsiasi cosa, per quanto non mi conosci e non siamo amiche, io sono qui, sempre disposta ad ascoltare. [Lo so, sembra una smielatissima frase fatta....ma lo dico sul serio!]
    A presto (spero).
    Pibbia

    RispondiElimina
  5. Tu hai corso, e corri un rischio, dire la tua sul serio, è un rischio che io ho deciso di non correre, non su certi argomenti almeno, ma stimo moltissimo chi lo fa. Ho deciso di non correrlo perchè so che non sono quel tipo di persona che passa sopra ai fraintendimenti, adoro chi non la pensa come me, mi spiega perchè etc etc, ma non sopporto chi arriva legge due righe e poi se la prende con me, con me come persona, come è successo anche a te.

    Detto questo io credo che tu stia facendo un lavoro fantastico con questo blog che sia portata per farlo e che dovresti (nel senso "sarebbe bello se") continuare a farlo. Se il periodo è difficile una pausa è giusta, ma credo che poi dovrai chiederti: "Voglio dire la mia a discapito di essere fraintesa ed attaccata?" Secondo me sì, perchè sei forte abbastanza da passarci sopra, ma magari questo non è il periodo giusto per farlo.

    Ti aspetterò con ansia al ritorno e tanto ci sentiamo anche per tutte le altre vie di comunicazione.

    RispondiElimina
  6. La tua foto con Aki è meravigliosa. Sarai anche una pigna in culo, se lo dici tu, ci credo, ma il tuo blog mi piace proprio tanto. Spero che il tuo momento passi e che in questo angolo ritorni La Donna Rossetto. Ciao Takiko.

    RispondiElimina
  7. Aspetto il tuo ritorno, spero prestissimo! Mi piace il tuo blog e mi piaci anche tu. Non saprei come fare senza la donna rossetto.. Da chi imparerò sennò? =(

    RispondiElimina
  8. Se ti può far star meglio io ti ho trovato molto simpatica e una personcina gradevole! Spero che il tuo blog torni presto, anche se in questo periodo ho troppo poco tempo x leggere tutti i post che mi interessano...

    RispondiElimina
  9. Nonostante la tua gatta mi distragga per la sua bellezza, mi accingo a scriverti questo: la cura delle cose, delle persone, è una forma di amore. Se si ama qualcosa, la si tratta bene, che sia il proprio figlio o il proprio blog.
    La tua forma di amore potrà anche essere severa e esigente, ma ho la sensazione che sia una di quelle su cui si può fare maggiore affidamento.
    Per questo io attendo il tuo ritorno, approfittando della pausa per andare un po' indietro col tuo blog e conoscerne l'evoluzione.

    RispondiElimina
  10. in realtà non è possibile commentare quel post.. scusa se invado questo. Ho un punto di vista totalmente diverso sulla maggior parte delle cose che hai scritto a partire dai giornalisti, arrivando alle collaborazioni, passando anche per gli occhiali Firmoo. Eppure mi chiedo quanto possa essere costruttivo farne un elenco e scrivertelo, mi sembra più un post di sfogo che una ricerca di confronto, libera di sbagliarmi ovviamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cavolo! mentre capivo come comportarmi avevo tolto l'abilitazione ai commenti just in case. l'ho rimessa, se preferisci commentare di là!
      che fosse partito come uno sfogo è fuori di dubbio, ma che volessi un confronto... beh, in un certo senso sì. purché fosse costruttivo ovviamente. infatti ho risposto soprattutto a chi NON la pensava come me.

      Elimina
  11. ciao takiko. capisco le tue motivazioni, ma spero davvero tornerai coi tuoi post.sono convinta che tu abbia ancora molto da dire, per cui prenditi il tempo che ti serve, ma poi torna a scrivere :)
    inoltre ti confesso che i blog che leggo sono meno delle dita di una mano, e seppure tu non mi fossi simpatica (cosa assolutamente non vera), continuerei a seguirti, perchè i tuoi post mi hanno dato tanto. se non fosse per te l'idea del rossetto non mi avrebbe mai solleticato, e invece da mesi sono qui, ad amare alcuni rossetti forti, e a sbattere la testa, ancora alla ricerca di alcuni toni che mi stiano bene. ed è solo una parte di quello che ho imparato qui. buon natale donna rossetto! xoxo

    RispondiElimina
  12. Commento qui, sperando di dire qualcosa di intelligente.
    Ieri non avevo letto il post dello scandalo, ero solo approdata qui-come faccio, del resto, tutte le sere- e ho trovato il blog chiuso.Non usando facebook, da vera snob quale sono, sono entrata in panico per 5 minuti e poi mi sono decisa ad andare a curiosare, da esterna, nella tua pagina ufficiale per capirci di più.
    Quando oggi hai riaperto i battenti, son tornata a leggere,con somma gioia e ho recuperato il post e di primo acchitto sono rimasta stupita nel vedere che un commento, che a me pareva molto meno strong di altri commenti letti qui in passato ai quali avevi risposto con ironia (penso ad un tuo post su Torino e la discussione animata che ne scaturì), avesse scatenato tutto questo.
    E poi ho capito..io non dovevo capire un bel nulla. Nè io né nessun altro. Ci sono 'cose' (i sentimenti, in primis) che non sono oggetto di analisi e di comprensione di nessuno, a meno che tu non faccia lo psicoanalista, e cosa tu possa provare o cosa ti faccia rimanere bene/male semplicemente non è affar mio, e di nessun altro.
    Ovviamente mi dispiace da morire non poterti più leggere, ho imparato molto dai tuoi post e mi mancherà molto.
    Grazie, e a presto, spero.

    Una tua compare pigna in culo (perché anche le pigne in culo hanno un cuore :D )

    RispondiElimina
  13. Spero si tratti solo di un lungo arrivederci, ti ho scoperta da poco e la lettura di questo blog è diventata già un'attesa quotidiana; per non parlare del fatto che grazie a te ho avuto il coraggio di osare con le mie labbra e scoprire che il 09 di Kate mi sta benissimo ;)
    p.s. il miciotto è fantastico e anche il tuo trucco :D

    RispondiElimina
  14. Ciao, ti leggo da circa un anno ma non ho mai commentato i tuoi post, vuoi per timidezza, vuoi per mia incapacità con tutto ciò che è vagamente tecnologico. Mi dispiace sinceramente per tutto questo trambusto, ma non mi voglio intromettere, anche perchè non conoscendoti e parlando attraverso un monitor non vorrei dire fesserie o essere fraintesa. Ad ogni modo voglio ringraziarti: leggo diversi blog di make up ed ognuno per un motivo diverso. Li leggo per imparare, per riflettere e anche per conoscermi meglio. Ed è quest'ultimo motivo che ti leggo. Grazie ai post "donna-rossetto" sto provando a capire fin dove posso spingermi. Capisco che questo sia un periodo difficile, lo è anche per me. Ma spero che tornerai presto, mi mancherai davvero.

    RispondiElimina
  15. Ho letto questo e il post precedente,mi spiace siano arrivate delle parole che ti hanno ferito,anche perchè trovo che tu non abbia offeso nessuno!
    Spero la pausa non duri troppo a lungo! Buone feste :)

    RispondiElimina
  16. Leggendo la descrizione di te stessa mi sono rivista e mi è venuto da sorridere, mi vedo in qualche modo molto simile a te caratterialmente anche se è un'impressione solo dovuta a ciò che si legge, conoscersi nella realtà è tutta un'altra cosa, però da così ho questa sensazione.

    Rispetto la tua scelta di prenderti una pausa da questo strano mondo dei blog e ti aspetto sperando di vedere presto i tuoi splendidi post.

    RispondiElimina
  17. Ciao...
    Mi permetto di rispondere anche io anche se sono una seguace silenziosa di solito...ti dico solo questo,tu,mi hai insegnato a truccarmi a 26 anni,mi hai dato il coraggio di portare il rossetto ogni giorno e di portarlo a testa alta...non ho mai seguito un blog prima di approdare in quello di Anna che mi ha portato a questo,ma lasciati dire che fai un gran bel lavoro e che,nel mio caso,mi hai aiutato parecchio...
    Ovviamente ciò che conta è che stia bene tu per prima...ma spero ti sia d aiuto sapere che con il tuo blog aiuti sul serio della gente...
    In bocca al lupo!
    Veronica

    RispondiElimina
  18. Preferisco non dire niente per quanto concerne la polemica in atto. Non è nella mia personalità e penso che in fondo quello che penso di questa vicenda interessi poco a chiunque. In ogni caso aspetto il tuo ritorno, che spero non si faccia attendere a lungo. Per gli auguri di Natale ci sentiremo sicuramente su Fb.
    Un abbraccione.

    RispondiElimina
  19. Ti ho scoperto da pochissimo, mi dispiace essere approdata sul tuo blog in un brutto momento. Hai un modo di scrivere e di spiegare che cattura, spero di poterti rileggere presto. Buona fortuna.

    RispondiElimina
  20. Ciao Alessandra, il mio commento, la mia opinione lasceranno il tempo che trovano ma ci tengo a dirti che considero il tuo blog, insieme a quello di Anna Venere (ti ho conosciuta tramite lei), carinissimi, spensierati ma professionali e istruttivi.
    Io personalmente ho imparato tanto da voi e m'è presa la mania dei rossetti, in realtà era già dentro di me ma non riuscivo a farla espodere!!! ;) Purtroppo sono ancora alla ricerca del rossetto della mia vita, d'altronde, alla veneranda età di 43 anni, sono ancora alla ricerca dell'uomo della vita e continuo a infilarmi in scelte sbagliate, non esiste un blog su come selezionare ed abbinare gli uomini?!!! :P
    Scherzi a parte, ripeto, trovo il tuo blog molto utile e carino, è vero l'argomento trattato è leggero ma...direi "MENO MALE!" ogni tanto è giusto dedicarsi una coccola e staccare dai pensieri pesanti della vita. E poi esiste anche la possibilità di prendere spunto da qualcosa di "frivolo" per trovare spunti di riflessione più profondi.
    Non ho avuto modo di leggere il post che ha sctenato tutto, ma credo che il blog è tuo e tu ci possa e ci dabba scrivere quello che vuoi con la profondità o leggerezza che ritieni opportune.
    Sii sicura di questo e non lasciarti scoraggiare da chi sostiene il contratio...è un suo personalissimo pensiero e se vuole un blog a sua immagine e somiglianza ne può sempre aprire uno suo!!!
    Se hai bisogno di staccare un po' fallo, prenditi tutto il tempo che ti serve sopratutto se stai attraversando un momento particolare, noi siamo qui e ti aspettiamo!!!
    Un caro saluto
    Simona
    Scusa il "papiro" ma il dono della sintesi non è proprio il mio forte...!

    RispondiElimina
  21. Nonostante non mi trovi totalmente d'accordo su molte delle cose che hai scritto sul precedente post, trovo che tu sia una beauty blogger talmente brava e dotata che sarebbe una grave perdita per tutte le lettrici se tu ti fermassi. Mi rendo conto che la mia opinione non è fondamentale, ma mi piacerebbe che tu ci ripensassi.

    RispondiElimina
  22. Buon riposo, allora, buon cambiamento, buona ripresa.
    Grazie per quanto hai scritto finora, per la cura, l'attenzione, la precisione che hai impiegato, e per avermi spiegato non solo il "come" ed il "quando" ma soprattutto il "perché". Ti aspetto; intanto mi metto a studiare gli arretrati. Ciao.

    erbaPersa

    RispondiElimina
  23. Ciao Takiko,
    io non ho mai commentato prima, non perché non ti leggessi, ma perché non riesco proprio a prendere l'abitudine di commentare i blog che seguo. (Non è una bella cosa - lo so - ma mi sembra di non avere mai nulla di intelligente da dire).
    In questo caso, però, ci tengo a dire un paio di cose. La prima è che sei uno dei pochissimi blog che seguo, ti assicuro che si contano davvero sulle dita di una mano, e ti seguo proprio perché hai dei contenuti, un modo di scrivere accattivante e dai consigli sensati e applicabili da chiunque. E non ti trovo affatto antipatica!
    Prima di leggerti non avevo mai messo un rossetto dal colore "deciso" in vita mia, ma sempre e solo dei rosini, arancini, corallini. Da quando ti ho scoperta ho acquistato invece qualche bel rosso, dei fuxia e dei colori più accesi che trovo mi stiano bene.
    Per cui prenditi il tempo che ti serve per superare il periodo difficile (di cui mi dispiace), ma poi dai, torna, che nella mia esigua lista di blog si sente la tua mancanza :) Ciao!

    RispondiElimina
  24. Ciao Alessandra, leggo ora questo post e ovviamente non ho letto quello oggetto della discussione, perciò non ho modo di dire la mia.
    In generale però non posso fare altro che unirmi al coro delle tue "fans". Io non ti seguo perché mi sei simpatica (ma non penso sia questo quello che cerchi dai tuoi "seguaci") e sicuramente in passato mi sono trovata in disaccordo con te, però... ti ho sempre letta con grandissimo interesse, questa è la cosa importante. Tu SEI interessante, e non è facile catturare l'attenzione dei lettori come fai tu. Seguo molti blog ma pochissimi con vero interesse, il tuo è uno di questi.
    Ti auguro un sereno Natale e tutto il meglio, sperando vivamente di tornare a leggerti presto ;)

    RispondiElimina