04 marzo 2014

Daily base makeup routine (fondo, correttore e altre amenità cit.)

Tempo fa avevo letto un post di Gliuppina di Vanity Nerd riguardante i prodotti per la base che usava di solito in quel periodo. L'idea mi era piaciuta e mi ero detta che avrei voluto scrivere qualcosa di analogo: un post leggero, in cui semplicemente vi elencavo i prodotti che sto usando senza scendere troppo nel dettaglio.

Questi sono i prodotti che sto usando al momento, in alcuni casi sono anche i miei preferiti, altri sono semplicemente in prova. Rispetto a qualche tempo fa, ho iniziato a usare più i pennelli e meno le mani. Un po' perché avere le mani sporche e dover scappare in bagno a lavarle era diventato un peso (sì, sono pigra), un po' perché in alcuni casi mi sembrava utile (correttore), un po' perché avevo pennelli che non sapevo come usare e che mi facevano tristezza (glossy amplify).
Altra premessa che mi preme fare riguarda le marche dei pennelli che vi mostrerò: quasi tutti Neve cosmetics. Ci tengo a precisare che nonostante io abbia ricevuto alcuni prodotti in omaggio da questa azienda (quattro pastelli labbra che vi ho già precedentemente mostrato e presentato come tali), tutto ciò che mostro è stato acquistato da me, spesso anche prima che questa collaborazione nascesse. La preferenza per questi pennelli dipende solo dalla loro bontà e dal loro manico colorato per me ipnotico.

Fatte queste premesse, possiamo iniziare.

La Bourjois per me è una conferma in quanto a prodotti per la base. Per dare un po' tregua al mio amato Healthy mix serum che temo sia agli sgoccioli, ho voluto acquistare questa CC cream dopo averla vista per ben due volte da Lisa Eldridge. E non me ne sono pentita. E' leggera, ma comunque con una coprenza che mi soddisfa. E' leggera e non la sento sulla pelle che per me è la vera priorità. Non la concepisco come un idratante o come qualcosa che possa idratare la pelle, tuttavia ammetto che la sto usando senza una crema prima (non vi dico perché, così evito il perculo) senza eccessivi problemi. Io uso il colore 32, perfetto per la mia carnagione.
Per stenderlo uso o le mani o il Glossy amplify. Non mi dispiace questo pennello per il fondo, perché mi sembra che vada a stendere il prodotto anche in zone che con le mani o con altri tipi di pennello raggiungo con difficoltà. La resa è buona e non mi lascia striature sul viso. Lo preferisco così piuttosto che come pennello per il contouring: troppo grosso e troppo rotondo.


New entry anche per quanto riguarda il correttore. Dopo secoli sono tornata alla Essence in seguito ad alcune ottime review di questo prodotto (su tutte quella di Chia e quella di Angie) e per ora non mi sta deludendo, soprattutto per le occhiaie. La tonalità è leggermente più chiara della mia pelle e proprio per questo oltre che a coprire trovo che dia una bella luce dove è necessario. La coprenza è buona e lo stendo con facilità. Mi piace molto.
Per stenderlo uso il Turquoise eyebuki. Questo pennello è troppo grande per definire l'occhio e sfumature, ma meraviglioso per applicare in modo preciso ma sfumato il correttore sia nella zona delle occhiaie, ma anche intorno al naso o in altri punti con rossori o imperfezioni. Lo amo profondamente. E' denso, quindi il prodotto non perde coprenza, ma allo stesso tempo è abbastanza morbido da sfumare al meglio il correttore. La sua forma poi è semplicemente divina.


Avevo già detto che la Bourjois è una sicurezza in fatto di base? Questa cipria compatta è praticamente perfetta.
Da tempo volevo sostituire la cipria in polvere libera con una compatta (ma leggera!) perché più comoda per viaggi e ritocchi. Ho ceduto a questa e ne sono profondamente felice. E' una cipria matificante, ma l'effetto non è assolutamente eccessivo o innaturale. Non fa né l'effetto polveroso né l'effetto pastone. Al contrario trovo che dia un finish meraviglioso alla pelle. E' una cipria colorata, ma non ha grande potere coprente. Questo allieva in parte una grave mancanza del prodotto: il fatto che non esista una colorazione più chiara della mia (52, quando di solito anche la 51 è disponibile). Questo comporta limitazioni su chi può indossarla e onestamente non mi sento di consigliarla alle portatrici sane di pelle molto chiara.
Il pennello da cipria è targato Kiko e ammetto di non avere molto da dire al riguardo: è un classico pennello da cipria che fa bene la sua parte.


Come blush, anche io, alla fine della fiera, scelgo sempre gli stessi. I miei preferiti sono due, uno più leggero e uno più pigmentato/forte. 
Il primo è Rose frisson di Bourjois, sempre visto usare da Lisa Eldridge, un rosa soft, veramente bello che regala un po' di colore senza esagerare: è il mio preferito quando faccio trucchi già abbastanza colorati su occhi e/o guange. Adoro la texture di questi blush, incredibilmente fine. Ha un odore piuttosto forte, di "una volta", direi di rosa, ma c'è anche qualcosa di talco. Consideratelo perché potrebbe darvi fastidio.
Il secondo è Desert rose di MAC, un rosa malva molto pigmentato. E' la versione "strong" quotidiana che uso quando voglio dare un po' più di vita alle mie guance. 
Per applicarli mi piace usare l'altra parte del pennello doppio di Kiko mostrato prima, un duo fiber ottimo sia con le polveri che con i prodotti in crema. Mi piace soprattutto per applicare il prodotto solo sulle gote (la tecnica che preferisco sul mio viso), per lavori di "sfumatura" preferisco altri pennelli.


Il contouring è un step entrato da poco nella mia routine e non è ancora fisso, ma piuttosto variabile a seconda del mio umore e del mio tempo. Nonostante questo sono abbastanza certa delle mie preferenze in fatto di prodotti. Harmony è un blush marrone neutro/freddo rosato, mi piace un sacco perché mi sembra creare ombre naturali e comunque discrete. Per i miei iniziali esperimenti mi ha soddisfatto così tanto che non ho mai sentito l'esigenza di provare altro e non credo la proverò mai in tempi brevi.
Il blue contour è per me IL pennello da contouring perché riesco ad applicare con la precisione che voglio e sfumando esattamente come voglio. La forma aiuta, ne sono certa, ma anche la densità e la morbidezza delle setole aiutano molto. Lo trovo uno dei pennelli più soddisfacenti mai provati, e lo trovo grazioso anche per i blush (ma per il contouring mooolto di più).


Se il contouring è uno step non fisso ma comunque spesso eseguito, l'illuminante è una vera new entry solo per le grandi occasioni per ora. Ho da poco acquistato il Mary-lou manizer di The balm sotto consiglio di numerose blogger (tra cui Drama&makeup e Kenderasia) e mi piace un sacco. E' discreto ma comunque visibile (insomma, dà soddisfazione). Sono ancora in fase di sperimentazione quindi preferisco non sbottonarmi più di tanto.
Appena preso, mi ero posta il problema di come applicarlo e ho trovato un valido aiuto in questo pennello Essence da blush. Come pennello da blush non mi è ma piaciuto perché era troppo poco denso e troppo morbido per applicare bene il prodotto, soprattutto su una pallida come me dove c'è bisogno di calcare la mano. Come pennello da illuminante invece mi sembra buono: applica bene ma senza esagerare. Il difetto è ovviamente la grandezza: è un po' troppo cicciotto per essere preciso quanto vorrei, ma per questa prima fase di esperimenti mi accontento senza andare a cercare alternative. Eventualmente vi farò sapere se ho trovato qualcosa di più adatto allo scopo.

Questo è quanto, credo di avervi annoiato a sufficienza. Per avere info più precise sui prodotti vi invito a lasciarmi un commento. Idem se volete review più precise di qualche prodotto qui presente.
Alla prossima.

19 commenti :

  1. Io ho puntato da un po' (grazie alle numerose review positive) sia l'healthy mix che la cc cream, ma nonostante o abbia spulciato internet in cerca di swatch non riesco a decidere tra 31 e 32....
    Il turquoise eyebuki lo uso anche io con il correttore, ed è semplicemente magnifico!!!

    RispondiElimina
  2. Questo post è una figata! (commenti profondi e di alto livello)
    Ti giuro che vorrei provare/usare TUTTO quello di cui hai parlato! A parte il Mary-Lou che anch'io ho e amo molto, e il correttore Essence che non uso più come una volta. La CC Cream Bourjois è entrata ufficialmente nella mia wishlist a causa tua, sappilo.

    RispondiElimina
  3. Grazie per i creditzzzz <3 questa CC Cream me la state facendo desiderare fin troppo, per una che è tornata al minerale con la coda tra le gambe non sarà il massimo :D

    Mary-Lou è anche una mia new entry e lo uso anche di giorno *pazza, pazza* perché mi piace da morire la tridimensionalità che dà al volto.

    Mi stai facendo bramare pennello e fard per contouring, anche se forse prima dovrei affinare la tecnica.

    (Ma come, neanche un Real Techniques di dubbia provenienza? delusione).

    RispondiElimina
  4. uhuh alla fine hai ceduto al correttore :D brava, ottima scelta! ^_^ e anche l'illuminante... lo uso poco ma da quando lo possiedo non sento altri bisogni per quanto riguarda questa tipologia!

    Il Blue contour lo voglio da una vita... prima o poi lo compro U.U (anche se sono incapace a fare il contouring ahhaha!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Azz, anche il tuo post mi aveva convinta ma mi sono dimenticata di citarti. Leggo troppe revire/blog XD Rimedio subito!

      Elimina
  5. Dato che io ora voglioesigopretendo il Blue Contour possiamo considerarci pari con l'istigazione all'acquisto di pennelli Neve, sì?

    RispondiElimina
  6. Anche io uso il Glossy Amplify per il fondo (lo alterno al miciobuki e al flatbuki glossy lilac) e sto sperimentando il Turquoise Eyebuki come pennello da correttore, perchè effettivamente è un po' grosso per gli occhi! (Ed è comunque più piccino di quello dello Starter Set di Real Techniques, che sembra fatto per palpebre chilometriche ç.ç)
    Il Blue Contour è sulla mia wishlist più o meno da quando è uscito *ç* Ma mi freno perchè già altri due pennelli angolati (sempre di Neve) - che però non mi soddisfano al 100% :\

    RispondiElimina
  7. Il pennello turquoise di neve è davvero ottimo per questo uso, io me ne sono innamorata.
    Io il glossy amplifly lo uso anche per il contouring, mi trovo bene.
    Invece sono molto interessata al correttore *_*

    RispondiElimina
  8. Prima di scrivere il mio commento mi sembra doveroso fare una premessa: il manico colorato di un pennello è una valida motivazione per acquistarlo!

    Detto quanto, dove li acquisti i prodotti di Bourjois? Perché ho letto che Boots finalmente spedisce anche in Italia (o in Europa, o boh, fatto sta arrivano pure qui i pacchi), ma al tempo stesso ho letto di chi si lamentava dell'imballaggio: pacchi ammaccati se e quando utilizzati, altrimenti buste gialle (che se per disgrazia c'è qualcosa che non sia fatto del Gumbody Meliconi ci ritrovi i coriandoli dentro).

    Invece mi interessa tanto assai quel blush di MAC, era di una TE? Di quello mi piacerebbe una bella review con tanto di swatch e applicazione (e magari anche un bel salto carpiato in diretta). Scherzi a parte, dalla foto il colore mi intriga molto e mi piacerebbe saperne di più ^^

    RispondiElimina
  9. ma per quale motivo sono l'unica che schifa il correttore di essence? dove sbaglio?
    *fallimento*

    RispondiElimina
  10. Per le ragazze che chiedevano: Asos tiene i prodotti Bourjois ;-)

    Mammamia nemmeno io con Essence mi trovo, l'unico prodotto che mi è piaciuto sono i loro cerottini per i punti neri, ma con il make up decisamente non ci piacciamo
    sigh

    RispondiElimina
  11. La CC Di Bourjois inizia ad interessarmi... il mary lou manizer l'avevo anche io ed era tra i miei preferiti... prima che si rompesse U_U

    RispondiElimina
  12. mi piace molto questa tipologia di post, spero di farne uno non appena troverò un po' di tempo (impresa titanica ultimamente). Anche se non sono riuscita a trovare il mio colore perfetto per il contouring...ci riuscirò!!

    RispondiElimina
  13. Leggendo questo post mi hai invogliata a comprare altri prodotti Bourjois, sappilo :)
    mi attirano sia a Healthy balance che il blush.

    RispondiElimina
  14. mi piace molto l'impostazione del post, potrei copiarvela bellamente qualora decidessi che è ora di aggiornare l'argomento, la cosa più simile che io abbia mai fatto è un tag di almeno due anni fa... (shame on me!)

    a me il pennello da blush Essence piaceva un sacco, per l'illuminante lo vedo grande, dovrai mostrarmi come diamine lo usi XDDD

    RispondiElimina
  15. Ma sai che anch'io ho il turquoise eyebuki e non so mai come usarlo? Mi hai dato una bella idea! ;)

    RispondiElimina
  16. Io uso praticamente sempre i pennelli, ad eccezione che con le BB cream (quelle che ho provato fin ora si stendono meglio con le mani) proprio perchè detesto la sensazione del fondo sulle mani (se non son strane non le vogliamo). Vedendo i tuoi pennelli Neve mi hai fatto venire in mente che non ne ho nemmeno uno anche se sarei curiosa di vedere con mano come sono. Bellissimo l'illuminante The Balm (detto da una che in generale non ama gli illuminanti).

    RispondiElimina
  17. Davvero il torquoise eyebuki è troppo grosso per gli occhi? Io ci puntavo, ma se deve fare la stessa fine del deluxe crease brush di real techniques (ossia usato solo per il correttore) passo, uno mi basta

    RispondiElimina