16 aprile 2014

Memorie di una donna rossetto. Join the bright side: the Orange chapter.

Come anticipato qualche giorno fa su facebook, ho deciso di recuperare la serie Donna rossetto in vista della primavera per dedicarmi ai rossetti "intensi", "brillanti". 
Ho deciso di essere schematica e forse anche un po' di parte. Si tratterà di una piccola - tre post totali per tre settimane - serie compresa nella serie più grande. Ogni post sarà dedicato a un colore particolare (o, ancora meglio, a una famiglia di colori), partendo dall'arancio, poi il fucsia e infine il rosso brillante.

Quando ho pensato a come gestire questo post mi sono subito posta alcuni problemi "etici". Non sono una sostenitrice del mettere paletti alla fantasia e odio presentare abbinamenti prestabiliti, ma al contrario mi chiedevo quale potesse essere il senso di una "guida" in cui ci si limitava a consigli generici a cui tutte possono arrivare. Ho deciso di risolvere questo dubbio facendo un passo indietro e ponendomi nella prospettiva della principiante che più principiante non si può. Ho pensato di partire dal presupposto di trovare soluzioni adatte a tutte, in maniera democratica, che donano a tutte, ma che hanno poco a che fare con il gusto personale. Perché per quello c'è già la vostra testa e io non posso farne le veci.
Per ogni colore proporrò un look *semplice*, adatto ad essere portato di giorno senza troppi patemi d'animo, sperando che possa darvi il via a una sperimentazione più personale e più complessa.

Ho deciso di partire dall'arancio, perché pare - o almeno così dicono - essere il colore di questa estate.


L'arancio può fare molta paura, soprattutto a chi si approccia ai rossetti intensi per la prima volta, ma spesso rappresenta una vera svolta. L'importante è sempre capire che le tonalità all'interno della categoria sono vaste e varie, e anche in questo caso possiamo trovare un arancio più giallo e uno più neutro e così via. E' una idea semplicistica credere che questi colori vadano bene unicamente alle donne con sottono giallo, in realtà sono molte di più quelle che possono sfoggiarlo in serenità, purché scegliendo la tonalità giusta. Probabilmente lo sconsiglierei unicamente a due categorie 1. le donne con un sottotono molto freddo/rosa, 2. le donne con tanti rossori sul viso, difficili da coprire anche con fondo e correttore; e anche in questi due casi sono certa riuscirei a trovare eccezioni e rosetti che almeno tendono all'arancio che donano anche a loro. 
Non è semplice stabilire dei paletti, e credo che provare su se stessi sia l'unica via per capire cosa ci dona o cosa no, ma provo a tracciare qualche consiglio generico per indirizzare chi non ha neppure idea di cosa provare in partenza. Per chi non è sicura o per chi ha un sottotono neutro o tendente al freddo, è meglio puntate a qualcosa che sia il più possibile vicino al rosso e che viri solamente all'arancio: Lady danger credo sia un ottimo esempio, ma è possibile trovare qualcosa di simile in diverse marche. Colori pienamente aranciati come So Chaud (che ha una punta di marrone), o Morange (che è proprio arancio), o Chili (anche qui vena marrone)... è meglio lasciarli ha chi ha un sottotono giallo o olivastro. 
Se vi rendete conto che il vostro rossetto arancio è più arancio di quello che avevate preventivato, usate il solito trucchetto della matita correttiva. Una matita rossa sotto smorzerà leggermente il rossetto rendendolo più portabile (vedi le foto che mostro sotto, in cui indosso la matita Red blush di Essence con sopra Lady danger).

Ricordate infine che molto spesso un rossetto può armonizzarsi al viso anche grazie al resto del trucco se ben studiato, come ricorda Lisa Eldridge in questa meravigliosa guida ai rossetti aranciati (da vedere!). Ecco quindi il senso di mostravi un abbozzo di look.
Prima di tutto, qualche consiglio generico e poi vediamo cosa ho fatto su di me nel particolare.


Ogni volta che sfoggiate un rossetto forte (che sia intenso o scuro), curate il più possibile la base. Credo di averlo detto mille volte (letteralmente) ma nulla fa più trasandato di una pelle con imperfezioni e rossori in vista e un rossetto stra-brillante sulle labbra. Al contrario, una base ben fatta, in cui soprattutto i rossori sono stati neutralizzati il più possibile, costituisce quella tela neutra su cui si può costruire un look che vada ad armonizzare anche le tonalità più complesse.
Se c'è qualcosa che va studiato con attenzione, ancora più che il trucco occhi è il blush. Se il blush è freddo e il rossetto è caldo, si capisce subito che c'è qualcosa che non funziona e tutto risulterà artificioso e stonato. I rossori che abbiamo nel corpo hanno un filo conduttore comune che è il modo in cui il sangue viene "filtrato" dal tono/sottotono della nostra pelle. Dobbiamo metterci nella prospettiva di pensare "se questo fosse il colore naturale delle mie labbra, come sarebbero le mie guance?" e agire di conseguenza. Se le labbra sono aranciate, non puntate al rosa, e non puntante nemmeno all'arancio troppo intenso (le guance non hanno la stessa intensità delle labbra perché lo spessore della pelle è chiaramente diverso), ma piuttosto a colori pescati o corallo con una buona componente aranciata al loro interno. Dosatelo bene: deve vedersi, ma non deve essere troppo. Ragionate pensando alle proporzioni che ci sono tra il rossore delle vostre labbra e quello delle vostre guance (per esempio 3:1 o 4:1) e agite di conseguenza. Costruite il colore, applicando poco prodotto alla volta. Vi assicuro che questo passo armonizzerà il risultato finale in maniera decisiva e vi farà apparire fresche e naturali anche se sfoggiate il colore più intenso che vi è capitato sotto mano.
Gli occhi dipendono molto da quanta definizione necessita il vostro viso. Unici passaggi uguali per tutte: sopracciglia definite e in ordine e mascara. Il resto dipenderà da voi. Personalmente non rinuncerei ad almeno un ombretto shimmer dalle tonalità nude neutre-calde (oro, bronzo...) per illuminare la palpebra mobile, per aiutare l'effetto "fresco". Per alcune ragazze questo sarà sufficiente, per altre servirà qualche aiuto ulteriore. Per andare sul sicuro penso sia utile puntare a tonalità stile Naked 1, marroni neutri-caldi (shimmer o satinati o opachi) per definire, sia come matite (Teddy di MAC o l'eyeliner in gel marrone di maybelline) che come ombretti, evitando di spingersi troppo oltre la piega dell'occhio perché seppur ci stiamo occupando di loro, non sono gli occhi ad essere in primo piano. Se per voi queste tonalità sono eccessivamente calde (magari tendente al sottotono freddo e tutto "caldo" inizia a darvi la testa) resiste all'impulso di prendere dei tortora e risolvete con il buon vecchio eyeliner nero o alla cara matita/kajal nera ben sfumata (un esempio pratico qui!).  
Domanda: ma posso usare solo questi colori? Ovviamente no. Però se devo pensare a qualcosa che possa funzionare su tutte queste sono le tonalità su cui punterei, soprattutto di giorno.

E dopo questo capolavoro di non-sintesi, veniamo al look nel particolare.



Gli occhi sono stati realizzati in maniera veramente semplice. Ho applicato la matita Teddy lungo le ciglia superiori e ho poi sfumato aiutandomi con un ombretto dal colore simile, portando il colore fino a creare la classica V nell'angolo esterno, sfumando, sfumando, sfumando. Al centro della palpebra - con il polpastrello dell'indice - ho picchiettato un ombretto shimmer bronzo. Sotto l'occhio ho sfumato un po' della matita marrone e ho poi messo del kajal nero nella rima interna.
Sulle guance ho scelto un blush corallo-rosso che richiamava forse l'anima più propriamente rossa di Lady danger e che secondo me è un match made in heaven con quest'ultimo. L'ho applicato in maniera poco discreta, ma unicamente perché il mio viso manca di rossori naturali.
Sulle labbra, ho prima applicato una matita per le labbra rossa e poi Lady danger, in modo da renderlo più "semplice" da gestire.

Questo è tutto quello che mi viene in mente al riguardo. Spero di non essermi limitata ad elencare belle banalità e avervi aiutato almeno in parte.ù
Se avete domande o chiarimenti o critiche, lasciate un commeto ^^


Face:
Bourjois CC cream 32 Beige claire
Essence concealer Stay all day 1
Kiko Full conver Concealer 2
  Bourjois powder "Healthy balance" 52 Vanille
The balm Instain blush in "Toile"
Eyes:
MAC Paint pot in "Soft ochre"
MAC kajal in "Teddy"
Sephora eyeshadow in "Brown coffee"
Urban decay bronze eyeshadow
Nabla VelvetLine eyepencil in "Bombay black"
MAC eyebrow pencil in "Lingering"
Bourjois Mascara Volumizer
Lips:
Essece lip pencil in "Red blush"
MAC lipstick in "Lady danger"

26 commenti :

  1. Hai ragione! Tutto sta nello scegliere il rossetto giusto: ho preso online dreaming dahlia pensandolo rosso, quando ho visto quanto e' aranciato mi e' preso un colpo! Indossato una volta ed e' amore incondizionato! Lo dice un sottotono freddo!

    RispondiElimina
  2. Bramo da tanto Lady Danger ma ho sempre paura che mi possa star male visto che ho un sottotono freddo. In genere colori un pò più caldi li evito proprio, ma mi piacerebbe tanto provarli. Forse grazie alle accortezze illustrate in questa piccola "guida" gli darò una chance :)

    RispondiElimina
  3. Ero molto interessata a questo capitolo riguardante i colori aranciati, proprio perché credo siano quelli che mi stanno peggio.
    Ho visto Morange su una mia amica dal sottotono neutro, ma con capelli dorati e occhi verdi e lo trovo divino. Su di lei è di una bellezza rara. Su di me non oso neanche immaginare...
    Motivo per cui mi sono focalizzata su Lady Danger, adoro la sua anima così brillante, mi piace un sacco! Ma sono molto scoraggiata se devo usarlo con una matita rossa per smorzarlo, mi sembrerebbe un peccato, perché il colore è bellissimo :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Morange è mooolto difficile. Già Lady danger è più facile da gestire!

      Elimina
  4. Post davvero completo! E' sempre un piacere, oltre che utile, leggerti, grazie! :-)

    RispondiElimina
  5. Sono anni che bramo di acquistare il Lady Danger,ma non mi decido mai perchè non sono sicura che mi possa stare bene. Una volta mi ero decisa a prenderlo ma una MUA di Mac mi ha fatto desistere...Che dilemma, lo prendo o non prendo?!Su di te è bellissimo^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh... dipende se ti piace o meno. Io comunque andrei, lo proverei e poi me lo terrei su qualche oretta prima di decidere, se hai uno store a disposizione.

      Elimina
  6. Io che sono gialla ho sempre pensato che l'arancione mi stesse da cani finché ovviamente non mi sono decisa a provarne alcuni. BAM! D'estate li adoro, visto che ho molte più lentiggini e i rossori tendono leggermente ad attenuarsi gli aranciati mi stanno molto meglio. D'inverno decisamente no, però vorrei provare la tecnica della matita correttiva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io tendo a non usarli d'inverno, ma è anche questione d'umore XD Come non uso Film noir d'estate XD

      Elimina
  7. Ecco mi hai fatto venire voglia di rossetti aranciati! E invece ho ancora questa irritazione alle labbra... buuuu :(

    RispondiElimina
  8. Ecco, io ho avuto la *pessima* idea di provare il rouge allure che mostra lisa nel video *completamente struccata* (perché oltre a essere cogliona sono pure facilmente influenzabile). Una delle poche volte che mi sono sentita veramente a disagio con un rossetto. Ma non finisce qui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello è veramente molto aranciato eh. Ci sono vie di mezzo migliori.

      Elimina
    2. Ne sono consapevole, ma ero molto curiosa. E son rimasta curiosa di vedermi con un minimo di trucco addosso come renda, sono convinta che la percezione nell'insieme cambierà parecchio (poi magari mi sta semplicemente male e vabeh xD)

      Elimina
  9. Post meraviglioso e utilissimo! Io ho il sottotono giallo ma mi sono sempre trovata bene con rossetti freddi o neutri. So che non è così la "regola", ma rossetti come Impassioned o qualsivoglia rosso caldo li trovo terribili. Immagina dunque quanto ho sempre represso ogni desiderio di rossetto arancione ;) non mi è mai passato per la mente che potessero esserci arancioni più neutri o freddi, ma ora sbircerò meglio tra i colori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si vede che sei piuttosto neutra. Però una prova con Lady Danger la farei, se hai uno store a portata di mano

      Elimina
  10. Sono super interessata ai colori aranciati perchè sono convinta mi possano stare bene. Ho comprato apposta la cialda magma di neve per usarla su occhi/guancia/labbra (soprattutto le ultime due)..volevo giusto provarla e hai pubblicato questo post, di cui ho seguito ovviamente i consigli. Il risultato mi è piaciuto molto :) Aspetto con ansia la puntata sui fucsia, che non siam molto amici.
    ps: spero in un post/foto in cui mostrerai lady danger senza la matita rossiccia sotto però!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo ci sia nel blog qualche post in cui faccio vedere LD senza base sotto...
      comunque sono felice che l'esperimento sia riuscito!

      Elimina
  11. Sono in piena fase fuchsia al momento, ma so che appena arriverà il caldo, quello serio, la mia passione per i rossetti arancione tornerà puntuale come ogni anno. L'anno scorso è stato il turno di Saigon summer e quello prima ancora di Morange (fake tan obbligatorio con quello per me perchè il bianco nei rossetti neon mi sbatte tantissimo).
    Fa brutto se, visto il tempaccio orrendo, mi metto Lady danger per stare in casa? Fa a pugni col pigiama ma vabbè XD

    RispondiElimina
  12. sulla cosa del blush concordo, non riesco a vedere un fard freddo con un aranciato (discorso diverso sugli occhi, dove il contrasto mi piace da morire)

    RispondiElimina
  13. Bentornati miei post preferiti!!! *.* Io vivo nella pia illusione che (quasi) ogni colore di rossetto mi stia bene..beata ingenuità. Ho sottotono neutro bilanciato (se proprio proprio tende leggermente al rosa, ma bisogna volerlo vedere)..e amo l'arancio! In inverno porto serenamente Chili, in estate il mio preferito è l'arancio acceso matte di kiko, ma mi dedico anche al fluo con coral reef di Sleek e Apocaliptic di Rimmel. Unico limite: il makeup viso. Come dici tu: base perfetta. Sugli occhi poi solo mascara e un velo di blush.
    Ora aspetto il post sul fuchsia!!! Buon weekend!

    RispondiElimina
  14. L'estate scorsa c'è stata l'esplosione dei rossetti aranciati, io stavo per comprare So Chaud di MAC ma poi ho desistito (per preferirgli il pazzo CB96!!!).
    Hai dato degli ottimi consigli che non sono mai scontati! ;)

    RispondiElimina
  15. L'arancio...in teoria, dovrebbe essere il MIO colore (chiara di occhi, pelle e capelli) ma ho ancora il blocco da "oddio, mi stanno guardando tutti"! Ho ripiegato su un gloss, giusto per capire se mi ci trovo (essence, stay with me). Con le vacanze potrei osare di più! Utili indicazioni, comunque.

    RispondiElimina