07 luglio 2014

Tips&Tricks: change the pencil, save the world (w/ Heroine)

Spero di iniziare con questo appuntamento una serie di post in cui spiego piccoli trucchetti che uso quotidianamente per facilitarmi la vita (e preservare la salute mentale). Vorrei che fosse una cosa "in pillole", ovvero sintetiche e dirette. Assistetemi nell'impresa. Di essere sintetica, ovvio.
Tips&Tricks, ovvero come Takiko riuscirà a vendervi l'acqua calda senza nemmeno sentirsi in colpa.


Può capitare di trovarsi in casa rossetti di colori assolutamente improbabili, comprati in un momento di cecità, di fede profonda nei confronti della commessa, di disperazione per il nostro avvenire o chissà che altro. A volte sono colori che ci hanno convinto in passato, ma che oggi non ci piacciono più... ma che forse (forse) un futuro torneranno a piacerci quindi... perché disfarcene? Reinventiamoli!
Ho appena descritto il mio rapporto - complesso - con il caro Heroine di MAC, comprato in un momento di "mi sta benissimo" e diventato ora un "cos'è 'sto coso?".
Ve lo propongo in combo con un trucco occhi color bronzo-rame.



Il contrasto caldo-freddo non è male... Ma è sicuramente più strong di quanto vorrei apparire ultimamente. 
Per scaldarlo un po' ho deciso di non usare un rosso, ma un colore che virasse maggiormente al viola-magenta, ovvero Sfilata di Neve cosmetics. Questo è il risultato.


In realtà, come vi anticipavo non ho inventato nulla ed è tutta acqua calda: la tecnica che descrivo si chiama layering e consiste - in soldoni - nel sovrapporre matite e rossetti di colori diversi per ottenere tonalità nuove. Ne aveva già parlato Misato di A lost girl qui. Più che una tecnica da usare ex novo (molte commesse consigliano rossetti con il preciso scopo di usarli così, ma per me è uno spreco in ogni termine), la trovo una ottima tecnica per salvare i rossetti che ormai non sappiamo più come indossare. In particolare la trovo ottima per raddrizzare quei rossetti che sono *troppo*... troppo freddi, troppo caldi, troppo forti, troppo accesi...
Veniamo alla parte in cui mi arrabatto per essere originale e utile.
  • Non usate colori troppo diversi fra loro (cosa che spesso viene consigliata) perché il risultato potrebbe essere triste sotto ogni punto di vista. Piccola eccezione si può fare per le matite nude, da usare però con cautela.
  • Matite color magenta (vedi appunto Sfilata di Neve ma so che anche Kiko ha qualcosa di analogo nel suo arsenale) sono forse le più eclettiche in tal senso perché parecchio democratiche a prescindere. Ovviamente non usatele con i rossetti aranciati, per l'amor di dyo.
  • Le matite rosse possono rendere meno fluo-intensi sia gli aranciati troppo caldi che i fucsia troppo freddi, purché la matita rossa sia bilanciata (vedi Red blush di Essence).
  • A tal scopo meglio usare matite dalla texture più cremosa in modo che si fonderanno meglio con il colore che andrete a mettere sopra (le mie preferite in tal senso sono i Pastelli labbra di Neve cosmetics).
  • Le matite nude (o color pelle, vedi qui) possono smorzare con efficacia qualsiasi colore ma vi sconsiglio di usarle con le tonalità scure: meglio usarle per attenuare i colori intensi/brillanti. Se l
  • Usate questo trucchetto per adattare i rossetti che non vi vedete al vostro sottotono (vedi quanto fatto da me con Heroine).
  • Lo stesso si può ottenere mischiando i rossetti ma è meno pratico nell'atto dell'applicazione.

E se, arrivate a questo punto, pensate che questo post non è stato poi così tanto utile, vi ricordo che l'acqua calda è meravigliosa per fare del tè alla cannella. Peace.

25 commenti :

  1. E' utilissimo invece! Io lo facci troppo poco spesso! Devo reinventarmi un po' ^__^

    RispondiElimina
  2. da quando ho provato una matita rossa sotto vegas volt ho avuto la rivelazione XD
    io uso una matita magenta con un corallo :D *fugge*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh, ma voglio vedere il risultato, mo'!!! O_O

      Elimina
  3. il layering mi ha cambiato la vita
    e il tè alla cannella non scherza!

    *

    RispondiElimina
  4. Questa è una tecnica utilissima!!!Io ho iniziato a usarla per raffreddare il 104 di Kate Moss che a me stava malissimo, troppo caldo!Per farlo uso il pastello improbabile, mauve/inverno di neve cosmetics!

    RispondiElimina
  5. Anche io ho commesso il tuo stesso errore… amante del viola da sempre, ho visto Heroine e ne sono rimasta folgorata. Bellissimo, lo amerò per sempre ecc ecc… Iper pompata dalla commessa, mi sono fatta consigliare la matita, sempre di Mac, da abbinarci e mi ha rifilato Magenta… che detto tra noi, proprio non c'entra una ceppa. è fucsia, mica viola. Ma in quei momenti lì, non era collegato il mio cervellino… proverò coi tuoi consigli, vediamo se riesco a usarlo… :)

    RispondiElimina
  6. "A volte sono colori che ci hanno convinto in passato, ma che oggi non ci piacciono più... "

    Up the Amp, sto guardando te!!! >_>

    RispondiElimina
  7. Mi piace molto il tuo make up:) baci

    RispondiElimina
  8. Sicuramente è un'ottimo modo per sfruttare i colori con cui non ci vediamo al meglio.
    Io ho un lilla frost di kiko che non riesco a usare perché mi fa sembrare annegata XD
    Ne sono stata attratta anni fa da solo colore (me tapina!), però in questo caso non uso una matita ma un gloss rosato e riesco a farlo funzionare.

    Se un giorno decidessi di acquistare Teatro di Neve cosmetics ti consiglio di provarla con Russian red. So che preferisci i colori scuri, ma l'effetto brillante che gli dona è fantastico. L'ho sperimentato per la prima volta col make up ispirato a Mulan e me ne sono innamorata <3
    Magari per l'estate può rivelarsi utile ;)

    RispondiElimina
  9. Sarebbe bellissima una serie di post sul layering, dove mostri i tuoi esperimenti *.*

    RispondiElimina
  10. Brava! Un modo favoloso per usare tutto ciò che abbiamo mixando colori e giocando un poa creare colori nuovi adatti a noi perfino con colori che non ci convincono :-) Grazie! Elisa

    RispondiElimina
  11. Io lo faccio già! :) In passato ho comprato dei rossetti a dir poco osceni.. ma ora mi sto impegnando ad usarli in diversi modi! Specialmente quelli nude-zombie. Comunque non è inutile questo post! Mi fa sempre piacere leggere i tuoi post ogni volta che apro blogger! :)
    Un abbraccio, Noemi

    RispondiElimina
  12. i tuoi tips&tricks sono utilissimi: il mio trucco di tutti i giorni per esempio è lo smoky veloce che hai consigliato tu in passato con ombretto taupe e matita nera sfumata. io ultimamente mi sono lasciata tentare dal n. 20 di Rimmel by Kate, ma poi non riesco a usarlo perché è un fucsia troppo... fucsia °_°, chissà che con sotto una matita più mlbb non cambi l'effetto.

    RispondiElimina
  13. Facevo una cosa con un nome bello senza saperlo.
    Usai (una volta, per caso) una matita rosa acceso caldino sotto un fucsia freddo, che mi sta male. Effetto migliore.
    Decisamente.

    RispondiElimina
  14. Ho lo stesso problema con Heroine e anche io sfrutto Sfilata in tutta la sua beltà! Mi piacciono i tuoi Tips&Tricks!

    RispondiElimina
  15. Io la uso spesso questa tecnica! Ora devo trovare un buon abbinamento matita+ candy yum yum perchè mi sono resa conto che mi sta da cani da solo! Comunque Heroine+sfilata sta bene su di te!

    RispondiElimina
  16. La tecnica è valida,però continuo a non comprendere il clamore per questo rossetto di mac: sta male alla maggior parte delle persone,solo perchè è scoppiata la moda di questo colore quest'anno la gente dovrebbe capire che non si pùò segire qualsiasi cosa! Per carità ognuno in faccia mette ciò che vuole,ma obiettivamente l'Heroine sta bene a una persona su 10! (parere personale)

    RispondiElimina
  17. buono il tè alla cannella! Dai scherzo, per me questo post è utilissimo :) non ho mai sperimentato con il layering (mia mamma lo fa da sempre e non sapeva neppure avesse un nome XD) e ho proprio voglia di cominciare a sperimentare :) ho un po' di rossetti da *raddrizzare* :D

    RispondiElimina
  18. Post utilissimo! Non conoscevo questa tecnica!

    RispondiElimina
  19. Proprio l'altro giorno ho usato Sfilata con il Viva Glam Rihanna sopra, ne è uscito fuori un colore a metà strada tra Rebel e la brillantezza del Madame Batifole di Guerlain! Sicuramente sfrutterò i tuoi preziosi consigli se mi capita un rossetto che non riesco più ad utilizzare :)

    RispondiElimina
  20. Ogni tanto mi capita di usare questa tecnica..fortunatamente però non ho molti rossetti inutilizzati..

    RispondiElimina
  21. Io uso questa tecnica con snob, io penso di essere stata drogata quando l'ho preso...è troppo freddo e decisamente troppo chiaro...è qualcosa di inguardabile...e allora uso questa tecnica o lo uso con altri rossetti e cosi riesco un minimo a sfruttarlo...ma dovrei iniziare a farlo anche con altri rossetti....

    RispondiElimina
  22. Di solito adopero questa tecnica con Rebel di MAC a seconda della componente cromatica che voglio enfatizzare, rossastra, viola o fucsia. In questo periodo, però, mi sto trovando bene a fare layering anche con i blush, complice l'acquisto impulsivo di un rosa freddissimo che mi spegne da morire (perché?). Sicuramente con i tuoi consigli proverò a dare nuova vita ai rossetti che non uso o che non mi valorizzano. :)

    RispondiElimina
  23. Io lo faccio con gli ombretti. I miei occhi frignano per un silicone a 20 cm di distanza, così niente primer. Niente ombretti che non siano mineral. Così, per aumentare la tenuta delle polveri (a me non vanno nelle pieghe, semplicemente svaniscono nell'aere...anche avere la pelle secca è nemico della tenuta degli ombretti) uso le matite. E ho scoperto che è divertentissimo usarle non solo simili agli ombretti usati, ma anche totalmente diverse. ^_^
    Tipo: ombretto verde acqua. Posso metterci sotto una matita azzurra o una matita verde.
    Una matita color ciliegia ha ridato dignità ad un ombretto rosa altrimenti di un colorino un po' boh.

    RispondiElimina
  24. In effetti comprare rossetti al solo scopo di utilizzarli così... mi pare uno spreco! Però capita a tutti di fare acquisti sbagliati e in questo modo possiamo rimediare!! ;)

    RispondiElimina