24 settembre 2014

Tips&Tricks: Guida per l'ombretto che vuole essere eyeliner

Questo potrebbe essere un trips&tricks che incontra la serie all about eyes, perché concettualmente sta un po' a metà.


Per essere sintetici, mi riferisco a quelle volte in cui vorremmo usare un ombretto in polvere o una matita come eyeliner ma il trucco occhi già presente (che può essere fatto di altre polveri o altri prodotti in crema) rischia di far diventare tutto un grosso pastone poco definito. A me capita spesso, soprattutto quando mischio prodotti simili: base con ombretti in polvere, eyeliner con ombretti in polvere o base con prodotti in crema e eyeliner con prodotti in crema. Ma anche l'incrocio spesso può essere problematico, soprattutto le base in crema è troppo pastosa.
Un altro problema che spesso mi tormenta è quello di non riuscire a fare linee precise, soprattutto la codina finale. L'ombretto in polvere non è mai abbastanza preciso, la matita è troppo spessa e risolvere con pennello angolato non mi dà sempre il risultato preciso che vorrei.
Infine, spesso il colore si perde proprio perché attenuato da un'altra base colorata, non spicca abbastanza. Tanti problemi per applicare e poi non si vede nemmeno così bene. Sob.

A tutti questi dubbi ho provato a dare una unica soluzione che sebbene aggiunga un passaggio in più, secondo me facilita nettamente le cose.


Il mio passaggio in più è quello di creare una base al nostro eyeliner in polvere o crema con un più classico eyeliner in gel. Questi ultimi hanno in media una consistenza meno cremosa rispetto alle matite (parlo di quelle morbide, non quelle con cui dovete scartavetrarvi la palpebra) e trovo che si stendano meglio, creando linee più definite e meglio tracciate, indipendentemente dalla base che c'è sotto. Dopo aver tracciato la riga con l'eyeliner in gel, la ripasso con l'ombretto/matita che volevo usare inizialmente. Avendo già una base delineata, tutto risulta più semplice.

Vi lascio due esempi pratici.
Nel primo caso ho usato un eyeliner in gel Maybelline marrone (da solo a sinistra) e sopra l'ombretto Fenice (ruggine) della Neve cosmetics (risultato finale a destra).


Nel secondo caso ho usato come base l'eyeliner in gel Waveline di MAC (da solo a sinistra) con sopra la matita Cielo di Neve cosmetics (risultato finale a destra).


Sento le vostre obiezioni: ma la base modifica il colore che voglio usare, ma non ho un eyeliner in gel per ogni colore.
Alla prima obiezione rispondo che soprattutto nel caso di un ombretto in polvere, la base non modifica così tanto il risultato finale, ma al massimo lo rende più intenso e soprattutto se il trucco della palpebra è intenso e colorato, se ne beneficia al massimo.
Alla seconda rispondo che non è necessario avere un eyeliner in gel per ogni potenziale colore: basta qualche colore base (marrone, blu... al massimo viola) e si può fare molto più di quello che si pensa. Per fare una prova possiamo usare il dorso della mano: mettere prima l'eyeliner in gel e poi vedere come reagisce con l'ombretto che vogliamo usare. 

Quello che posso dirvi è che in ogni caso da me provato, il risultato con l'eyeliner in gel era molto più soddisfacente, sia a livello di colore, ma soprattutto a livello di linea: precisa, pulita, netta. Senza troppo sforzo, perché abbiamo già una base da seguire.

Vi invito a provare e a dirmi come vi trovate!

13 commenti :

  1. Mi capita molto spesso di voler usare ombretti in crema o polvere come eyeliner , un po' per le colorazioni particolari un po' la voglia di risolvere in poco tempo un trucco portabile.
    Ammetto, però, di non aver mai pensato di sfruttare al di sotto un eyeliner in gel e potrebbe risolvere molti dei miei problemi sia di forma che di durata.
    Dovrò acquistarne di nuovi, magari un marrone neutro al posto del solo nero.
    Grazie mille per la dritta :)

    RispondiElimina
  2. Molto interessante questo post (LOL, sembra l'inizio di un commento spam in cui alla fine ti proporrò il penis enlargment XD), io di solito uso l'eyeliner nero ma la matita penso che sia una scelta migliore, devo provarci **. Magari proprio oggi, quando mi sarò alzata dal letto XD

    RispondiElimina
  3. Sono perfettamente d'accordo con te!!! che pennello usi per stendere l'eyeliner????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quello che vedi nel post. quello sottile di real techniques ^^

      Elimina
  4. cavolo con l'obiezione mi sono sentita letta nel pensiero!XD Ma il vero problema è: non ho un eyeliner in gel perchè sono la persona con le mani più frolle della storia. Su quale potrei buttarmi? L'oreal? Maybelline? Rimmel? Sono stanca di fare giri a vuoto da Acqua & Sapone!:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. maybelliner per iniziare non è male, ma ormai più o meno tutti si sono aggiornati in merito.

      Elimina
    2. Grazie mille!Ho notato che è anche quello più conveniente nel prezzo, per iniziare a pasticciare un po' :D

      Elimina
  5. mi piace questo trucchetto! ogni tanto mi prende il pallino di un eyeliner colorato (ho solo tre colori base) e in genere uso una matita con il pennello angolato, però è lungo e macchinoso, questa tecnica è decisamente più interessante e viene proprio un bel risultato preciso! *segno*

    RispondiElimina
  6. Questo trucchetto l'ho provato qualche giorno fa, utilizzando un ombretto compatto su un eye-liner a penna nero. L'ombretto scuro,uno di Too Faced con riflessi, dava all'eye-liner un aspetto meno "forte"!

    RispondiElimina
  7. Ci hai dato un'ottimo suggerimento, proverò! Grazie.

    RispondiElimina
  8. Utilissimi questi trucchetti! Ho appena provato un eye liner della sephora blu: da solo è abbastanza insulso ma con un ombretto grigio sopra dava un effetto carino!

    RispondiElimina
  9. Al momento non ho un eyeliner in gel però vorrei ricomprarlo e quindi terrò a mente questo consiglio.

    RispondiElimina