03 settembre 2014

You’re the glitter in the darkness of my world - Charlie XCX Boom Clap inspired look

Non intendo occupare troppo tempo a giustificarmi per i miei gusti musicali assolutamente degni di una adolescente in preda agli ormoni per la prima volta. Lascio alle altre blogger eventuali vaneggiamenti hipster sulla musica da persone di un certo livello. Io ascolto ancora Taylor Swift, non dovrei nemmeno avere il diritto di parlare.

Ad ogni modo, penso che chiunque abbia una televisione a portata di mano sia stato bombardato dalla pubblicità del film "The fault of our stars" (titolo italiano dimenticato appena sentito, perché è un obrobrio... ecco, riesco ad essere hipster anche io, visto?), anche chi come me passa il tempo a guardare il canale Giallo e TopCrime. Sì, ho un problema con i telefilm polizieschi.
Dopo la prima, seconda, terza volta... quella canzone in sottofondo mi è entrata nel cervello e dopo un altro paio di volte per combattere la mia proverbiale pigrizia ho finalmente fatto lo sforzo di capire di chi fosse. Se il titolo del post non è stato illuminante abbastanza, parlo di Boom Clap di  Charlie XCX (video qui).
La prima cosa che ho pensato appena terminato il video era che mia madre aveva un maglione uguale quando andavo all'asilo. I corsi e ricorsi della storia mi spaventano a palla.

Il trucco non si può definire propriamente elaborato ma mi ha incuriosito perché nell'ultimo look che vi avevo proposto (qui) mi ero giusto lamentata della poca democraticità del rosa. Questo trucco mi sembrava una bella proposta semplice per sfoggiare il rosa senza troppi drammi e senza sembrare una bambina delle elementari. 



Come ombretto ho scelto di usare in realtà un blush, ovvero Toile di The balm che mi sembrava molto simile al rosa-corallo usato su Charlie. Per non renderlo completamente opaco rischiando la macchia di colore, sotto ho applicato come base la matita Gioia di Neve cosmetics, tamponando poi Toile sopra. L'effetto non è eccessivamente shimmer, ma aggiunge dei punti luce interessanti.
Nel video Charlie non sfoggia alcun eyeliner, ma ha l'occhio definito soprattutto lungo le ciglia inferiori. Non ero convinta che si trattasse di una matita nera e ho optato per un marrone scuro che si armonizzava meglio con il rosa dell'ombretto. Ho deciso di applicarla prima lungo le ciglia superiori cercando di stare il più possibile attaccata alle ciglia: la riga non deve vedersi, ma deve solo dare l'effetto di ciglia più folte. Arrivata all'ultimo terzo dell'occhio, ho invece aumentato lo spessore della riga creando la classica codina dell'eyeliner. Per aiutarmi a sfumarla al meglio, ho utilizzato un ombretto marrone scuro opaco e un pennello angolato.
Sulle guance ho usato lo stesso blush applicato come ombretto e ho realizzato un po' di contouring con una cipria calda.
Le labbra sono particolarmente definite: le ho contornate con la matita Cherry di MAC e poi ho applicato il rossetto Envious di Estée Lauder.

Mi sembra una bella proposta per chi ha bisogno di definire l'occhio ma vuole evitare di appesantire il trucco occhi o di usare il nero. Il rosa è assolutamente sostituibile con un altro colore o con un ombretto panna luminoso.

Fatemi sapere cosa ne pensate!

 

Face:
Bourjois 123 Perfect foundation in 52 Vanille
Bourjois CC cream concealer 21 Ivoire
  Bourjois powder "Healthy balance" 52 Vanille
Neve cosmetics powder in "Kalahari"
The balm blush in "Toile"
Eyes:
MAC Paint pot in "Soft ochre"
Neve cosmetics Pastello in "Gioia"
The balm blush in "Toile"
MAC pigment in "Vanille"
MAC kajal in "Teddy"
Nabla eyeshadow in "Camelot"
MAC eyebrow pencil in "Lingering" + Nabla eyeshadow "Camelot" "Fossil"
Miss Broadway mascara
Lips:
MAC lip pencil "Cherry"
Estée Lauder lipstick in "Envious"

13 commenti :

  1. Quando parlavi di qualcosa ispirato a una canzone pensavo a Shake It Off di Taylor. E ora scopro che ascolti Taylor.
    Dimmi che poi farai anche lei :3

    Comunque, anche io trovo il rosa complicato da portare, e anche questo lieve accenno su di me sembrerebbe trucco da bambina dell'asilo. Forse perché nella mia fase adolescenziale pura il mio trucco preferito era uno "smokey" dal rosa al viola, e a pensarci rabbrividisco D:

    RispondiElimina
  2. Il look mi piace molto, riesce ad essere grintoso ma dolce insieme. Il tuo però, su di lei - non avevo mai visto il video- mi suona in po' volgare... Sarà l'abbigliamento vagamente '80 XD

    RispondiElimina
  3. E comunque tra un po' vado a pranzo in compagnia di Law&Order ;-)

    RispondiElimina
  4. Ehm... Non so che film sia e non conosco neanche la canzone, però amo Crime e i polizieschi: Law &Order forever! Il trucco è molto delicato e carino, ma credo non tenterò mai con un rosa, meglio provare con un panna.

    RispondiElimina
  5. Bel trucco semplice, anche a me sta piacendo per forza di cose quella canzone, tra l'altro ho visto il film in inglese e credo di aver fatto bene, sentendo i doppiatori, mi dispiace dirlo, ma è tutta un'altra cosa. Ah, io amo Taylor Swift, non credevo fosse un dramma. xD

    RispondiElimina
  6. Non guardo più tv ma ascolto un sacco Spotify e mi bombardano con la pubblicità ogni tre minuti. Sembra una bimbominkiata questo film!
    Detto ciò la tipa del video sembra volgarotta, ma forse dipende dagli abiti e non dal trucco (anzi).
    L'idea di abbinare il marrone e non il nero è perfetta, quando usavo una palettina clinique li mettevo sempre insieme e il risultato mi piaceva <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dipenderà dai pantaloni strettissimi leopardati.

      Elimina
    2. Nemmeno a me quel film ispira. Sembra la solito storia fintissima da americani. E pure la canzone inizia a studiare giusto un po'. Ma i trucco mi piace sempre un sacco, quel rosso poi e spettacolare

      Elimina
  7. Me ignorante, non guardando la tv qui a Lussemburgo non ho sentito parlare del film né del del video, quindi ho seguito il tuo link per farmi una cultura. Mi piace moltissimo la tua proposta, look grintoso ma elegante, molto più bello su di te che su di lei. Vorrei provare a riprodurlo, magari usando la mia Naked 3. ;)

    RispondiElimina
  8. Io sono veramente un'adolescente .. ed ho anche letto il libro di the fault in our stars che mi è piaciuto un sacco , ma il film, lo vedrò stasera, mi sembra una cagata bestiale (dei miei amici l'hanno già visto in inglese e mi hanno riferito) Comunque nonostante la mia età devo dire che ho odiato CHARLIE XCX dal primo momento che ho sentito la sua canzone e dalla prima volta che l'ho vista! Per di più sta canzone non c'entra un bel niente con il libro e credo che la protagonista l'avrebbe odiata con tutto il suo cuore! Invece il trucco è molto bello e aggiungerei sta meglio a te che a lei! Dalla colonna sonora del film ci sono canzoni molto più carine tipo quella dei grouplove!

    RispondiElimina
  9. Dai Ale anche io ascolto musica da adolescenti in piena crisi ormonale e sono malata di telefilm polizieschi!!! Noi sei sola :D
    Il trucco effettivamente è molto carino, semplice ma non troppo. Tra l'altro Toille sopra Gioia mi piace tantissimo, hai avuto un'idea geniale :D

    RispondiElimina
  10. Carino il trucco, non sembra nemmeno lunghissimo da fare, forse potrei farlo anche io. Cercavo qualche cosa da fare per andare a scuola (se e quando avrò una scuola dove andare ad insegnare) e questo mi piace: non è eccessivo ma è comunque molto carino e non "sciatto"

    RispondiElimina
  11. il film è misteriosamente carino, anche se non sono proprio certa che Hazel Grace l'avrebbe apprezzata la canzone... ma del resto è a produzione Disney, ci sta.
    Il video non l'avevo visto, il look è meglio su di te che su di lei XDDD

    RispondiElimina