21 gennaio 2015

Bilanci & Progetti

Qualche giorno fa sulla pagina facebook (qui) vi ho proposto un sondaggio con otto semplici domande su vari aspetti del blog. Prima di tutto vi ringrazio per aver partecipato: non pensavo di ottenere così tante risposte in così poco tempo e questo non può che farmi profondamente felice.
Purtroppo non avevo letto con cura la clausola che mi impediva di avere più di cento risposte visibili (ovviamente ho realizzato in tutto con un account gratuito, ecco il perché di questo vincolo). Questo fatto ha purtroppo vanificato una domanda che mi stava abbastanza a cuore e che probabilmente vi riproporrò in futuro. In generale, pensando che il sondaggio sarebbe stato ignorato alla grande, l'ho creato in maniera casereccia, senza ragionare sempre al meglio su come formulare domande e risposte. Andrebbe rifatto e andrebbe studiato meglio... ma per ora ci accontenteremo.
Ovviamente cento risposte su un bacino di circa mille followers non può considerarsi un campione veramente rappresentativo, ma facciamo finta che lo sia (tanto il mondo non dipende dalla serietà di questo studio pseudoscientifico) e sprechiamoci con qualche riflessione, tanto per perdere tempo.


Punto per punto riprendo le domande che vi ho posto e le varie risposte che mi avete dato.
Per prima cosa ho voluto chiedervi l'età. 


Ero curiosa di vedere l'età media delle persone che mi seguono, e i risultati sono in linea con l'idea che mi ero fatta. La fascia 20-35 anni è sicuramente quella che ho in mente quando scrivo, soprattutto in virtù del fatto che siamo (più o meno) coetanee e mi risulta più facile immedesimarmi nelle necessità della mia potenziale lettrice. 
Penso che questo dato possa essere uniforme tra i blog che conosco e frequento. La fascia più bassa e quella più alta penso si rivolgano ad altre tipologie di siti/blog (come quello di Clio, per esempio o i siti di magazine di bellezza).
Piccola distorsione: per un mio errore di tempistiche, questo sondaggio è stato svolto per lo più da persone presenti e attive su Facebook. Questo fatto potrebbe avere influenzato i risultati.

Seconda domanda per capire la potenziale fidelizzazione del lettore.


Non c'è una maggioranza concreta: vince per poco "circa due anni". Trovo questo dato molto positivo, perché vuol dire che pur avendo un buon numero di lettori affezionati, ogni anno continuo ad attirare nuovi lettori che potenzialmente continueranno a seguirmi. Se ci fosse stata una maggioranza schiacciante in "due anni" vorrebbe dire che negli ultimi tempi ho guadagnato poco seguito. 
Questo dato inoltre conferma qualcosa che già avevo immaginato riguardo al mio percorso come blogger. Sottolinea infatti come il periodo che va dalla fine 2012 all'inizio del 2013 sia stato un passaggio importante, da blog "amatoriale" seguito solo da persone conosciute e amiche o colleghe blogger a un blog più conosciuto e gestito in maniera anche più sensata. 

Terza domanda: capire come siete venuti in contatto con il blog.


Altro errore clamoroso da parte mia: ho dimenticato una opzione molto importante, ovvero che mi abbiate conosciuta tramite altre blogger. Per fortuna siete riuscite a "rimediare" voi per me, cliccando su altro e aggiungendo il nome della blogger tramite cui mi avete conosciuta. Leggendo le risposte sotto "Altro" posso quindi affermare che nella quasi totalità chi ha risposto così voleva in realtà rispondere "ti ho conosciuta tramite un'altra blogger".
Ergo, si conferma che le modalità preferite per conoscere un blog sono due: 1. la ricerca tramite google (con tutte le questioni conseguenti di indicizzazione e le varie preferenze che google fa ai blog su blogspot nelle ricerche), 2. tramite altre blogger (vedi le collaborazioni soprattutto).
La seconda attualmente non credo sia più efficace come lo era anni fa: ci sono troppi blog e spesso alcune collaborazioni rischiano di diventare dispersive. 

Quarta domanda: l'importanza della pagina FB


Purtroppo non avevo considerato un fatto importante: facebook è molto più diretto del blog. Se io posto un link sul blog, gli utenti lo vedranno quando accederanno al blog specificatamente, può essere il giorno in cui pubblico un articolo, può essere il giorno dopo eccetera. Ma se lo condivido su FB, improvvisamente tutti quelli che mi seguono se lo trovano sulla bacheca. Avendolo condiviso su FB e avendo esaurito le risposte disponibili in due ore, ovviamente ha avuto modo di rispondere quasi esclusivamente chi possiede FB ed è molto attivo.
La domanda andrà rifatta con modalità diverse senza dubbio (il questionario andrà linkato esclusivamente sul blog).

Quinta domanda: la questione commenti.


Nel corso degli ultimi anni, i commenti al blog sono leggermente calati. Al contempo sono aumentate le visite, gli iscritti e in generale la sensazione che la pagina fosse visitata/apprezzata. Per una blogger abituata a commentare altri blog, questo dato era complesso da capire: per me è ovvio che se un post mi piace e la blogger anche, commento per lasciarle un segno della mia lettura/presenza.
Mi sono però resa conto che non è così ovvio per tutti, e molti leggono, apprezzano, magari condividono anche, ma non commentano.
Questa domanda conferma la mia idea: più della maggior parte di voi legge ma non commenta praticamente mai. Credo che sia importante interpretare questo dato alla luce della domanda successiva, ovvero: avete un blog?


E qui ho capito tante cose.
Più della metà del mio campione non ha un blog (e molti non sono interessati ad aprirne uno). Questo conferma una idea che avevo da tempo, ovvero che a commentare sono per lo più le altre blogger. Le lettrici non blogger tendono a non commentare quasi mai. Questo dato si collega al fatto che molte blogger con cui avevo uno scambio più regolare hanno nell'ultimo periodo attenuato la loro attività, passando da essere blogger attive a lettrici regolari. 
Infine questa domanda mi ha permesso una riflessione. Nel periodo 2012-2013 i commenti erano abbondanti (in proporzione), ma raramente superavo le 800 visualizzazioni al giorno: probabilmente venivo seguita in maniera costante principalmente da altre blogger. Attualmente i commenti sono in media 10-15 (a seconda del post), ma le visualizzazioni spesso arrivano a 2000. Ne deduco che in generale un blog inizia a fare visualizzazioni quando riesce a fidelizzare persone che non sono blogger (ovvio: chi possiede un blog è pur sempre una minoranza). Questa riflessione può sembrare inutile e banale, ma se considerate che di solito il primo passo per farsi conoscere è andare a commentare (non spammare, eh) altre blogger, fare collaborazioni tra blogger e in generale partecipare alla "comunità", capite che passaggio da "seguita da altre blogger" a "seguita da lettori (*) e altre blogger" può avere bisogno di tanto passaparola e anche diversi mesi/anni.

(*) non valgono i conoscenti, naturalmente. Il prototipo del lettore non vi conosce di persona e non ha conosciuto il blog tramite voi privatamente (intenso come me Alessandra B. che va in giro a dire ai compagni di università "ma lo sai che è un blog? seguimi!").

Infine mi sono riservata due domande per capire su che tipo di post puntare e in generale cosa offrirvi (o non offrirvi) in futuro.
Domanda sette: che post apprezzate maggiormente?


Vi piacciono le guide pratiche, nessuna sorpresa. Probabilmente sarebbe da interpretare con il dato blogger/non blogger ma rischia di diventare forzato (non tutte le non-blogger sono inesperte, ma probabilmente una buona parte è meno esperta della blogger media, anche solo per tempo dedicato alla materia).

Domanda 8: makeup and more!


Sebbene i post di cucina non hanno mai tanti commenti, puntualmente li trovo tra i post più popolari in tema bellezza su bloglovin (qui). Non sapendo come interpretare il dato ho provato a chiedervi in maniera esplicita se volevate più post di questo tipo. Direi di no. 
Se si mettono insieme le prime due risposte (a favore di post extra makeup) si arriva a una cifra simile a quella raggiunta da chi vuole solo roba sul makeup. Questo vuol dire che in merito siete abbastanza spaccate. Nel caso decida di fare un nuovo sondaggio, la questione andrebbe approfondita.
Queste ultime due domande sono molto utili per capire "dove andare a parare" per i post futuri. Più guide, senza dubbio. Vi piacciono e io mi diverto molto a farle (anche se mi portano via tempo e materia grigia). Per ora rimarrò fedele al tema makeup, evitando di aumentare i post "extra" limitandomi a qualche incursione di tanto in tanto. 

E' stata una esperienza molto divertente e molto istruttiva. Spero di poterla replicare, magari studiando meglio le domande e le risposte, evitando di commettere nuovamente errori grossolani.
Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate, soprattutto se non avete avuto modo di partecipare al sondaggio. Lasciatemi un commento!

18 commenti :

  1. Sono sempre interessanti questi sondaggi; spesso mi metto a guardare le statistiche del blog per vedere le parole chiave usate su Google per arrivare al blog. Io avendo un blog se un post mi interessa cerco sempre di commentare perché fa piacere vedere un certo interesse da parte dei lettori. Chi non ha un blog forse non capisce questa cosa.

    RispondiElimina
  2. Mi sono accorta del sondaggio quando era stato già chiuso e dunque non ho potuto partecipare. In generale, mi ritrovo nella categoria di persone che "ha un blog" ma che è soprattutto una lettrice fissa, in poche parole dedico tanto tempo alla lettura di post compensando il tempo che non riesco a dedicare al mio per svariate motivazioni. Seguendo tante blogger e potendolo fare solo nelle pause a lavoro, in autobus o più in generale nei ritagli di tempo mi è difficile riuscire a commentare anche quando mi piacerebbe farlo e spesso rinuncio.
    Altra questione, i contenuti: se seguo x persona amo leggere qualsiasi cosa di quella x, mi lascio incantare dallo stile, dalla fantasia, dalle foto, una sorta di simpatia che mi prende a pelle. Naturalmente dopo anni di letture di blog so cosa aspettarmi da ogni singola blogger che seguo, per cui in questo caso da Soffice Lavanda mi aspetto un qualcosa di ricercato e non banale, anche nel semplice caso di ricette di cucina. Ovviamente è il mio pensiero e il mio gusto, ci sono tanti blog, tutti uguali e indifferenziati e poi ci sono i blog che hanno un quid differente e io prediligo da lettrice di dedicare il mio tempo a quel quid.

    RispondiElimina
  3. Ciao,
    ti seguo da un bel po' di tempo (1 anno circa) e sono tra le persone che di solito non lasciano commenti.
    Non ho risposto al sondaggio perchè non sono particolarmente attiva su FB.
    Sono stata foodblogger fino ad un paio di anni fa, e credo che la tua analisi sulla questione blogger (che commentano) e non blogger (che non commentano) sia molto corretta.
    Ti leggo con vero piacere, e se ci fosse la possibilità di aggiungere un "mi piace" lo farei.
    Ciao
    Stefania

    RispondiElimina
  4. Risultati veramente interessanti! Io ti seguo da anni, almeno tre, ma ho cominciato a commentare soltanto l'anno scorso quando ho creato un blog (che è morto dopo il primo post, ma vabbè XD) e ho creato il mio profilo su blogger. Così è diventato molto più facile commentare. Comunque, hai mai pensato di implementare Disqus come sistema per commentare? Potrebbe essere un modo per "invogliare" i tuoi lettori fissi che non hanno un blog (e quindi neanche un profilo wordpress/livejornal/blogger) a lasciare un commento, perchè tutti hanno un profilo facebook, o un profilo twitter.
    Comunque, le guide pratiche sono il tuo marchio di fabbrica e sono felice di sapere che non sono l'unica a pensarla in questo modo! :D

    RispondiElimina
  5. Io sono una di quelle che aveva risposto dicendo che leggo sempre ma non commento mai (un paio di volte al massimo). Da una parte capisco che ad una blogger faccia piacere leggere un commento, apprezzamento o critica -costruttiva- che sia, d'altra parte piuttosto spesso mi capita di articolare delle risposte e poi cancellare tutto perché, nonostante io qui sia solamente un anonimo nick, mi viene spontaneo chiedermi quanto effettivamente possa essere utile quello che sto scrivendo, a meno che non sia, appunto, un commento costruttivo, e che figura "vuota" eventualmente ci farei a lasciare un commento privo di spessore. Ad esempio, la gran parte dei trucchi che fai mi piacciono, adoro vedere come costruisci il colore, lo sfumi, fai in modo che collabori armonicamente con gli altri, e magari te lo scrivo, ma poi di fatto non mi pare che abbia un'effettiva utilità pratica e quindi cancello tutto, quando magari, per quanto inutile, a te possa fare comunque piacere sapere che il lavoro fatto sia stato gradito. O anche se fai la review degli ombretti Nabla, per dirne una, e io ne ho un paio, magari inizio a scrivere quanto la recensione che hai appena pubblicato di quel colore XY, e che manca nella mia collezione, mi abbia fatto venire voglia di comprarlo, ma poi lo rileggo, mi rendo conto che si tratta di un commento inutile e lo elimino prima di postarlo.
    E si, anche questo è un commento potenzialmente privo di un fine pratico, ma (credo) che parecchie lettrici possano riscontrarsi in questo eccesso di timidezza, quindi magari adesso lo posto, prima di cambiare idea e cancellarlo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente con te :)
      Io non ho un blog né facebook ma adoro leggere 3 blog scoperti x "sbaglio" e il tuo é uno di questi :)
      Mi fai compagnia qnd voglio staccare dagli studi ;) mi hai fatto scoprire marche nuove di cosmetici e nuove tecniche di trucco (geniale il post sul contrasto). Magari potresti mettere la possibilità di cliccare "mi piace" vicino ai vari commenti xk' molte volte altre ragazze hanno già scritto ciò k vorrei dire, così mi sento scema a ripetere ed evito di commentare.
      Comunque continua così cn il blog :)

      Elisa

      p.s.: hai provato la nuova matita labbra neve Miele? Se sì, potresti fare una recensione? Grazie

      Elimina
  6. Non ho partecipato al sondaggio ma sono comunque un paio di anni circa che ti seguo... Sono anch'io una blogger e da poco ho ripreso la mia attività interrotta per alcuni mesi e penso che prima o poi farò anch'io una cosa del genere...mi hai ispirata :)

    RispondiElimina
  7. Non ho fatto in tempo a partecipare. Mi ritrovo nella fascia d'eta e nel non essere blogger. Seguo il blog da parecchio però, almeno due anni (la maggior parte silenziosi). Mi poacciono moltissimo le guide e le reviews, quindi anche li mi ci ritrovo. Apprezzo però anche i look, in genere prendo spunto, e trovo che i post di cucina servano a spezzare un po'..mi riprometto sempre di rifare le ricette ma non lo faccio mai. Prima o poi però ce la faccio, promesso.
    Apprezzo l'idea del sondaggio, il voler andare un po' più a fondo nelle cose:)
    Oltre che facebook secondo me avrestii dovuto considerare bloglovin come strumento che "ti avvisa" secondo me..a me servono entrambi per tenermi aggiornata.

    RispondiElimina
  8. Ciao! Ti seguo da un annetto, ma commento poco ammetto, i più delle volte per lentezza della rete ( cosa per cui ovviamente non hai colpa XD) ma ti apprezzo un sacco, soprattutto le rewiev per me sono in riferimento.
    Mi spiace non aver partecipato al sondaggio, non ho fb, l'avrei fatto volentieri :-)
    Alice

    RispondiElimina
  9. Io non sono riuscita a rispondere.
    Dico, woo, quando dovrò fare un sondaggio per la laurea chiederò a te come fare! :D

    Io ti seguo da un paio d'anni e ti ho conosciuta tramite qualche altra blogger, ma non riesco a ricordare chi. So che con il "5 shades of" ho conosciuto taaante altre belle blogger.
    Non commento spesso, lo faccio quando ho qualcosa di sensato da dire (e spesso commento con due account, perché uno è del blog, l'altro mio, e li scambio ^-^).
    Mi piacciono molto i tuoi post di make up, soprattutto per la tua bravura. Davvero, sfumi i colori in modo incredibile!
    Ma apprezzo anche quelli fotografici, dove condividi pezzi della tua vita.

    RispondiElimina
  10. anche io non ho fatto in tempo, per cui lascio qui risposte e commenti:

    età: 27-35, ti leggo da poco + di un anno, ti ho trovato tramite "moda per principianti", dove si parla di rossetti.
    Ho cominciato a seguirti anche su FB perchè qui non si poteva commentare da anonimi, ora se devo commentare lo faccio qui e basta ma abbastanza raramente (non credo di avere contributi utili da dare e spesso non ho proprio tempo di formulare 2 frasi da scriverti)
    Sono una lettrice di blog e li leggo quasi sempre dallo smartphone tramite l'app Pulse, ho diviso i blog e i siti per categorie e ne seguo quasi un centinaio. Di alcuni leggo solo i titoli (vedi giornali o blog di cucina) mentre di altri, come il tuo, tutti i post: sono questi ultimi i blog dove ogni tanto commento e tendo a farlo solo o quasi per blog piccoli dove ricevo risposta, dove sembra quasi di diventare amici o comunque il rapporto è meno "freddo".
    Tutta sta pappardella per giustificare i pochi commenti, se poi ci aggiungi che ho un lavoro full-time, un marito e un nanetto e anche altri interessi puoi capire che prendermi 5 minuti per ragionare un commento non sia sempre facile...

    per le altre domande,
    metto a pari merito review e guide ma mi piacciono anche i look,
    mi piacciono anche i post di cucina o altri temi ma non sento la necessità che aumentino in proporzione agli altri, sarei curiosa di leggere qualcosa di attinente ai tuoi studi / il tuo lavoro (perchè abbiamo frequentato la stessa triennale, non so se alle altre può interessare XD )
    le tue guide mi piacciono proprio perchè si vede che ci metti della materia grigia e mi danno sempre spunti utili e lo stesso vale per le review.

    buon lavoro e un abbraccio,
    Marghe

    RispondiElimina
  11. Mi ero persa questo sondaggio ed effettivamente concordo con te, sono un ottimo mezzo di comunicazione blogger-followers perché permettono sia a te di fare il punto della situazione dell'ultimo periodo (che può essere più o meno lungo) sia ai tuoi lettori di vedere in maniera trasparente come lavori al tuo sito e come lo gestisci.
    Purtroppo, come ti dicevo me l'ero perso, ma proverò lo stesso a dare il mio personale feedback. Prima di tutto, rientro anche io nel target medio del blog e, forse, non vorrei sbilanciarmi, potrebbe essere così per la media dei blog in circolazione. Sono più che sicura di seguirti da un anno, con abbastanza frequenza e sono altrettanto sicura di averti scoperta anche io tramite altre blogger. Per quanto riguarda la pagina Facebook inizialmente non pensavo potesse essere uno strumento così efficace ma mi sono ricreduta. Attraverso essa riusciamo tutti a tenere sotto controllo i post, in maniera molto più efficace quale possa essere ad esempio quella dell'email giornaliera o settimanale di Bloglovin. Altro punto chiave: i commenti. Hai fatto un'analisi più che accurata. Io stessa commento molto più spesso i blog che seguo da quando ne ho uno mio e quindi mi sono dovuta adoperare per creare profili del blog su bloglovin, google e vari. Prima veniva davvero difficile anche perché quello che usavo era collegato ad un vecchio account di un'amica e, insomma, era un casino. Quindi sì, probabilmente è molto più semplice commentare avendo un blog che essendo semplicemente una lettrice (poi ogni cosa ha le proprie eccezioni ovvio). Come la maggioranza delle lettrici anche io prediligo i tuoi post "guida", che siano pratici e veloci o più specifici, mi piace vedere e soprattutto scoprire trucchi o metodi che magari non conosco o che non approfondisco.
    Un abbraccio

    Giulia

    RispondiElimina
  12. Io ho partecipato al sondaggio perché da quando ti ho 'scoperta' su fb mi è molto più facile commentare e vedere subito un nuovo post. Sono abbastanza attiva nel commentare sia su fb che sul blog perché mi piace dare un contributo e mostrare che ho letto e apprezzato il tuo lavoro. Le tue guide pratiche sono le più chiare che io abbia mai letto sul makeup e cerco sempre di commentare perché mi piacciono moltissimo e cerco di metterle in pratica!!!

    RispondiElimina
  13. Ho 44 anni, ti seguo da un paio di anni. Ho conosciuto il tuo blog attraverso Dramaandmakeup, seguo la pagina di fb del blog pur non avendo un profilo su tale social network e, conseguentemente, commento solo sul blog e solo nelle occasioni in cui penso di avere qualcosa da dire, anche se controllo con frequenza se ci sono post nuovi. Non sono una blogger né mi interessa diventarlo, trovo il makeup un momento di cura per me stessa e di relax. L'impostazione data al blog, per contenuti e taglio, mi piace molto, così come il rigore con cui affronti i vari argomenti. In pratica, continua così!!!

    RispondiElimina
  14. non sono riuscita a partecipare al sondaggio, perchè persa in mille cose ma posso dirti che rientro nella fascia delle bacucche (41 anni) e ti ho conosciuta....sul forum minerale! quando ancora i tuoi look erano i primi tentativi e portavi plum dandy spesso :)
    Sui commenti...commentare un blog è sicuramente meno immediato, mentre su FB è sicuramente più facile. Ho apprezzato la scelta di commentare in anonimo, perchè mi capita di leggerti in luoghi dove non posso accedere al mio account google!
    lucrezia

    RispondiElimina
  15. Ciao! Ho conosciuto il tuo blog perché (mi pare) mi sia stata linkata la tua guida per diventare una "donna rossetto". :)


    Non ho avuto modo di partecipare al sondaggio, quindi:
    Ti seguo da circa 3/4 mesi, non sono una blogger, sono una "dummy" in fatto di makeup, non ho facebook (quindi non leggo ovviamente la relativa pagina)..

    Se mi posso permettere un suggerimento, una cosa che potrebbe spingere le persone a commentare di più è Disqus, che è una piattaforma attraverso la quale puoi commentare tutti i blog/siti internet che l'hanno aggiunta al loro portale.

    Credo che molte, come me, anche se magari qualcosa da chiedere/dire l'avrebbero, si scocciano magari a re-iscriversi/loggarsi/mettere il nick (si, ok... se vuoi scavare nella categoria pigre u_u) e Disqus rende tutto più semplice!

    Ah, ho 25 anni!

    RispondiElimina
  16. Quoterei per intero il commento di Federica. :-) Quando non commento è perché, semplicemente...non ho niente da dire!
    Sono fuori target di un paio d'anni, ma giammai finirei su un magazine online di bellezza. Lì non solo la marchetta è spudorata (vero che il fenomeno interessa anche molti blog, ma io sono molto selettiva), ma soprattutto trattano argomenti che, comunque, non mi riguardano. Il fatto di essere più vicina ai 40 che ai 30 non mi rende una fashion victim del makeup. ;-) Per me, Chanel può continuare a occuparsi di vestiti...

    A me i look piaccciono molto. Ho bisogno di cose che visivamente mi ispirino, e quindi cerco persone che, semplicemente, si trucchino bene. Mutatis mutandis, è un po' il motivo per cui guardo le sfilate di alta moda: non mi metto nemmeno il problema della portabilità di un Galliano, mi serve come riferimento culturale/visivo.

    RispondiElimina
  17. Ciao Alessandra, sono una tua lettrice da circa due anni e faccio parte della schiera di lettrici silenziose. Proprio non commento mai, ma non perché non mi interessi , semplicemente perché non mi sembra particolarmente utile. Mi piace molto il tuo Blog, il tuo modo di scrivere, le recensioni accurate e le guide pratiche. Ho utilizzato qualche tuo consiglio per guidare i miei acquisti, per esempio. Mi sembra un buon esempio di trasparenza e "serietà" pubblicare e commentare i risultati di questo sondaggio, brava. :) volevo anche dirti, che pur apprezzando principalmente i post sul make up, ho utilizzato volentieri la tua ricetta per i muffin! Ti ho conosciuto tramiteil 5shades of ...mi è piaciuta molto quella erie di collborazioni, siete tutte diverse e adesso seguo costantemente la maggior parte di voi. :)
    Una domanda che non c' entra molto : da quando hai cambiato qualcosa nella grafica del Blog, ho difficoltà a visualizzarlo tramite il mio vecchissimo i pad (infatti sto scrivendo dal cellulare). Sapresti dirmi come risolvere? Girare tra i blog è uno svago che mi concedo soprattutto di sera, d casa, e preferirei leggervi più comodamente!:)Buona giornata!
    Francesca

    RispondiElimina