09 febbraio 2015

It's a MAC MAC world. Plum&Purple lipsticks

Qualche giorno fa vi avevo chiesto su Facebook se poteva interessarvi una carrellata organica dei miei rossetti MAC. Mi sembrava un buon momento per farlo, dato che la smania di averli e comprarli è decisamente calata (proporzionale al fatto che ormai ho poco interesse per i colori che non possiedo della permanente e per le collezioni in edizione limitata) e il loro numero si è finalmente assestato.

Sempre su Facebook, vi avevo inoltre chiesto come organizzare questi post, e insieme abbiamo deciso di dividerli per colore. Per chi volesse comunque qualche informazione più specifica qui finish, qui avevo scritto qualche parola al riguardo, facendo anche riferimento ai rossetti che possedevo.

Ci tengo a precisare che questa divisione per colori è un fatto grossolano e spesso anche di pura comodità, altrimenti mi sarei trovata a dover scrivere un numero decisamente maggiore di post. Ci saranno quindi casi in cui magari non sarete d'accordo con la mia suddivisione, ma abbiate pazienza e gustatevi comunque questa piccola guida.


Ho deciso di iniziare dai rossetti (letteralmente color prugna e viola) semplicemente perché sono terrorizzata dall'idea di fare quello sui rossetti rossi: sarà lunga e sarà difficile, sigh. 
Invece di iniziare quindi dal campo a me più familiare, ho deciso di iniziare da quello meno bazzicato. I rossetti viola non mi fanno impazzire, a meno di non virare verso il prugna. Li trovo molto belli da vedersi, ma a volte complessi da portare e non propriamente democratici. 

MAC ha una bella selezione di rossetti viola/prugna, anche se molti sono declinati in maniera tale da risultare visibilmente meno viola di altri. Captive, ad esempio, è una tonalità che tende al violetto/prugna (mentre il fratellino Amorous tende al rosso/mattone), ma risulta decisamente più naturale e più vicino al colore delle labbra di Heroine. 

Qui sotto trovate uno swatch riassuntivo dei rossetti di cui andrò a parlare nello specifico. Nel post compariranno: Rebel (satin), Pure Heroine (amplified), Heroine (matte), Captive (satin), Odyssey (frost) e Plum Dandy (frost).



Plum Dandy - Frost.
Inizio da lui anche per un motivo sentimentale: è stato il mio primo rossetto MAC in assoluto. Probabilmente per molte di voi sarà familiare quella sensazione di smarrimento che si prova la prima volta di fronte a uno stand MAC: c'è troppa roba, da dove parto?
Sono partita da Plum Dandy, che mi aveva attirata immediatamente perché pur colorando le labbra, risultava comunque piuttosto discreto (soprattutto su di me che ho le labbra naturalmente da morto). Si avvicinava l'estate e quel riflesso dorato/bronzo, mi sembrava allettante.
Plum Dandy è un tenue color prugna-violetto, dai riflessi metallizzati oro-bronzo. E' un colore costruibile, ma che risulta molto leggero se si fa una sola passata. Mi piace molto abbinarlo a matite labbra intense, come per esempio Cherry di MAC per ottenere un colore più pieno e intenso (con una matita rossa sotto, diventa splendidamente rossiccio).
Ha una durata interessante, anche se non è eccelsa, ed è confortevole sia nella applicazione che sulle labbra una volta applicato.
Pur essendo un frost (e quindi, per me, il male), risulta comunque carino e non eccessivo, soprattutto in estate quando il riflesso dorato può fare la differenza.


Odyssey - Frost
Il mio secondo rossetto MAC (e secondo anche in questa lista, #ilcaso). Lo vidi in un video su Youtube e ne rimasi così colpita da volerlo a tutti i costi.
Dovete capire che quando ero giovine (ovvero, avevo sedici-diciassette anni, ergo ormai ben dieci ani fa), ero affascinata dai rossetti viola scurissimi. Questa cosa mi è rimasta, seppur nel tempo io l'abbia declinata su tonalità che porto più facilmente o che mi donano di più. Odyssey rientra in questo mio raptus, in quanto è un meraviglioso prugna medio, non scurissimo ma comunque intenso dai riflessi freddi. Pur essendo un frost (e quindi per me il male 2), il riflesso metallizzato è molto discreto, quasi invisibile. A volte non mi sembra nemmeno metallizzato, a dire il vero.
Anche in questo caso la durata non è eccelsa, ma comunque buona (un paio di ore intatto), così come lo è il confort nell'applicazione.
Odyssey è un colore decisamente poco conosciuto nel panorama MAC che premia i soliti nomi noti, ma per le amanti dei rossetti color prugna potrebbe essere una scoperta interessante, quindi vi consiglio di dargli una occhiata (e una chance).


Captive - Satin.
Non è stato il mio terzo rossetto MAC, anche se qui compare per terzo (per onor di cronaca, fu Film noir), ma è stato uno degli acquisti più azzeccati in assoluto.
Nel periodo in cui scrivevo e parlavo del concetto di MLBB (qui), mi interessai sia a lui che ad Amorous come rossetti facenti parte della categoria. Entrambi sono tonalità incredibilmente versatili e democratiche, perfette per chi cerca un rossetto da tutti i giorni che però valorizzi sul serio le labbra.
La differenza tra i due sta nelle sfumature: mentre Captive tende maggiormente al violetto, Amorous vira al rossiccio/mattone. In realtà è facile che entrambi vi siano bene, e uno dei due funzioni leggermente meglio, ma nulla di così trascendentale da doverci passare giorni a riflettere sopra. Ecco perché sono due tonalità su cui indirizzo praticamente chiunque voglia iniziare a bazzicare nel magico mondo dei rossetti MAC senza idee chiare o senza esperienze pregresse in merito.
Captive è un color prugna/violetto rosato. Su alcune persone vira un po' sul marrone, ma non in maniera decisa come Amorous. 
Ottima durata e ottimo confort. E' un rossetto su cui fare affidamento nelle occasioni importanti o per giornate molto lunghe. Non a caso, è stato il rossetto della mia laurea magistrale.


Heroine - Matte.
Premetto che detesto i discorsi da "io facevo questa cosa già nel 19XX, mentre voi ci siete tutti arrivati dopo gnegne", perché non c'è niente di invidiabile nell'arrivare a qualcosa prima solo perché si hanno i mezzi, l'età o i soldi per farlo. A meno di non aver scoperto la penicillina. E comunque sappiamo tutti cosa è successo a Newton e Leibniz. 
Stavolta però mi ritrovo a dover portare avanti un discorso del genere, per potervi spiegare perché lui è qui e perché, forse, non avrebbe dovuto esserci.
Ho comprato Heroine prima che iniziasse la Heroine-mania, ovvero quando fu riproposto per entrare in permanente. Lo presi con la Reel sexy nel 2012 per due banali ragioni: avevo uno store a portata di mano, una delle mua me lo provò durante una sessione di trucco. Mi convinsi e me lo portai a casa. Allora avevo gusti diversi e anche una sensibilità diversa alla questione. Se non l'avessi preso ai tempi, di sicuro non l'avrei preso quando fu riproposto. Anzi, quando partì la Heroine-mania, io avevo già maturato idee contrastanti nei confronti di questo rossetto. 
Heroine è un bellissimo colore, un viola freddo intenso e vibrante. A prima vista, quando lo provi sulla mano, te ne innamori. I problemi arrivano quando te lo metti sulle labbra e non riguardano semplicemente il contrasto con il resto dei colori naturali del viso, ma anche come abbinarlo con il resto del trucco. Heroine è un colore difficile e non propriamente democratico (troppo freddo, troppo brillante). Questo non lo rende né brutto né da evitare, semplicemente va ragionato con maggiore cura rispetto ad altre tonalità. In altre parole, richiede uno sbattimento che spesso non si ha voglia o tempo di fare. Precisione ulteriore: se abbinato e studiato bene può risultare molto elegante e chic.
Per chi si è pentito di averlo preso, qui avevo scritto qualche consigli su come renderlo più versatile. 
A livello di texture e durata, è un rossetto splendido. Pur essendo matte, è morbido e l'applicazione davvero semplice e precisa. Non secca le labbra e dura intere giornate senza problemi. Penso sia una delle formule più azzeccate di sempre.


Pure Heroine - Amplified (L.E.).
Penso diventi fondamentale inquadrarlo paragonandolo al fratellino. Rispetto a Heroine ebasta è leggermente più cupo e leggermente meno freddo. In altre parole, almeno per quanto mi riguarda, diventa una versione di Heroine più facile da indossare, pur rimanendo un viola intenso. In particolare, secondo me, è più facile da abbinare e sa condividere meglio il palcoscenico con altri colori, se mi consentite la metafora. Heroine invece è proprio una prima donna. 
Ovviamente anche il finish è diverso, leggermente più lucido e cremoso.
A livello di durata, è meno resistente di Heroine ma comunque validissimo (mezza giornata la fa senza problemi). Ottimo il confort e buona la applicazione.
E' una edizione limitata e per definizione è difficile pensare che possa venire riproposto nuovamente da MAC (anche se capita, vedi Heroine). Tuttavia, bisogna considerare la possibilità che qualcuno lo rivenda usato, quindi se vi piace tenete sotto controllo depop o gruppi di vendita MAC.


Rebel - Satin.
Questo è il classico colore che non sai dove mettere. Per molti versi si può considerare un rosso (magenta), ma possiede un quid di viola al suo interno che lo renderebbe stonato anche tra i rossi. Alla fine, dato che di rossetti rossi ne ho anche troppi, ho preferito metterlo qui a divertirsi tra Heroine (che non credo sia molto simpatico) e Captive. Mi consolo perché MAC lo definisce come un "purple rosa acceso", una delle definizioni più LOL di sempre. Per me Rebel è un mix, ma il colore a cui si avvicina maggiormente è il rosso magenta (quello che usavamo da bambini insieme al giallo e il blu), leggermente più saturo e tendente al viola. Mi rendo comunque conto che la questione è punto di dibattito.
Rebel - secondo me - è un colore democratico, soprattutto in autunno/inverno quando un po' tutte cadiamo vittime del trand #coloreautunnale. Insieme a pochi intimi, è uno di quei colori MAC che consiglio senza se e senza ma, perché risulta sempre piacevole e relativamente facile da abbinare. Inoltre, almeno una volta, era un colore originale che difficilmente si trovava fuori da MAC. Poi è arrivato Pantone e tutti hanno prodotto qualcosa di simile.
Ottima la texture, ottima la durata. E' uno dei prodotti meglio riusciti, senza alcun dubbio.


Con Rebel si conclude questo primo appuntamento. Spero vi sia piaciuto e vi possa essere utile, soprattutto se non avete un MAC store a disposizione e dovete ordinare per telefono o online. 
Se avete ulteriori domande, lasciate un commento! Sono a vostra disposizione.

Vi lascio con una domanda per il futuro appuntamento: la prossima volta volete vedere i rossi o i rossetti scuri? A voi la scelta!

24 commenti :

  1. Heroine e Rebel sono tra i miei preferiti in assoluto <3 .. li amo! Invece mi sono pentita di non aver preso Pure Heroine (mi ricordo che restò a lungo sul sito...) perchè mi sembrava troppo scuro e cupo ç_ç .. argh!

    RispondiElimina
  2. Essendo io alla ricerca di un rossetto da mettere proprio il giorno della laurea, magari passo da Mac a vedere se Captive me gusta! :)

    RispondiElimina
  3. Heroine lo adoro...ma l'amore totale è Russian. ..quindi i rossi!

    RispondiElimina
  4. Io ce l'ho ancora con MAC per la storia della mini collezione con Lorde -_- hanno messo un rossetto bellissimo nell'anteprima e QUELLO in vendita?! >_< #buh!
    Attendo speranzosa il post sui rossi <3

    RispondiElimina
  5. Rebel rossetto della vita per me! Quando lo metto mi sento faiga (e non mi capita spesso XD) e ricevo molti complimenti! Mi piacerebbe leggere un post sugli scuri! ^^

    RispondiElimina
  6. Anche io voto per gli scuri! Captive visto così non mi dispiace, la prossima volta da mac me lo provo. Ma sai che forse sono l'unica persona a cui rebel non sta bene? Non capisco tutti lo decantano come democratico e io l'ho preso ad occhi chiusi e poi mi sento a disagio quando lo metto (e sono abituata anche a rossi e colori strong), anche il marito dice che non mi sta bene. Per usarlo lo stesso o uso una base diversa o lo metto col pennello per renderlo più soft, che delusione però!

    RispondiElimina
  7. Sono tutti belli ma Rebel è il top, secondo me. Superbo!

    RispondiElimina
  8. Adoro Heroine, l'ho provato in uno dei giri da mac... Volevo provare Rebel, ma non avevamo neanche più il tester, così quasi per gioco ho provato Heroine: amore a prima vista! Devo ammettere che se non l'avessi potuto provare sulle labbra non penso che l'avrei comprato, a me non rimare così acceso come in foto, anzi, dopo un'oretta assomiglia quasi di più alla foto di Rebel! Invece ho provato già 3 volte Rebel, ma non l'ho mai comprato, non mi convince, su di me rimane molto più scuro che a te... Mi sa che ho le labbra strane! :D

    RispondiElimina
  9. Captive mi intriga molto! Sapresti dirmi le differenze con Craving? Non vorrei fossero simili.
    Per quanto riguarda il prossimo post, voto per i rossetti scuri, mia grande passione ;)

    RispondiElimina
  10. Rebel sarà sicuramente il primo MAC che comprerò!!!
    Adesso voglio gli scuri però :p

    RispondiElimina
  11. Io voto post rossetto scuri!

    Dopo questa descrizione Captive mi tenta molto...
    Anche Rebel è in wishlist da molto ma aspetto un momento speciale, che succeda qualcosa, per comprarlo e associarlo per sempre a quella speciale occasione :)

    RispondiElimina
  12. Rebel è tra i miei preferiti di sempre, mi piace tantissimo. Heroine invece è stato un acquisto fatto "a cuor leggero", senza pensarci troppo su ma non me ne sono mai pentita. E' stato amore non appena l'ho applicato :)
    Per quanto riguarda il post io sarei curiosa di leggere quello sui rossetti scuri, che ultimamente sono la mia fissa!

    RispondiElimina
  13. Sono contenta che torni a parlare di rossetti Mac, ricordo quando leggevo i tuoi post di swatch e consigli senza averne nemmeno mai visto uno dal vivo O_o Invece potermi finalmente segnare qualche nome e andare DAVVERO a provarli è fonte di enorme sollazzo :D Grazie Mac per aver aperto mille store nell'ultimo anno, ti voglio bene <3
    Bè, non mi stuferò mai di ripetere che Rebel è il rossetto della mia vita ed è stato solo al vostro "5 shades" se l'ho scoperto, quindi vi ringrazierò sempre e comunque XD
    Lo hai nominato più volte ma non so perché mi dimentico sempre di Captive che invece mi potrebbe garbare parecchio, dovrò andare a provarlo :) Per il resto, ammetto che non sono tipa da nessuno degli Heroine in circolazione, principalmente perché, come dici tu, occorre pensare molto bene al look complessivo e io negli abbinamenti sono semplicemente una pippa...Meglio andare sul sicuro ;)
    Attendo i prossimi post ma voto prima per la categoria scuri, che ci sta bene prima che finisca il trend #coloreinvernale di cui sono vittima :P

    RispondiElimina
  14. Sono bellissimi tutti ma non ne posseggo nemmeno uno. Mi pento amaramente di non aver preso pure heroine all'epoca..come dici tu, PH è la versione più democratica di H che mi piace molto, ma non sono sicura che lo indosserei.

    RispondiElimina
  15. Rebel è stupendo devo assolutamente provarlo ^___^ Woww hai rossetti vecchissimi ma dopo tutto questo tempo sono ancora perfetti prima o poi riuscirò a terminare il mio rossetto ruby woo!

    RispondiElimina
  16. Molto bello Odyssey. Per la prossima volta sarebbe interessante vedere comparati i rossi più che gli scuri, sperando ci sia Dubonnet (anche se ne hai già parlato altre volte) visto che ultimamente Film Noir è riapparso in pompa magna su queste pagine virtuali. Piccola nota su FN: non ti dispiace il suo leggero virare verso il viola? Per un marrone davvero puro uso un rossetto di Kryolan scuro quanto FN ma privo di componenti rossicce-violacee.

    RispondiElimina
  17. Rebel me lo devo assolutamente far provare, non appena avrò tempo di uscire dal mio personale Triangolo delle bermuda composto da Università - casa - palestra (aka appena sarà finita la sessione d'esami). Da una parte penso di avere almeno 3 colori simili, dall'altra mi chiama da parecchio tempo, quindi almeno una prova la voglio fare!
    Per quanto riguarda la tua domanda non prendo posizione: rossetti rossi e rossetti scuri sono i miei preferiti in assoluto.. Sarebbe come, per un genitore, dover scegliere tra un figlio e l'altro ;)

    RispondiElimina
  18. Ho comprato i miei primi due Mac a ottobre, Heroine e Damn Glamourous. Non li avevo mai visti dal vivo e ammetto che la scelta per il primo è stata fatta anche per la sua "fama".. Ma soprattutto perché il viola è il mio colore e non lo trovo eccessivo.. Ancora però desta un po' di curiosità e di occhi puntati.. Ma d'altronde dove lavoro sono praticamente l'unica a mettere dei rossetti rossetti.. E una volta mi è stato addirittura chiesto se stavo andando ad una festa (mi pare avessi addosso il 407 della pupa.. Niente di ufologico!)

    RispondiElimina
  19. Oggi, dopo aver letto la tua guida, sono passata da Mac e ho provato Rebel...bello bello ma l'ho voluto un po' provare sulle labbra prima di prenderlo. Solo che sono super indecisa tra questo e Diva... me tapina! Tu che consigli?

    RispondiElimina
  20. Arianna Bianchi11 febbraio 2015 00:04

    Io adoro Rebel! Appena ho visto lo swatch di Pure heroine ho segnato di corsa il nome, ma poi ho letto che era un'edizione limitata, che peccato =( Post utlissimo comunque! =)


    http://langolodiari.blogspot.it/

    RispondiElimina
  21. Io ho solo Rebel di questi e mi piace davvero tanto, tra l'altro concordo con te sul fatto che sia tra le formulazioni migliori, è davvero ottimo.
    Quando è scoppiata la Heroine-mania anche io sono stata colpita ma per fortuna avendo uno store nelle vicinanze sono andata a provarlo e l'ho bocciato subito...su altre persone di piace davvero tanto ma su di me proprio no...
    Invece sono stata vittima della Merh-mania e l'ho preso come MLBB anche se probabilmente colori come Capive o Amorous mi sarebbero stati meglio....devo dargli un'occhiata...

    RispondiElimina
  22. Io ho Rebel e su di me prende una sfumatura più violacea e meno rossa, quindi in questa lista sta alla perfezione! Ottimo lavoro con queste guide!

    RispondiElimina
  23. Ho rebel, ma sulle mie labbra sembra un rossetto totalmente diverso!! Ho le labbra molto mio scure :(

    RispondiElimina