03 aprile 2015

The Spring Sparkling challenge - week #1 | Brights up your skin!

Anche per questa stagione Anna Gaia di What’s in my bag (qui) e il team di Consigli di Makeup (qui) hanno ideato una simpatica challenge dedicata alla primavera. Parte quindi un nuovo appuntamento settimanale dedicato a diversi temi (skincare, makeup...) collegati tra loro dal fulcro comune rappresentato dall'inizio della primavera.

Questo primo appuntamento è dedicato alla skincare e si intitola appunto Brights up your skin!, ovvero quali prodotti usiamo per liberarci del grigiore invernale e far risplendere la pelle.
Ogni volta che bisogna parlare di skincare mi trovo sempre in difficoltà perché non sono una patita dell'argomento né ho costanza nell'usare i prodotti. Come da copione, mi impegno solo quando devo risolvere un problema specifico, mi riprometto di cambiare e poi puntualmente non cambio.
Questo brevemente vi spiega perché alla fine della fiera vi faccio vedere quasi sempre le stesse cose e raramente mostro prodotti incredibbili (con due b).


Maschere e scrub sono l'argomento più spinoso perché la mia costanza rasenta quasi lo zero assoluto. Cambio idea e divento leggermente più produttiva (tipo passare da zero a due), se il prodotto mi dà dei risultati praticamente immediati. Questo è il motivo per cui vedete la Maschera all'argilla rosa di Cattier comparire in continuazione: mi dà risultati tangibili e immediati. Subito dopo averla tolta la mia pelle è davvero più luminosa e morbida (e io sono cinica e sospettosa peggio di un complottaro su queste cose). Trovo sia un prodotto veramente eccezionale che consiglierei a qualsiasi tipo di pelle, anche per chi ha la pelle grassa, perché il suo effetto è assolutamente compatibile. Penso sia il prodotto perfetto per questo cambio di stagione, perché metaforicamente vedo proprio il grigiore andare via.
Spesso, dopo le maschere, prima di applicare la crema viso, mi piace coccolare la pelle con una spruzzata di Acqua termale di Avène. A volte, quando sono brava, lo faccio anche dopo lo struccaggio. Continuo a non essere certa che ci sia un effetto reale grazie a questa acqua termale, ma mi regala una piacevole sensazione di freschezza, quindi taccio e continuo.
Come crema viso, in questo periodo sto follemente adorando la Crema sorbetto idratante Vinosource di Caudalie. Ne ho una taglia mini acquistata in Francia giusto per provare e giusto perché comprava poco, ma accidenti, me ne sono innamorata e ora anelo la confezione grande. Adoro la consistenza, a metà tra un gel e una crema vera e propria, adoro la sensazione di freschezza e al contempo di idratazione che lascia. La adoro, semplicemente l'adoro. In generale credo sul serio che sia la migliore crema viso che io abbia mai provato, e la trovo perfetta anche come base per il trucco.
Infine, ovviamente, un burrocacao, perché a ogni cambio di stagione le mie labbra sono sempre incredibilmente secche e tristi. E sì, ancora una volta vi mostro il carissmo Coconut dream della Legami (si trova alla Feltrinelli, incredibile a dirsi), perché per idratazione, odore e applicazione, continua ad essere il prodotto preferito di sempre.

Fatemi sapere quali sono i vostri alleati per eliminare il grigiore (dentro e fuori) dell'inverno. 

14 commenti :

  1. Annalisa MyFavouriteThings3 aprile 2015 10:57

    Ciao! Posso chiederti dove hai comprato la la maschera viso della Cattier? Perché la sto vedendo praticamente in ogni post (o forse ho le allucinazioni) della challenge e ora sono curiosa come una scimmia XD

    RispondiElimina
  2. Linda Ferrari3 aprile 2015 11:07

    Anche io ho inserito l'acqua termale, la sensazione di fresco che lascia è perfetta con l'arrivo della bella stagione! Ocean Salt di Lush si sta rivelando un grandissimo alleato per combattere il grigiore. Mi hai incuriosita tantissimo con la maschera Cattier :)

    RispondiElimina
  3. Io uso l'acqua termale di Avene ogni giorno, ma solo dopo il trucco minerale, mai in tutte quelle situazioni in cui si usa di solito :D

    RispondiElimina
  4. I balsami labbra della Legami non riesco a trovarli da nessuna parte. Alla Feltrinelli di Catania non li tengono e alla Coin sono stipati in una scatoletta, tutti aperti ed impolverati chissà da quanto tempo! Sto ponderando un ordine Cattier, sento sempre parlare bene delle maschere e del gommage viso e mi sembrano dei prodotti di qualità!

    RispondiElimina
  5. in Francia, ma so che si trova in alcuni negozi bio online.

    RispondiElimina
  6. Purtroppo trovarli è un terno la lotto, idem le condizioni in cui li trovi... U_U

    RispondiElimina
  7. Ma solo io non riesco a trovare questi burrocacao Legami? T_T

    RispondiElimina
  8. Anch'io sono una pigrona per la skin care! praticamente solo da quando mi trucco ho inserito un po' di prodotti nella mia routine: latte detergente (clarins ne ha uno molto buono per le pelli sensibili), talvolta il tonico (cera di cupra), sempre la crema (alterno quella per pelli secche e quella per pelli normali, a seconda della stagione e delle maschere che ho fatto, sempre della l'oreal). Il contorno occhi lo curo solo da pochissimo (dopo i 30) con creme semplici da supermercato. Mi piacciono, invece, le maschere, che cerco di usare ogni settimana (ora sto usando la mint julep ma di solito quelle della lush sono le mie preferite). devo vedere questa maschera Cattier e l'acqua dell'avene.

    RispondiElimina
  9. Uhhh, che carino il burro labbra e interessante la maschera di Cattier, devo provare a vedere se trovo il marchio qui a Lux. :)

    RispondiElimina
  10. Quell'acqua termale mi chiama, ma non mi decido mai a comprarla :(

    RispondiElimina
  11. Ho provato quella maschera di Cattier dopo averne letto sul tuo blog, non ricordo se parlasti di questa o di un'altra sempre di Cattier, ma ricordo che mi incuriosisti talmente tanto da rimanervi impressa e l'ho comprata sulla scia di quell'entusiasmo. La amo, la amo alla follia!
    Tutti i prodotti che mostri li ho usati, la vinosourse sorbet è tutti meno che una crema viso banale, la adoro per la sua freschezza e leggerezza e per come idrata la pelle, l'ho usata per una estate intera e l'ho amata tanto!
    Buona challenge e grazie di essere ancora dei nostri :*

    RispondiElimina
  12. Ciao! Ovviamente grazie per far parte di nuovo del team. Mi sa che anche io devo comprare una maschera Cattier ma ho almeno 4-5 maschere aperte ed almeno 20 in tessuto. Si vede che sono una patita di maschere eh?
    Comunque io, anche se riesco a fare una skincare completa mattino e sera mi scordo sempre dell'acqua termale. Alla fine siamo tutte pigrone.
    Un bacio

    RispondiElimina
  13. L'acqua termale la uso tantissimo, ma in estate: sono riuscita a non ustionarmi (rossa sì, ma non dolorante) dopo aver passato giornate intere sull'asfalto della fiera di Rho per concerti vari! Della Cattier voglio provare il gommage all'argilla bianca, in genere scrub e maschere me li faccio in casa con yogurt, miele o quello che trovo in casa, ma ne ho sentito parlare così bene che mi incuriosisce, sto solo aspettando che sia di nuovo disponibile nel negozio online bio dove compro di solito. Per combattere il grigio mi sono buttata sulle bb cream, così riesco ad uscire di casa senza sembrare uno zombie visto che in settimana per andare al lavoro non mi trucco...

    RispondiElimina
  14. Commento tardivo e ritardato, ma non potevo non consigliare di Caudelie l'acqua di bellezza (che è tipo tonico)... meravigliosa, ancor più d'estate perché è rinfrescante.. Costicchia, ma dura (il flacone che ho adesso è a un terzo dalla fine e lo ho preso a Ottobre, usandolo mattina e sera)! Meravigliosa.. è come se ti togliesse una "patina" che hai sulla pelle..
    Forse poco adatta a chi ha la pelle molto sensibile o secca, perché mi pizzica un filino quando la metto!

    RispondiElimina