13 agosto 2015

Travel makeup bag: Noli 2015

La scorsa settimana a quest'ora ero in spiaggia a Noli.
Per chi non fosse avvezzo, Noli è un meraviglioso comune della Liguria, incredibilmente vicino a Savona - e quindi ipercomodo per noi che arriviamo dalla provincia di Torino/Cuneo - ma con la corrente a favore quindi con un mare iperpulito e bellissimo (del tipo che le meduse lo amano molto).
Quest'anno niente vacanze lunghe per me: con il tran tran delle conferenze non ho voluto organizzare né provarci. La sola idea di prendere ancora un aereo o un treno mi metteva l'ansia. Ho preferito organizzare piccole vacanze di solo e puro relax in posti diversi. Nel giro di una settimana mi sono goduta mare, montagna e lago. Mica male.


In questo post voglio parlarvi della mia mini travel makeup bag per Noli. Sono stata lì due giorni (e una notte).
Per realizzarla ho dovuto considerare che per metà giornata tutte le mie cose sarebbero state nel bagagliaio dell'auto, al caldo cocente. Ho quindi dovuto fare delle scelte ponderate, per esempio evitando il più possibile prodotti in crema a favore di quelli in polvere meno delicati.


Prima di tutto, il reparto creme solari e affini.
Un consiglio pratico che mi sento di darvi è di non buttare le creme a caso nella borsa, ma prendere una bella pochette trasparente (io ne ho un sacco, me le danno con i campioncini nuxe, caudalie...), e ficcarci dentro tutti i prodotti da spiaggia per la cura della pelle. 
Io mi sono portata dietro due solari, entrambi di La Roche-Posay, che per me è diventata la marca dei solari per eccellenza. E' la seconda estate che faccio con i loro prodotti e non voglio assolutamente cambiare squadra: nemmeno un rossore, tanto meno una scottatura. 
La prima crema è Anthelios XL 50+ spray per il corpo. Adoro questa crema perché 1. non è pesante, ma incredibilmente morbida, si spalma in maniera divina; 2. si assorbe immediatamente (e questo è un grosso vantaggio se si fa il bagno); 3. molto resistente all'acqua; 4. nessun profumo attira-insetti; 5. perfetta anche per le orecchie di Aki, la mia gatta bianca. 
La seconda è Anthelios XL 50+ fluido ultra-leggero per il viso. Ha tutte le caratteristiche ottime della versione spray, ma ha una consistenza molto leggera perfetta per il viso. Non la consiglio per le persone con la pelle grassa perché tende a ungere un po'. Considerate che La Roche-Posay ha una linea ampia di solari, con creme apposite per le varie tipologie di pelli.
Oltre ai solari, ho portato un campioncino di Nuxe Huile Prodigieuse, che non è niente di più che un concentrato di vari oli naturali e qualcosa di sintetico. Io ce l'avevo e mi sembrava utile da portare al mare con me per i capelli, ma onestamente non lo ricomprerei. Preferisco mille volte la versione di Caudalie, che però ha una confezione meno resistente, sob. Comunque, per i capelli un po' di economicissimo olio di cocco andrà più che bene, se avete una confezione buona per mettercelo.
Proseguo con un mai-più-senza: acqua termale di Avène. Fondamentale per levare la salsedine, per rinfrescare la faccia... Insomma, ti cambia assolutamente la vita e non farò mai più vacanze al mare senza.
Infine, il doposole. Questo non è venuto con me in spiaggia, ma è rimasto buono buono nello zaino ad aspettare di essere usato la sera. Questo buffo prodotto della Bilboa (che costa veramente poco, mi pare 7 euro per una quantità di prodotto assurda) l'avevo già provato lo scorso anno in Sicilia e mi ero trovata davvero bene. Ha un inci di tutto rispetto, idrata molto bene e ha una consistenza morbida e fresca perfetta per la pelle abbronzata di recente. L'unico difetto è l'odore: ha un profumo di cocco molto dolce, molto stucchevole, molto forte. A me piace, ma potrebbe dare fastidio a molte.


Proseguo con la skincare con vari prodotti per la cura post-spiaggia.
Per i capelli, ho portato due campioni presi in Inghilterra di L'occitane, lo shampoo Riparatore agli oli essenziali e il balsamo della stessa linea. Non mi sono fatta ancora una idea precisa su questi due prodotti, ma per esempio il balsamo è molto corposo quindi molto utile dopo lo stress della spiaggia/mare. Mi sembrano due prodotti validi, ma probabilmente pensati per capelli più secchi dei miei, che alla lunga temo possano trovare questi prodotti troppo pesanti. Hanno un profumo divino. 
Per il corpo, ho portato semplicemente un prodotto per la doccia, Huile de douche della Nuxe. Dato che nella confezione parlavano di effetto illuminante-dorato, ho aspettato di provarlo in un contesto adatto. La verità è che questo effetto non esiste (per fortuna), ma il prodotto è buono: lava e idrata bene, il profumo è molto gradevole.
Per il viso, mi sono portata l'acqua micellare della Nuxe, molto buona e già venuta con me a Newcastle e Anversa (qui), e una crema viso idratante per la sera, la Vinosource di Caudalie.
Infine, un campioncino di profumo random per la sera.


Sul versante trucco, ho portato con me solo ed esclusivamente l'essenziale.
Per la base, la MSF di MAC + RT multi tasks brush, per rendere più omogeneo l'incarnato e opacizzare il viso. Ho portato il mio correttore Essence Stay all day, non solo perché è in assoluto il mio preferito, ma anche perché costa così poco che se si fosse rovinato al sole ne avrei preso un altro senza troppo dramma.
Per le guance, il mio preferito dell'estate, l'All over Sun Club di Essence, ormai fuori produzione (sob). Per me è un prodotto divino perché in contesti del genere funziona perfettamente sia per il trucco occhi, sia per le guance come blush-illuminate-terra, tutto in uno. Per applicarlo sulle guance ho portato il Blush brush della linea Elf studio.


Per gli occhi-labbra, veramente l'essenziale.
Ho voluto sperimentare alcuni prodotti Waterproof di Essence, comprati appositamente per il viaggio.
Il mascara Get big lashes è veramente waterproof come lo descrivono: due giorni di mare da mattina a sera e non ha mai perso un colpo: non è sbavato, non è colato, non è scomparso. Peccato sia un mascara del menga che fa poco o niente a parte sbavare ovunque quando lo si applica per via dell'applicatore enorme. Insomma, un mascara che non avrebbe nulla di positivo, se non fosse che ha una formula veramente resistente all'acqua. Ve lo consiglio solo se cercate questa caratteristica, perché come mascara ordinario fa veramente pena.
Ho voluto provare anche due matite per occhi, le Gel Eye Pencil Waterproof, nei colori Cocoa Bean (marrone opaco, molto scuro, tono neutro, molto intenso) e Blue Lagoon (color mare, bellissimo, con riflessi metallici). Entrambe sono resistente all'acqua, ma non in maniera assoluta: dopo diverse ore di mare e spiaggia e sudore, iniziano a sparire (ma non colare! va comunque bene). Per il resto, sono matite ottime: la resistenza è ottima, ma anche l'applicazione è semplice e veramente efficace. Basta una semplice passata e scrivono meravigliosamente, dando subito un colore pieno. La facilità di applicazione, le rende perfette anche come eyeliner. Scrivono ottimamente nella rima interna.
Come pennello, ho portato solo lo Shading brush di RT, da usare con l'All over di Essence.
Per le labbra ho portato unicamente la Yumtint di Neve cosmetics e il chubby di Clinique in Heftiest Hibiscus e alla fine non ho usato né uno né l'altro. Insomma, volevo godermi il mio meraviglioso fritto di pesce senza paranoie. Il secondo, comunque, per sicurezza l'ho tenuto con me e non l'ho lasciato mai in auto.


Infine: altri essenziali sparsi.
Zanzare. Che schifo.
Per ovviare alla loro presenza, parto sempre iper-preparata, portando sia l'anti zanzare che il prodotto da mettere post-puntura. Nel primo caso, l'unico prodotto che tollero è l'Off, perché non ha un odore troppo devastante per le mie narici, non mi unge ma al contrario ha una consistenza praticamente liquida. Inoltre è anche incredibilmente efficace, quindi lo amo.
Per il post-puntura, il Foille è una bomba. Forse perché è a base di idrocortisone (probabile). Da quando l'ho provato, non ne faccio più a meno perché rende subito le punture meno gonfie e meno rosse, e quindi meno fastidiose.
Il Gel igenizzante per mani al mango di The Body Shop è stata una presenza fondamentale perché entrambi i giorni abbiamo mangiato solo focaccia al taglio (in Liguria, mica scemi) per pranzo in un parco vicino alla spiaggia. In generale, credo sia un prodotto da tenere in dietro per ogni evenienza.
Infine, la Tangle Teezer perché i nodi che si formano dopo un giorno di mare sono epici e ci vuole un prodotto altrettanto epico per domarli.

Post lungo, me ne rendo conto, ma spero vi possa tornare utile se ancora vi avanzano dei giorni di mare e non sapete come organizzare il beauty.
Fatemi sapere che tipo di travel bag organizzereste voi per la stessa occasione: portereste più makeup con voi? Di meno? Qualche prodotto interessante che qui non è presente? Fatevi sentire!

Nessun commento :

Posta un commento