25 settembre 2015

Someday when you leave me I bet these memories follow you around - Taylor Swift Wildest Dream inspired look

A ogni video di Taylor Swift la bimbominkia che vive in me va in brodo. Letteralmente.
Wildest dream (video qui) non è stata una eccezione. Dopo pochi secondi di video sapevo che lo avrei amato follemente. Lasciando indietro i soliti commenti idioti di chi ha frainteso completamente l'ispirazione hollywoodiana anni 50 per sfogare deliri sul presunto razzismo di mostrare solo attori bianchi in Africa, l'ambientazione Elizabeth Taylor - Richard Burton è così forte e bella che ciaone.
La canzone anche non è niente male. Il testo in particolare mi ha colpito abbastanza. Una delle cose che mi tormenta maggiormente quando le relazioni della mia vita finiscono è pensare che l'altra parte prima o poi mi dimenticherà. Questo fatto mi spaventa immensamente, come se decretasse immediatamente la poca importanza che la mia presenza ha avuto nella vita di quella persona e - conseguentemente - la mia poca importanza come essere che instaura delle relazioni sociali. Tutte le canzone che richiamano questo meccanismo mi rimangono subito nel cuore, che siano canzoni intime come "Someone like you" di Adele o che siano canzone molto più ironiche come "Gives you hell" de The All American Rejects.
Di questa canzone particolare, mi piace molto che la richiesta di non essere dimenticata faccia coppia con una strofa dai toni molto più piccati in cui si condanna l'altra persona a essere tormentata dal ricordo e dall'occasione che si è lasciata sfuggire. Lo trovo profondamente umano e mi ci rispecchio tantissimo.



E' senza dubbio molto "inspired" questo look, perché tante cose le ho volute fare a modo mio senza badare troppo alle conseguenze. Perdonatemi: era da tantissimo che non realizzavo un look per il blog e la mia pazienza non era in casa.
Per gli occhi, ho voluto renderli un po' più "smokey" dell'originale, partendo con una base di un tono più scuro della mia pelle (Fossil di Nabla). Per il contouring dell'occhio ho scelto un tono scuro (Camelot) e uno medio per aiutarmi nella sfumatura (Wild side). Infine, per dare un po' di luce ho tamponato con il polpastrello un color ruggine (Rust) unicamente sul centro della palpebra mobile.
Dal video sembra che Taylor indossi un eyeliner fatto a matita o comunque ripassato con un ombretto, non è propriamente nero, pare più sull'antracite. Ho fatto la base con un eyeliner in gel e poi l'ho ripassato (e leggermente sfumato) con un ombretto grigio-nero.
Per quanto riguarda le labbra, serviva un rosso classico freddo ma leggermente cupo. Russian red mi è sembrata subito la scelta migliore. 



Face
Bell cosmetics BB Cream Makeup 02/Natural
Essence Stay all day concealer in "01"
MAC MSF Natural in "Medium"
Clinique pop blush in "Ginger"

Eyes
Bell cosmetics Liquid Eyeshadow Base
Nabla eyeshadow in "Fossil", "Wild side", "Rust", "Camelot"
MAC Fluidline in "Blacktrack"
Catrice Eye Brow Stylist in 020 Date With Ash-ton
Bell cosmetics Thickening Mascara

Lips
MAC lipstick in "Russian red"

Nessun commento :

Posta un commento