13 novembre 2015

Nara (奈良市) - Kyoto 2015

Nara è una piccola città a sud della prefettura di Kyoto, una delle mete turistiche per eccellenza per chi si ferma nel Kansai. 
Antica capitale del Giappone per quasi un secolo, Nara conserva quel fascino tipico delle città che sono state pensate e create per essere capitali e che ora non lo sono più. Un filo conduttore che la unisce a Kyoto (la vecchia capitale del Giappone per eccellenza) e alla mia amata Torino.

Nonostante si trovi a nemmeno un'ora di treno da dove risiedo, mi ci è voluto quasi un mese per prendere armi e macchina foto e visitarla come si deve. 
I luoghi più famosi sono sicuramente il Todai-ji e l'enorme parco che attornia i vari templi e santuari. Il primo è uno dei più importanti templi buddhisti del Giappone, nonché l'edificio di legno più grande al mondo. Al suo interno è possibile trovare una statua del Buddha alta quattordici metri.
Il parco di Nara è un enorme parco pubblico in cui brulicano cervi considerati messaggeri divini per la religione Shinto. Parliamoci chiaro: tanti cervi. Una moltitudine di cervi. Completamente liberi, assolutamente allo stato brado. Non sono addomesticati, ma si fanno avvicinare, toccare e pacioccare, ma solo perché sperano di ricevere del cibo in cambio. Per 150 yen potete acquistare degli speciali biscotti da offrire loro, ma fate attenzione: sono essere infidi e molto affamati, e mordono. E frugano nelle borse.
Durante il mio giro sono riuscita a inserire anche una visita al Santuario Kasuga, santuario shintoista completamente immerso nella collina, famoso per le sue innumerevoli lanterne di pietra e bronzo. Se avete tempo e modo, lo consiglio spassionatamente: è un luogo semplicemente magico.
















Nessun commento :

Posta un commento