26 febbraio 2016

NARS Pure Radiant Tinted Moisturizer: A Quickie Review

Quando ci sono i saldi da Sephora, il mio sguardo diventa più selettivo del solito: ombretti/palette, magari qualche rossetto, se va benissimo qualche blush. Il resto non viene nemmeno considerato. 
Il motivo è intuitivo: a venire scontati sono sempre i colori meno "popolari", quelli che si fatica a vendere o quelli che vanno fuori produzione. A volte, quando hai fortuna, trovi qualche limitata ma niente di più. Di sicuro, ci sono poche speranze per i prodotti da base perché i colori che vanno meno in Italia sono quelli modalità "Taj Mahal" per citare una cara amica. 
Potete quindi immaginare la mia sorpresa quando quest'anno mi sono avvicinata a queste creme colorate (Pure Radiant Tinted Moisturizer) di NARS nello stand dei saldi pensando male e dovendo ricredermi quando ho capito che stavano scontando le tre tonalità più chiarire (!) disponibili.
A casa con me ho portato la tonalità Alaska, che dovrebbe essere la seconda più chiara dopo Findland. Su di me è un tono perfetto, giusto anche per quanto riguarda il sottotono (neutro).
Questa crema colorata si può acquistare da Sephora e costa (a prezzo pieno) 38,50 euro. In sconto, l'ho pagato 26 euro circa. Nel tubetto ci sono 50 ml di prodotto, una quantità maggiore rispetto a quella di solito venduta per i fondotinta tradizionali (30 ml standard).


Questo prodotto è arrivato nella mia vita nel momento giusto. I tradizionali fondotinta usati fino ad ora iniziavano a "soffocarmi", li trovavo sempre meno naturali (e già usavo roba molto poco coprente). Mi dava fastidio percepirli sulla pelle e il loro effetto eccessivamente perfezionante. Per un periodo ho provato a farne a meno per passare direttamente a correttore e cipria, ma sentivo la mancanza di qualcosa che preparasse la pelle e la uniformasse.
Il Pure Radiant Tinted Moisturizer fa esattamente questo. La sua coprenza è scarsa, quella che ci si aspetta da una crema colorata. Tuttavia, è sufficiente a rendere omogeneo l'incarnato, e crea un'ottima base su cui lavorare di precisione con un correttore e fissare poi con la cipria. 

La texture è cremosa ma non densa. Si spalma facilmente con le mani senza difficoltà: è un prodotto pratico anche da portarsi in giro, proprio perché l'applicazione avviene in maniera semplice. Preferisco non usare pennelli, perché essendo così cremosa mi dà l'impressione che perderei più prodotto nel pennello che non nel viso. 
Sul viso risulta molto leggero, sembra sul serio di aver messo una crema leggera: non si sente, non dà fastidio. Penso sia un prodotto perfetto per l'estate proprio per questa sua caratteristica, che va a unirsi alla protezione solare spf 30+.

Il finish è luminoso, come il suo nome suggerisce. Immediatamente steso sulla pelle rimane leggermente lucido, andandosi poi a stabilizzare dopo qualche minuto. Non diventa mai perfettamente opaco, ma rimane questa "luminosità naturale" che lo rende perfetto sopratutto per le pelli secche/normali, e sopratutto d'inverno quando la pelle ci appare smorta e grigiastra. Per me è un grande punto a suo vantaggio, dato che mi sto allontanando sempre di più dai finish perfettamente opachi che prediligevo qualche anno fa: dal vivo, questo effetto luminoso&naturale funziona molto di più. Non a caso, adoro completare l'effetto con la Ambient Lighting Powder di Hourglass (qui la review).

Per quanto riguarda l'idratazione (d'altronde parliamo pur sempre di una *crema* colorata), direi che è piuttosto scarsa. Non secca la pelle, ma è palese che abbia bisogno di qualcosa di maggiormente idratante sotto, soprattutto se usata d'inverno. Consiglio quindi di pensarla non tanto come una BB cream, ma più come un fondotinta leggero molto pratico da indossare.

Sulle tonalità disponibili non posso dire molto, ma da quello che ho potuto vedere sul sito e in negozio, mi sembra che ci sia un range piuttosto completo, anche dal punto di vista dei sottotoni. Soprattutto, mi sembra che non ci siano tonalità troppo rosa o troppo gialle, quindi il rischio di sbagliare diminuisce.

Concludo dicendo che adoro - letteralmente - questo prodotto. Non pensavo mi sarebbe piaciuto così tanto (lo avevo preso un po' per il prezzo, un po' perché il marchio NARS è una bella scoperta di cui approfitto solo nel momento dei saldi), ma sto pensando seriamente di ricomprarlo una volta che sarà terminato, perché ha superato senza fatica tutti gli altri prodotti da me usati.
Non ve lo consiglio se state cercando un fondotinta vero e proprio perché la sua coprenza leggera vi deluderà, ma ve lo consiglio se come me avete una buona pelle e volete solo rendere l'incarnato omogeneo. Visto il prezzo - poi - vi consiglio di chiedere un campioncino e provarlo direttamente su di voi prima di procedere con l'acquisto.

Nessun commento :

Posta un commento