18 luglio 2016

Nabla cosmetics Mermaid collection: prime impressioni & swatches (Celestial eyeshadows)

Oggi completiamo la overview degli ombretti della collezione Mermaid di Nabla cosmetics, con le prime impressioni di Selfish, Sensuelle e Nereide, gli ombretti dal finish denominato Celestial. Per la review degli altri ombretti della collezione vi rimando a questo post.
Gli ombretti Celestial hanno un prezzo diverso da quelli standard: 11,50 euro la versione con il case di plastica, 9,90 euro il refill (al momento in cui scrivo sono in offerta lancio a 10,35 e 8,91 euro). Questo deduco sia dovuto al diverso tipo di produzione. Già guardandoli dalla cialda, più che degli ombretti, sembrano pigmenti pressati e l'effetto nell'applicazione è esattamente quello.
Attenzione: glitter ovunque, glitter in ogni dove. Siate pronte.


Parto con alcune considerazioni generali. Prima di tutto non troverete qui comparazioni perché rispetto a quanto possiedo, questi ombretti Celestial non assomigliano a niente. Da una parte per il colore in sé, dall'altra anche per il loro finish glitter ma non solo. Sono un prodotto particolare, su questo non ci piove.
In generale non ho notato tanto fall out e questo è un vantaggio notevole visto che parliamo di un prodotto glitteroso. La texture è diversa rispetto a quella degli ombretti classici, la grana è meno fine ma questo dato non è omogeneo e alcuni cialde risultano più morbide di altre.
La durata è buona, anche qui con alcuni alti e bassi, ma in generale si comportano bene. Anche la pigmentazione è buona.
Vediamoli nel dettaglio. 


Nereide viene descritto da Nabla come un tortora dal riflesso argento freddo. Daniele nel video di descrizione della collezione dice che ricorda il colore del mare al mattino presto, ma sia chiaro, di blu non ha niente. Il colore è molto bello, sebbene meno interessante di Selfish. Anche per quanto riguarda la texture, la grana è più grossa rispetto a Selfish e questo si sente immediatamente quando toccate la cialda: risulta meno morbida, più ruvida. Potete sentire i grani. Molto pigmentato. 

Sensuelle è un duochrome rosa delicato dal riflesso oro. Come avevo già scritto nel post di descrizione degli ombretti classici della collezione (qui) assomiglia troppo troppo troppo a Sugar. Sicuramente tra i due Sensuelle è più particolare e se il colore vi piace, consiglio sicuramente quest'ultimo. Carino come illuminante ma non troppo interessante. Promosso con riserva, solo se il colore vi fa impazzire e sapete come usarlo. Credo dia il meglio di sé sopra altri colori o per creare piccoli punti luce. No sotto l'arcata sopracciliare, a meno di non realizzare un trucco super-particolare.

Selfish viene descritto in maniera poetica ma ben poco realistica. Ha una base grigia, con un duochrome che vira sul viola ma non solo. Dentro c'è effettivamente qualcosa che richiama il teal, ma sicuramente l'anima viola è quella che spicca maggiormente. Senza il riflesso, rimane un bellissimo grigio canna di fucile. Per me è il pezzo forte, non solo per il colore, ma anche per la texture morbida, una quasi assenza totale di fall out (!) e l'effetto glitter sostanziale ma comunque non eccessivo. Insomma, è un colore che consiglio anche a chi (come me) non ama i glitter. 

Come usare questi ombretti? La risposta ovviamente parte da un democratico "come volete", ma secondo me ci sono dei metodi per fare in modo che diano il meglio di loro. Vi faccio vedere un piccolo esperimento, Nereide e Selfish usati sopra una base cremosa che vira sull'argento "bruciato", ovvero il paint pot Antique Diamond di MAC.


Per me Nereide e Selfish sono due colori che devono fare da padrone al look, per rendere al meglio. Usati su tutta la palpebra e leggermente scuriti con un nero-grigio-tortora sulla piega, un po' di illuminante nel condotto lacrimare e siete perfette. Usati per alcuni dettagli, vanno a perdere un po' della loro magia. O ancora usati come top coat per altri ombretti per renderli "particolari" (meglio se ombretti che hanno una affinità cromatica).
Nonostante il fall out non sia pazzesco, secondo me è meglio usarli con una base cremosa sotto, meglio se simile alla loro base per farli risaltare di più. Un grigio come Antique Diamond o un tortora secondo me sono la perfezione. Per un effetto ancora più intenso, base cremosa nera.

Tirando le somme...
Nonostante io non sia una amante del glitter, questi ombretti mi sono piaciuti, soprattutto per la loro formula che li rende più versatili anche nell'utilizzo e applicazione (niente fall out, texture più o meno morbida). Il migliore secondo me è Selfish, un colore che va provato perché fa davvero breccia. Non male anche Nereide, anche se secondo me è meno particolare. Sensuelle per me è un po' meh, perché rischia di perdersi su molti incarnati, risultato di fatto quasi inutile. Va provato sulla propria pelle.

Nessun commento :

Posta un commento