23 settembre 2016

Neve cosmetics collezione Mutation: prime impressioni, swatches, comparazioni (matite labbra)

Per l'uscita della nuova collezione autunnale, Mutation, Neve cosmetics mi ha omaggiata in anteprima di tutti i prodotti che ne fanno parte, per un totale di sei matite occhi, cinque ombretti, un blush e quattro matite labbra. In questo post troverete informazioni riguardanti i prodotti labbra, mentre le matite occhi, gli ombretti e il blush sono stati recensiti qui
La collezione è già disponibile online, attualmente con una promo lancio del 15% di sconto su tutti i prodotti.  Se tutto va come deve andare, vedrete tutto entro il weekend. Al solito qualche dato tecnico. Le matite occhi Pastello costano 4,80 euro l'una, mentre le cialde (ombretti e blush) costano 4,20 euro e la palette vuota personalizzata della collezione costa 5,90. Tutto si trova sul sito e nei rivenditori fisici di Neve cosmetics.

Partiamo dicendo che i Pastelli labbra si riconfermano il prodotto migliore nel range di Neve cosmetics.


Pigmentate, resistenti, confortevoli. Insomma, una qualità ottima soprattutto se si considera il prezzo veramente accessibile per chiunque. Le Pastello labbra per me rimangono un vero must di questa azienda e quando vedo il parco colori ampliarsi sono sempre molto felice.
Nello specifico, per questa collezione sono uscite ben quattro nuove tonalità e devo dire che mi piacciono e mi convincono tutte, anche quelle che a primo impatto mi avevano fatto storcere un po' il naso. Vediamole una ad una.


Confusion è un marrone ruggine rosato. Sì, è proprio marrone, non c'è modo di uscirne. Quindi, se non vi piace l'effetto '90s, lasciate subito stare, perché è quello che otterrete appena indossato. Per tutte le altre, beh... non è niente male! Pensavo mi potesse invecchiare o risultasse troppo mattone, ma la sua vena rosa lo svecchia e non di poco. L'effetto è veramente elegante e intenso così come descritto da Neve. Non sono certa sia un colore alla portata di chiunque, però. Su molte potrebbe risultare difficile da indossare e abbinare. Ve lo consiglio solo se avete un sottotono caldo e avete bisogno di contrasto. Altrimenti...


Experiment è un lilla mountbatten dal sottotono nude. Non è troppo freddo, ma risulta piuttosto naturale. Ebbene, è il colore esatto delle mie labbra al naturale, quel color carne con una vena lilla. Ma no, vi assicuro che non fa subito the walking dead, ma al contrario risulta elegante e fine. Veramente interessante come variante al solito nude carne beige.


Delirium è un amaranto intenso a sottotono borgogna. Il pezzo forte della collezione e quello che probabilmente farà innamorare più persone. La consiglio senza remore perché oltre ad essere un bellissimo tono (scuro quanto basta, intenso quanto basta), sono certa sarà un'ottima alleata durante sia l'autunno che l'inverno. Mi piace molto, soprattutto utilizzando rossetti che virano più al fucsia o più al rosso per giocare con le sfumature.


Alternative è un color ciclamino desaturato opaco. Sicuramente un'altra interessante alternativa al classico nude beige, molto naturale, ma comunque vivace. Anche in questo caso sarei orientata a consigliarlo un po' a tutte, perché rimane comunque delicato sulle labbra, non troppo intenso o sgargiante (essendo desaturato).


Quanto alle comparazioni, rimanendo in casa Neve cosmetics non ci sono copie o colori troppo simili. Alternative è più desaturato e meno vivace di Orchidea. Delirium invece è più scuro e più tendente al marrone rispetto a Sfilata. Infine, nonostante il lilla, si può notare come Experiment non c'entri nulla con Invidia. Confusion poi non ha niente di simile nel parco matite labbra di Neve.

Tirando le somme...
Come dicevo all'inizio, per il prezzo e per la qualità (resistenza, pigmentazione, morbidezza), queste matite per me sono sempre un affare. Vi consiglio quindi di prendere quelle del colore che vi convice di più, senza stare a pensare ad altri parametri. Di base consiglio ovviamente Delirium. Ma anche i due colori simil-nude non sono affatto male, e anche Confusion sebbene meno semplice degli altri potrebbe rivelare delle belle sorprese.

Nessun commento :

Posta un commento